SkyRC MC3000 e batterie Fenix 26650_problema

Nimh..LiPo...LiIo.....ecc.....
Rispondi
xxenergyxx
Messaggi: 3
Iscritto il: 14/11/2020, 18:29

SkyRC MC3000 e batterie Fenix 26650_problema

Messaggio da xxenergyxx » 15/11/2020, 12:39

Buongiorno a tutti!
Sono un nuovo membro del forum e ho deciso di iscrivermi per farmi guidare da qualcuno che abbia più esperienza di me sul tema batterie.

Cerco di essere più conciso possibile esponendovi il problema riscontrato, come ho cercato di approcciarlo per risolverlo, e come sono paradossalmente caduto in un nuovo problema!

Premessa: Incuriosito dall'elevato numero di lumen e dai materiali costruttivi acquisto 3 o 4 anni fa la torcia per bici Indigo Light ( https://indigo.lighting/shop/lights/indigo5), dotata di batterie Li-ion 26700 , 3,7 V e 5000 mAh. Pile di colore blu, queste per intenderci: https://www.aliexpress.com/item/32891094274.html
Incluso con il prodotto ho anche acquistato un pacchetto di batterie per extra carica, collegate in serie presumo ( https://indigo.lighting/shop/power/indi ... er-battery) ed un caricabatterie di questo tipo era fornito di base: https://indigo.lighting/shop/power/fast-charger

Problema: il caricabatterie fornito era veramente pietoso, doveva essere connesso direttamente alla torcia con batteria inserita al suo interno, e non ho mai capito ( lasciando comunque trascorrere il tempo previsto per la carica) se la carica fosse effettivamente andata a buon fine in maniera ottimale o meno vista la scarsa durata della funzione della torcia a fronte dell'alta capacità della batteria al suo interno.

Credo che lo spinotto del caricabatterie fosse difettoso, e sono così rimasto per almeno 1 anno senza poter usare la torcia, vuoi per l'irreperibilità ( o scarsa capacità mia di reperimento) di batteire 26700, così come per la difficoltà di reperire un caricabatterie che inizialmente ritenevo dover essere identico all'originale fornito col prodotto.

Soluzione: Stufo di non poter usare una torcia pagata quasi 300€ ( fra accessori e sdoganamento arrivando il prodotto dall'Australia), ho deciso di acquistare un ottimo caricabatterie e cioè lo SkyRC MC3000 e come un'idiota ho provato ad acquistare 3 batterie Fenix Li-ion 26650 ( ritenendo fossero molto simili e compatibili con le precedenti 26700) con identico voltaggio, e cioè 3,7v e 4800 mAh.
Il piccolo problema è che le ho acquistate da LightsMall, sito poi rivelatosi alquanto inaffidabile ( per lo SkyRC MC3000 mi ero rivolto a Nkon e mi ero trovato alla perfezione, ma sia per una questione di prezzo che di qualità della batterie ero orientato alle Fenix e le ho identificate a buon prezzo su LightMalls) . Le batterie di LightsMall non sono ancora arrivate, e avendo lo SkyRC tra le mani e volendo rimettere in funzione la torcia parcheggiata da lungo tempo ho deciso di acquistare da Swissworld.it due batterie sempre Fenix : https://www.swissworld.it/it/fenix-batt ... 26650.html

Proprio 2 giorni fa vi era un'offerta delle suddette batterie vendute sfuse ( senza confezione) a 15€ l'una, e così le ho prese

Nuovo problema:
Ho fatto dei test con le batterie a disposizione vecchie, le 26700, inserendole nello SkyRC.
Una presentando una perdita ho ovviamente evitato di farci alcunchè, mentre l'altra una volta inserita nel caricabatterie settato sulla modalità Dummy al momento di selezione dello slot per avviare la carica mi da l'allarme: connection break

Non capisco sinceramente a cosa sia dovuto, anche se il manuale d'istruzione di SkyRC lo associa alla salute della batteria.

Ho poi provato ad inserire le due batterie Fenix appena comprate da Swissworld.it e- cosa decisamente stupefacente- nemmeno le rileva lo SkyRC!!
Ho fatto la prova di inserire queste nuove batterie Fenix nella torcia e quest'ultima non da segni di vita!
Eppure mi sarei aspettato da una batteria appena acquistata un minimo residuo di energia quantomeno per far accendere qualche led che indichi batteria carica, quasi scarica o scarica sulla torcia...ma nulla!

Infine ho fatto un'ultima prova, che avrei dovuto teoricamente evitare, ma che ho fatto lo stesso: lasciando inserita una batteria Fenix nella torcia, ho collegato lo spinotto esterno del pacchetto esterno di batterie ( https://indigo.lighting/shop/power/indi ... er-battery) sebbene le istruzioni d'uso dicano di collegare il pacchetto esterno solo se la batteria inserita all'interno della torcia è completamente carica.
Quindi con batteria Fenix presumibilmente scarica ( dato che non viene nemmeno rilevata da SkyRC e che inserita nella torcia non da' segni di vita) al pacchetto di pile esterno, la torcia si è accesa ed ha funzionato normalmente.

Dopo questa lunga descrizione, ringraziando chi avrà avuto la voglia di soffermarsi nella lettura per aiutarmi, chiedo:

1- che significa se lo SkyRC non rileva la presenza di una batteria? a cosa può essere associato?
2- mi confermate che usare una batteria 26650 o 26700, entrambe con 3,7V, ed una con 4800 mAh e l'altra 5000 mAh non va a creare problemi alla torcia? Ho solo rilevato che la 26650 è lievemente più grande come diametro della 26700, ed è leggermente più corta, ma riesce nonostante tutto ad accomodarsi nello stesso vano.

Grazie!

Avatar utente
AlVescu
Messaggi: 718
Iscritto il: 24/12/2018, 17:25
Località: Gattinara (VC)

Re: SkyRC MC3000 e batterie Fenix 26650_problema

Messaggio da AlVescu » 15/11/2020, 13:27

Riguardo al punto 1, considera che purtroppo lo SkyRC MC3000, per me il re dei charger, ha mille pregi e due difetti: non accoglie batterie 21700 con PCB, cioè protette e più lunghe di 70mm, e non ha la funzione 0V activation, per cui non riconosce batterie troppo scariche.
Per ovviare a quest'ultimo problema, bastano pochi secondi con un altro caricatore o con una batteria più carica posta in parallelo.
Per il resto lascio spazio ad altri.

xxenergyxx
Messaggi: 3
Iscritto il: 14/11/2020, 18:29

Re: SkyRC MC3000 e batterie Fenix 26650_problema

Messaggio da xxenergyxx » 15/11/2020, 13:40

Grazie mille per la risposta così celere AlVescu!
Onestamente non pensavo che un caricabatterie così ben recensito potesse presentare queste due "pecche".
Che caricatore sarebbe compatibile con le 26700 descritte? che possa anche consentire l'alloggiamento delle Fenix 26650?

Ad ogni modo rimango ancora perplesso del fatto che vengano vendute delle batterie completamente scariche seppur nuove!
Ma ribadisco, essendo la mia esperienza sul tema risibile, attendo parerei e consigli da chi ne sa più di me...

Avatar utente
AlVescu
Messaggi: 718
Iscritto il: 24/12/2018, 17:25
Località: Gattinara (VC)

Re: SkyRC MC3000 e batterie Fenix 26650_problema

Messaggio da AlVescu » 15/11/2020, 14:17

Dal momento che conosci già Nkon, puoi guardare qui e mettere i flag su 21700 (unprotected) e su 26650.
In questo modo selezioni solo i charger in grado di contenere batterie larghe e lunghe quanto i tuoi parametri.
Dopo lo SkyRC, sono molto quotati lo XTAR VP4 Plus Dragon e l'Opus BT-C3100.
Se però selezioni 21700/20700 (protected) anzichè 21700 (unprotected), come vedi la faccenda si complica.
Questo perché sono ancora pochi i caricatori in grado di ospitare batterie più lunghe di 70mm, quando invece il mercato propone sempre più torce che adottano 21700 (possibilmente) protette, quindi tipicamente lunghe 73/75mm.
La scelta migliore, per essere tranquilli in questo senso, è comprare il Nitecore UMS4, che unisce anche il vantaggio di riconoscere le batterie troppo scariche (e di non costare molto).
A cercare il pelo nell'uovo, quest'ultimo non ha l'alimentatore, quindi va collegato al classico charger dei telefonini. Per garantire la possibilità di caricare contemporaneamente più batterie di alta capacità, meglio se dotato di Quick Charge.
Dovesse veramente interessarti e non hai fretta, il miglior prezzo in questo momento è presso questo venditore su Aliexpress.
:anim_32:

Avatar utente
Steve1960
Messaggi: 2922
Iscritto il: 31/10/2015, 14:59
Località: Roma

Re: SkyRC MC3000 e batterie Fenix 26650_problema

Messaggio da Steve1960 » 15/11/2020, 14:24

xxenergyxx ha scritto:
15/11/2020, 13:40
Grazie mille per la risposta così celere AlVescu!
Onestamente non pensavo che un caricabatterie così ben recensito potesse presentare queste due "pecche".
Che caricatore sarebbe compatibile con le 26700 descritte? che possa anche consentire l'alloggiamento delle Fenix 26650?

Ad ogni modo rimango ancora perplesso del fatto che vengano vendute delle batterie completamente scariche seppur nuove!
Ma ribadisco, essendo la mia esperienza sul tema risibile, attendo parerei e consigli da chi ne sa più di me...
Il charger non ha pecche, prima di tutto le 26650, 26700 le ricarica senza problemi, fino alla 21700 sprotette anche, purtroppo qualcuno ha pensato di aggiungere un PCB alle 21700, che sono diventate "troppo" lunghe, quando è stato progettato lo SkyRC, le 21750 non c'erano, ma non solo, nessuno stava ancora pensando di realizzarle, quindi il progettista si è basato sulla misura più lunga e larga dell'epoca, la 32700 e su quella ha sviluppato il "congegno", che poi non abbia lo 0 charge, non è una mancanza frutto di poca intelligenza in fase di sviluppo, ma di una precisa scelta tecnica, generalmente le batteria over scaricate, possono essere "recuperate", ma restano comunque batterie a rischio, il 99% delle volte va bene, la restante, la batteria si incendia, quindi è stata una precisa scelta tecnica, si può criticare l'eccessiva "prudenza", ma non che sia un "che" dovuto a incompetenza, riguardo le scritte è diverso, se comunica connection break o non la rileva, nel primo caso break, significa un guasto, la batteria è interrotta al suo interno, il charger lo rileva e quindi non procede alla ricarica, in virtù del fatto, che potrebbe essere pericoloso caricarla, se rimane la scritta no battery, vuol dire, che la cella, è sotto il voltaggio minimo richiesto, affinché sia riconosciuta e quindi correttamente caricata, se uno mette una batteria troppo scarica, come fa il charger a distinguere, per dire una AA da una 18650, gli xtar, hanno un circuitino, che "inocula" quel tanto di corrente, per "svegliare" la bella addormentata, ma in ogni caso, non procedono alla ricarica vera e propria, se il paziente non è completamente sveglio, in sostanza, a volte bastano pochi decimi di Volt, affinché avvenga il miracolo, però anche gli Xtar, se si accorgono, che nonostante il tentativo, l'awakening non avviene in un certo lasso di tempo, gettano la spugna... ;)

Riguardo le batterie, viene lecito chiedersi, come mai delle Fenix originali, costavano così poco, io non voglio entrare nel merito delle virtù del venditore, però a naso, sicuramente in buona fede, ti ha venduto degli scarti di magazzino, le batterie in buona salute vengono vendute con tensioni tra 3,5 e 3,7 V, quelle più vicine a 3,8 V, sono quelle, che hanno passato meno tempo sullo scaffale del magazzino e/o hanno passato meno tempo in un ambiente caldo e umido, se arrivano sotto i 3 V hanno fatto "tanto" scaffale, sicuramente in un ambiente climaticamente sfavorevole, alla loro conservazione, per questo, piuttosto che risparmiare pochi euro al pezzo, conviene acquistare da chi, ha un notevole "smercio" di questi articoli... ;)
Ultima modifica di Steve1960 il 15/11/2020, 16:43, modificato 1 volta in totale.
Meglio una torcia oggi che il buio domani...

Avatar utente
Steve1960
Messaggi: 2922
Iscritto il: 31/10/2015, 14:59
Località: Roma

Re: SkyRC MC3000 e batterie Fenix 26650_problema

Messaggio da Steve1960 » 15/11/2020, 16:21

Mi sono riletto con calma il thread, che c'azzeccano le 21700 in tutta la vicenda, visto che stiamo parlando di una torcia che non le usa... :incomprensione:

In secondo luogo, la torcia in disamina, monta un "ledddone" (volutamente con 3 d) Cree MT-G2 Q0, già passato di moda, all'epoca di quando è stata comprata la torcia, 3/4 anni fa, per avere un'autonomia accettabile, il minimo "sindacale", con questo "ordigno", è una, nel caso specifico, 26650/26700, da almeno 5000 mAh veri, se sono solo dichiarati e magari sono la metà, la puoi caricare, pure con un charger marca Lourdes, modello tutti i Santi, sempre mezz'ora scarsa ci fai... :idea:

Le batterie ARB-L4-4800 Li-Ion, sono protette, quindi non è detto che siano "semplicemente" scariche, magari sono state troppo sollecitate, ed è scattata la protezione del PCB, insomma le variabili in gioco sono svariate e i guai "combinabili" altrettanto, magari il PCB non l'hai fatto saltare tu, ma qualcuno, che poi ha riportato le celle al negozio e questo non essendo a conoscenza di quanto avvenuto, le ha rimesse in vendita come buone, intanto io gliele rimanderei e mi farei ridare i soldi, poi comprerei come già suggerito da un negozio "opportuno", se è un negozio serio, swiss style, non dovrebbe fare storie, vista la "delicatezza" degli articoli in questione... :bfg9000:
Meglio una torcia oggi che il buio domani...

Avatar utente
Steve1960
Messaggi: 2922
Iscritto il: 31/10/2015, 14:59
Località: Roma

Re: SkyRC MC3000 e batterie Fenix 26650_problema

Messaggio da Steve1960 » 19/11/2020, 9:46

Spero di no, ma mi sa, che ne abbiamo "perso" di vista un altro, le "tesi" trattate, non mi sembrano così "trascendentali", magari starà ancora "ponderando" le risposte, se sono stato troppo complicato, basta chiedere, vedremo di farla il più semplice possibile, ma comunque se ci sei, almeno facci sapere come è andata a finire... :pochilumens:
Meglio una torcia oggi che il buio domani...

Avatar utente
Steve1960
Messaggi: 2922
Iscritto il: 31/10/2015, 14:59
Località: Roma

Re: SkyRC MC3000 e batterie Fenix 26650_problema

Messaggio da Steve1960 » 22/11/2020, 12:25

Una settimana e tutto tace... :roll:
Meglio una torcia oggi che il buio domani...

Rispondi