Batteria Ultrafire 18650 e carica anomala

Nimh..LiPo...LiIo.....ecc.....
erasmodarotterdam
Messaggi: 24
Iscritto il: 04/06/2013, 16:26

Batteria Ultrafire 18650 e carica anomala

Messaggio da erasmodarotterdam » 11/09/2019, 10:36

Premetto che so che queste batterie sono delle mezze merde, ma finora mi hanno servito egregiamente (leggi senza esplodere) per anni.
Ieri vado a caricarne una delle due che posseggo col caricabatterie LiitoKala Lii-S6 che indica la carica effettuata in mAh.

L'altra Ultrafire risulta regolarmente essere pari a circa 1600 mAh. Questa era bollente e a 4000 mAh e andava ancora.
Stavo caricando a 1000 mA, per cui la temperatura non era giustificata dalla corrente di carica. Le altre batterie stavano intorno ai 30°C, questa 64°!
Mi chiedo anche se la corrente di carica sia corretta, visto che il Nitecore in mio possesso carica a 750 mAh.

L'ho fatta raffreddare e l'ho ricaricata qualche ora dopo, interrompendo la carica a circa 400 mAh.
Escludendo che abbia una capacità di 4400 mAh, che cosa può essere accaduto?

Ho utilizzato sempre l'altro caricatore senza problemi, né di carica né di temperatura. Si tratta del Nitecore i4, che indica soltanto le barrette di quanto sta caricando e nulla di più.

Per quanto riguarda la marca LiitoKala, produce della ottime batterie secondo questo comparatore:

http://lygte-info.dk/review/batteries20 ... arator.php

Oggi provo a scaricarla nella torcia e a ricaricarla nuovamente.

Che ne dite?

sergiozh
Messaggi: 37
Iscritto il: 02/09/2019, 9:22

Re: Batteria Ultrafire 18650 e carica anomala

Messaggio da sergiozh » 11/09/2019, 11:04

La batteria che e' arrivata a 64 gradi io la metterei negli accumulatori da riciclare e basta. Se scoppia e' molto pericolosa come pure se si mette a far uscire scintille incandescenti.

erasmodarotterdam
Messaggi: 24
Iscritto il: 04/06/2013, 16:26

Re: Batteria Ultrafire 18650 e carica anomala

Messaggio da erasmodarotterdam » 11/09/2019, 14:02

Quindi l'alta temperatura durante la ricarica è una spia del suo malfunzionamento?

sergiozh
Messaggi: 37
Iscritto il: 02/09/2019, 9:22

Re: Batteria Ultrafire 18650 e carica anomala

Messaggio da sergiozh » 11/09/2019, 15:10

Per me si. Vediamo che dicono gli altri.

Avatar utente
Patch
Messaggi: 5114
Iscritto il: 22/10/2011, 2:37
Località: Torino

Re: Batteria Ultrafire 18650 e carica anomala

Messaggio da Patch » 12/09/2019, 13:28

Scherzi davvero col fuoco caro. 💀
Probabilmente nemmeno un buon caricatore riesce a gestire la pessima qualità della batteria e, basandosi sul voltaggio continua a caricare all'infinito fino alla fusione della stessa. Inutile che ti ribadisca il rischio di esplosione o incendio, hai visto le fiammate nei video? Se vicino c'è un divano, tenda, tovaglia o simili diventa una tragedia. Io butterei tutto e prenderei delle batterie serie e sicure su Nkon.
🔦🗡️⛺🌳🌲

ice62
Messaggi: 45
Iscritto il: 14/02/2013, 6:55

Re: Batteria Ultrafire 18650 e carica anomala

Messaggio da ice62 » 12/09/2019, 14:50

Quando ho la possibilità , smonto le batterie dei portatili ed uso le 18650 per le torce più "Scrause". Raramente mi è capitato che alcuni elementi non riescono a raggiungere i 4,2 volt , per cui il caricatore (per quanto buono possa essere) continua a mandare mA. In questo caso la batteria inizia a scaldare in modo preoccupante. A quel punto la prendi e la butti nel contenitore "batterie esauste".
Come gli altri amici hanno detto , non rischiare assolutamente

Faendal
Messaggi: 359
Iscritto il: 30/11/2013, 10:48

Re: Batteria Ultrafire 18650 e carica anomala

Messaggio da Faendal » 12/09/2019, 15:56

ice62 ha scritto:
12/09/2019, 14:50
Quando ho la possibilità , smonto le batterie dei portatili ed uso le 18650 per le torce più "Scrause".
Ultimamente ho smontato una batteria di un trapano che mi era caduta, una cella esplosa ma ho recuperato 4 eccellenti samsung 30Q!
Il mio attuale portatile invece monta delle altrettanto eccellenti Sanyo 18650GA
Insomma se non fosse che quando uno le recupera ormai sono a fine vita, in questo modo si riescono a recuperare delle celle anche di ottima qualità.

Comunque confermo che quando mi è capitato che non riuscissero a raggiungere il loro voltaggio nominale di fine carica, lo ho sempre buttate immediatamente anch'io. Non dimentichiamo che in realtà una batteria (non protetta) nuova e in buono stato può anche andare oltre i 4,2V, non ho mai provato oltre i 4,22 ma dai dati di fabbrica a 4,25-4,3 ci arriva. Quindi il fatto che non arrivi più nemmeno a 4 è senz'altro spia che la chimica è andata e la batteria è da buttare.
Il caricabatterie legge il voltaggio della cella per passare alla fase finale a voltaggio costante, su alcuni si può impostare un valore più basso di 4,2, ma comunque se la cella non arriva al valore impostato lui continuerà a buttarci dentro corrente, forse alcuni caricabatterie particolarmente evoluti se ne rendono conto, dovrei provare con lo SkyRC

Avatar utente
Patch
Messaggi: 5114
Iscritto il: 22/10/2011, 2:37
Località: Torino

Re: Batteria Ultrafire 18650 e carica anomala

Messaggio da Patch » 12/09/2019, 16:04

A me invece, una 14500 Eagtac Panasonic protetta, mi segna 4,2 volt ma ha 300mAh al posto di 800.. Mai capita sta roba. In ogni caso è inusabile.
🔦🗡️⛺🌳🌲

sergiozh
Messaggi: 37
Iscritto il: 02/09/2019, 9:22

Re: Batteria Ultrafire 18650 e carica anomala

Messaggio da sergiozh » 12/09/2019, 17:22

Faendal ha scritto:
12/09/2019, 15:56
Il caricabatterie legge il voltaggio della cella per passare alla fase finale a voltaggio costante, su alcuni si può impostare un valore più basso di 4,2
Quali caricabatterie permettono di impostare il voltaggio piu' basso esattamente ?

Io so che puo' farlo solo uno, quello piu' grande che c'e' in commercio.

Mi interessa perche' tra un po' comprero' un caricabatterie e sarebbe una funzione interessante.

erasmodarotterdam
Messaggi: 24
Iscritto il: 04/06/2013, 16:26

Re: Batteria Ultrafire 18650 e carica anomala

Messaggio da erasmodarotterdam » 13/09/2019, 10:30

La batteria è stata smaltita, visti il nome, gli anni e la "performance".
Quello che mi perplime è il fatto che sia il Nitecore i4 che il Liitokala LiiS6 continuavano a caricare la batteria senza far intervenire una qualche protezione termica. A ogni modo, sorvegliavo la carica con la mano e col termometro IR. Quando ho sentito che cuoceva e ho misurato i 64 gradi, ho spento tutto, tolto la batteria e messa a terra lontano da me. Sarebbe stata meglio in balcone.

Avevo già in mente di sostituirle con delle LG non protette e 1 Keeppower protetta già acquistate su NKON.

Il prossimo acquisto saranno delle 18650 protette su Aliya's Battery Store presente in Aliexpress, Panasonic, Keeppower e qualsiasi altra marca che abbia batterie di tipo protetto.
Sembra che questo store venda batterie autentiche.

A essere onesto, le 2 Ultrafire, ora 1, in mio possesso mi hanno sempre servito più che dignitosamente. Le ho ormai da oltre 8 anni.

Rispondi