Aiuto: messo celle da 18650 in frigo, ma...

Nimh..LiPo...LiIo.....ecc.....
Hiker1991
Messaggi: 25
Iscritto il: 11/07/2017, 10:09

Re: Aiuto: messo celle da 18650 in frigo, ma...

Messaggio da Hiker1991 » 11/08/2017, 20:09

Nono il graffio non ha toccato la plastica, in quanto l'ho fatto dal lato dove c'è solo il metallo. Quindi ok con questo problema siamo apposto

Diciamo che angoli vivi ce ne sono.
E' che - come potete vedere dalle foto (che prima forse non avete visto, in quanto quando avete risposto avevo pubblicato solo il testo) - li ho ben schiacciati verso la superficie con una forbice.

Anche se sono schiacciati, dite che è meglio rialzarli e levigare? Da mia nonna ho della carta vetrata, non la smeriglio. Può andar bene anche quella? Sempre SE serve.
La cosa che mi preoccupa è un possibile corto. In qualsiasi modo io tenga le celle, è quasi impossibile che non finiscano dei residui di smerigliatura sui poli. Potrei soffiare, ma sarebbe inutile in quanto in uno dei due poli (quello con più plastica vicino al centro...il positivo) c'è un'apertura e se i residui finiscono lì dentro è finita.

Avatar utente
start90a
Messaggi: 3014
Iscritto il: 27/09/2014, 10:58
Località: UD

Re: Aiuto: messo celle da 18650 in frigo, ma...

Messaggio da start90a » 12/08/2017, 10:35

La foto l'avevo notata rileggendo. Penso non ci siano problemi a lasciare così..al massimo farai la levigatura a cella all'ingiù se sentirai che si aggancia alla molla. Ma essendo stata tagliata non può fare corto, non c'è alcuna possibilità.

Hiker1991
Messaggi: 25
Iscritto il: 11/07/2017, 10:09

Re: Aiuto: messo celle da 18650 in frigo, ma...

Messaggio da Hiker1991 » 12/08/2017, 13:27

Ah...dunque, se ho tagliato leggermente più in fuori della linea non c'è pericolo di corto circuito.
Stamattina avevo provato a levigare, ma gli angoli sono rimasti vivi, forse perché ho tagliato troppo corto e non si riesce a lavorare bene con la carta.

Preso dall'ansia (paura di esplosioni vicino all'orecchio) e dall'urgenza (nei prossimi giorni maltempo e niente escursioni), sono uscito a vedere cosa c'era come alternativa.
Ho trovato delle Sanyo ma avevano solo 2100 mah. Come alternativa c'erano delle Sony vcr6, le quali avevano una maggior capacità ed una capacità di scarica da paura.
Ho preso le Sony. Nonostante il prezzo elevato (per due celle trenta euro), e nonostante sapessi già che dopo la cinquantesimo carica completa si degradano velocemente, per l'uso che ne faccio (forse 1 volta a settimana) mi sembrano un ottimo affare. Mi dureranno anni.
Che dite?

Avatar utente
start90a
Messaggi: 3014
Iscritto il: 27/09/2014, 10:58
Località: UD

Re: Aiuto: messo celle da 18650 in frigo, ma...

Messaggio da start90a » 12/08/2017, 14:01

Ma durano molto più di 50 volte.. Vedrai che per quando le dovrai cambiare non ti ricorderai più quando le avevi acquistate.

Avatar utente
P.P.
Messaggi: 19696
Iscritto il: 15/12/2011, 19:05

Re: Aiuto: messo celle da 18650 in frigo, ma...

Messaggio da P.P. » 13/08/2017, 19:43

Si parla infatti di ca. #500# cicli di carica / scarica completi
prima che si degradino :segreto: .
...Sentire la luce scorrere nelle proprie vene...

Avatar utente
Giuseppe Cree
Messaggi: 918
Iscritto il: 01/01/2013, 6:34

Re: Aiuto: messo celle da 18650 in frigo, ma...

Messaggio da Giuseppe Cree » 27/08/2017, 4:26

le linguette le stacco con la pinza a becchi lunghi arrotolandole come si faceva con le vecchie scatolette di sardine e la chiavetta per aprirle.
bisogna far attenzione al polo positivo a non far leva sul bordo o il corto è assicurato; nel 90% dei casi non restano tracce di linguetta (poi difficile da rimuovere) ma solo i punti delle saldature che con una leggera carteggiata vengono via.
comunque hai fatto bene a comprare le celle nuove (anche se ti hanno derubato per benino) tuttavia non gettare le celle a cui hai staccato la linguetta, sulla tk magari no ma in un powerbank non dovrebbero darti nessun problema i residui della linguetta.

le batterie se non ti cadono o le metti in corto per sbaglio ti dureranno "na vita" ;)

Rispondi