Perché Nitecore è Nitecore!

Parliamo qui di torce Inc e Led
aldimeola81
Messaggi: 330
Iscritto il: 26/07/2011, 14:13

Re: Perché Nitecore è Nitecore!

Messaggio da aldimeola81 » 05/01/2019, 11:07

Giancarlo ha scritto:
04/01/2019, 20:01
Siamo oggettivi: l'alternativa a quei 10 punti di contatto nel battery pack di Nitecore non era semplicente mettere meno punti ma, come fanno quasi tutti (vedi ad esempio il battery pack di Acebeam in figura) mettere un solo punto di contatto adeguatamente grande e sicuramente più facile da assemblare. Io francamente mi sento più sicuro con dieci piccoli punti di contatto che con uno soltanto anche se grande.E non vedo proprio il motivo per cui quei 10 punti di contatto dovrebbero durare da Natale a Capodanno. Ne ho 2 di questi battery pack e non mi hanno dato mai problemi anche se probabilmente non sono un "utilizzatore pesante" come te.Comunque scegliere 10 punti di contatto invece che uno dimostra che non si bada a spese e quindi un occhio alla qualità. Io non sono un utilizzatore pesante, sono un artista e quindi cerco in ogni cosa anche l'aspetto estetico, dicasi design, e Nitecore in questo - sempre a mio parere e gusto naturalmente - non ha rivali. Quanto ai circuiti elettronici non ho la competenza per discutere con te che sembri molto più attento ed esperto di me. Ma di Nitecore mi fido abbastanza sulla base della mia esperienza.
Una volta ho chiesto a Vinh Guyen (SkyLumen) perché non modificava mai le torce Nitecore. Mi ha risposto che avevano circuiti troppo complessi. Non ha detto complicati ma complessi, che può significare tutt'altro.
Sono comunque d'accordo con te sulla qualità delle Zebralight. Mi piace molto anche il loro colore e il loro design. È vero anche che smontandole tutto appare di gran qualità. Le Nitecore non le ho mai smontate perché non ne ho avuto motivo. :anim_32:


perfetto, tanto più che zebralight ha modelli monotoni e sempre uguali, mi pare non produca altro che edc e chissà che fine farà.. purtroppo oggi conta più il marketing che la qualità vera e propria, quanto a modifiche,ho modificato due nitecore che ho avuto; una perchè si era rovinata la memoria dei livelli e alcuni di loro mandavano in blocco la torcia e ad un altra cambiai il led, tra i miei vecchi post deve esserci ancora tutto..

Va detto che nitecore ha una qualità accettabile se non eccelsa e che c'è di molto peggio , poi sforna una torcia al giorno e quindi ben venga nitecore :lol:

in amicizia, senza campanilismi vari, :anim_32:

aldimeola81
Messaggi: 330
Iscritto il: 26/07/2011, 14:13

Re: Perché Nitecore è Nitecore!

Messaggio da aldimeola81 » 07/01/2019, 8:14

Giancarlo ha scritto:
04/01/2019, 20:01
Siamo oggettivi: l'alternativa a quei 10 punti di contatto nel battery pack di Nitecore non era semplicente mettere meno punti ma, come fanno quasi tutti (vedi ad esempio il battery pack di Acebeam in figura) mettere un solo punto di contatto adeguatamente grande e sicuramente più facile da assemblare. Io francamente mi sento più sicuro con dieci piccoli punti di contatto che con uno soltanto anche se grande.E non vedo proprio il motivo per cui quei 10 punti di contatto dovrebbero durare da Natale a Capodanno. Ne ho 2 di questi battery pack e non mi hanno dato mai problemi anche se probabilmente non sono un "utilizzatore pesante" come te.Comunque scegliere 10 punti di contatto invece che uno dimostra che non si bada a spese e quindi un occhio alla qualità. Io non sono un utilizzatore pesante, sono un artista e quindi cerco in ogni cosa anche l'aspetto estetico, dicasi design, e Nitecore in questo - sempre a mio parere e gusto naturalmente - non ha rivali. Quanto ai circuiti elettronici non ho la competenza per discutere con te che sembri molto più attento ed esperto di me. Ma di Nitecore mi fido abbastanza sulla base della mia esperienza.
Una volta ho chiesto a Vinh Guyen (SkyLumen) perché non modificava mai le torce Nitecore. Mi ha risposto che avevano circuiti troppo complessi. Non ha detto complicati ma complessi, che può significare tutt'altro.
Sono comunque d'accordo con te sulla qualità delle Zebralight. Mi piace molto anche il loro colore e il loro design. È vero anche che smontandole tutto appare di gran qualità. Le Nitecore non le ho mai smontate perché non ne ho avuto motivo. :anim_32:


nelle produzioni industriali il costo è dato dal materiale e una piattina in rame massiccio sagomato costa di più di 100 contattini a molla ma comunque sono scelte opinabili..

Per più volte ho modificato torce nitecore causa problemi che avevano (le ho portate avanti con l'ossigeno pur di farle durare ancora qualche giorno ) finchè sono defunte, per contro i circuiti zebra sono davvero quasi impossibili da modificare.. forse si potrebbe con un pò di fortuna cambiare il led o lo switch ma non di più(ammesso si riesca ad aprirle senza rompere il vetro)

Quello di cui parlo io sono tante piccole scemenze ma che se usi la torcia continuamente fanno una differenza abissale.

prova a prendere una nitecore, accendila e spegnila 10 volte al giorno e tienila mezz'ora accesa,falla cadere da mezzo metro a terra ogni due giorni e dopo 3 o 4 mesi vediamo cosa succede.

A me si sono verificati problemi alla filettatura, ai contatti, alla carrozzeria esterna per le botte e infine saltava il circuito o addirittura la memoria dei livelli.. tutto in meno di un anno in tre torce.

Ovviamente si fa per confrontarsi, e comunque Zebralight a parte 4 modelli di edc che sono quasi sempre uguali è molto scarna come fantasia e offerta.. capisco che nitecore su questo sia milioni di anni luce. :ok:

Avatar utente
wawe
Messaggi: 1000
Iscritto il: 24/02/2011, 16:07

Re: Perché Nitecore è Nitecore!

Messaggio da wawe » 07/01/2019, 14:56


aldimeola81 ha scritto: prova a prendere una nitecore, accendila e spegnila 10 volte al giorno e tienila mezz'ora accesa,falla cadere da mezzo metro a terra ogni due giorni e dopo 3 o 4 mesi vediamo cosa succede.
Lascio un feedback per la nitecore:
la mia nitecore concept 1, non ha più anodizzazione da quante volte mi è caduta a terra, la utilizzo tutti i giorni per lavoro e soprattutto tutte le notti, mi trovo così bene che ho da poco acquistato il modello nuovo la ec30 che in sostanza è la stessa torcia con lo switch diverso, la accendo una 50 di volte al giorno e devo dire che fino ad ora non fa una piega.






Immagine Immagine

Avatar utente
Giancarlo
Messaggi: 858
Iscritto il: 23/06/2013, 17:48
Località: Roma

Re: Perché Nitecore è Nitecore!

Messaggio da Giancarlo » 07/01/2019, 21:14

Ho l'impressione che qualsiasi marca prendiamo in considerazione ci saranno elogiatori e detrattori... e poi le cose cambiano, ad esempio Imalent recentemente è diventata assai più seria...

aldimeola81
Messaggi: 330
Iscritto il: 26/07/2011, 14:13

Re: Perché Nitecore è Nitecore!

Messaggio da aldimeola81 » 09/01/2019, 7:48

wawe ha scritto:
07/01/2019, 14:56
aldimeola81 ha scritto: prova a prendere una nitecore, accendila e spegnila 10 volte al giorno e tienila mezz'ora accesa,falla cadere da mezzo metro a terra ogni due giorni e dopo 3 o 4 mesi vediamo cosa succede.
Lascio un feedback per la nitecore:
la mia nitecore concept 1, non ha più anodizzazione da quante volte mi è caduta a terra, la utilizzo tutti i giorni per lavoro e soprattutto tutte le notti, mi trovo così bene che ho da poco acquistato il modello nuovo la ec30 che in sostanza è la stessa torcia con lo switch diverso, la accendo una 50 di volte al giorno e devo dire che fino ad ora non fa una piega.
sono contento, da quanto tempo la usi? pare abbia problemi di switch comunque..

aldimeola81
Messaggi: 330
Iscritto il: 26/07/2011, 14:13

Re: Perché Nitecore è Nitecore!

Messaggio da aldimeola81 » 09/01/2019, 7:55

Giancarlo ha scritto:
07/01/2019, 21:14
Ho l'impressione che qualsiasi marca prendiamo in considerazione ci saranno elogiatori e detrattori... e poi le cose cambiano, ad esempio Imalent recentemente è diventata assai più seria...
se leggi i miei vecchi post, anche io credevo che nitecore fosse una buona marca pur con i suoi limiti, poi qualcuno qui sopra mi ha presentato le zebra, le ho provate e la differenza è stata davvero abissale.

Grazie quindi per avermi convinto, a quest' ora avrei speso 1000€ con nitecore invece di 300 con zebra :asd:

Rispondi