[recensione] Solarstorm T4

Parliamo qui di torce Inc e Led
pie_tr0
Messaggi: 361
Iscritto il: 12/11/2012, 15:55
Località: Salentu, sule mare e ientu

Re: [recensione] Solarstorm T4

Messaggio da pie_tr0 » 06/03/2015, 13:52

fabio123 ha scritto:....
La t3 di pietro è difettosa, non è la regola, almeno non per questa. Con basette in rame questa e la t3 dovrebbero reggere almeno 4A per led senza problemi.
la mia non e' difettosa, e' proprio questo il problema,
ho verificato lo schema (che si trova in giro) ed il modo di funzionare e' corretto.
Usata con le Panasonic NCR18650B il problema si vede subito, la corrente assorbita e' altissima, la colorazione del bianco vira verso l'azzurro, la torcia diventa subito calda, ma i led soffrono tantissimo in queste condizioni ecco perche' ho preferito limitare la corrente e diminuire la luminosita' (cosa che pero' non si nota particolarmente ad occhio nudo).
Risultato: tinta del bianco stabile e altrettanto la luminosita'.

fabio123
Messaggi: 625
Iscritto il: 10/10/2014, 22:03

Re: [recensione] Solarstorm T4

Messaggio da fabio123 » 06/03/2015, 15:51

pie_tr0 ha scritto:Usata con le Panasonic NCR18650B il problema si vede subito, la corrente assorbita e' altissima, la colorazione del bianco vira verso l'azzurro, la torcia diventa subito calda, ma i led soffrono tantissimo in queste condizioni ecco perche' ho preferito limitare la corrente e diminuire la luminosita'
Il viraggio verso il blu è normale se il led viene alimentato a una corrente troppo alta (o scalda troppo), per caso usavi batterie non protette? Le misure che ho visto io in giro (che probabilmente conosci) riportano valori di 8-9A di tailcap con batterie protette. Forse si arriva 10A con batterie al top sempre protette. I cavi usati in questa torcia sono molto spessi e vedo che sul driver ci sono resitenze molto basse "000" però in queste condizioni i led non dovrebbero avere problemi. La mia diventa calda in poco tempo e ovviamente a occhio non noto nessun calo di lux ma nemmeno un cambiamento di tinta. La mia però ha i led xml2 e quindi assorbe meno corrente. Inoltre è una t4 quindi la corrente per led è più bassa.

Avatar utente
SingWolf
Messaggi: 2532
Iscritto il: 31/08/2012, 3:08
Località: Collestatte

Re: [recensione] Solarstorm T4

Messaggio da SingWolf » 07/03/2015, 1:48

Io vorrei prendere una t3 e metterci 3 xml2 warm (forse anche dedomed)

Però vorrei avesse la corrente costante, come fare?
UF-1504 | S200C2 | S2+ | Neutron 2C V2 | HC30 | BTU Shocker | e molti altriImmagine

Avatar utente
SingWolf
Messaggi: 2532
Iscritto il: 31/08/2012, 3:08
Località: Collestatte

Re: [recensione] Solarstorm T4

Messaggio da SingWolf » 07/03/2015, 1:56

Stavo vedendo questo schema

http://budgetlightforum.com/node/4880#comment-79721

Pensate sia un operazione fattibile?
UF-1504 | S200C2 | S2+ | Neutron 2C V2 | HC30 | BTU Shocker | e molti altriImmagine

Avatar utente
SingWolf
Messaggi: 2532
Iscritto il: 31/08/2012, 3:08
Località: Collestatte

Re: [recensione] Solarstorm T4

Messaggio da SingWolf » 27/03/2015, 13:50

black eye ha scritto:Non sono un esperto di modding, mi limito a sostituire qualche led di tanto in tanto, quindi troverai utenti che ti sapranno rispondere meglio di me.
Intanto posso dirti che riguardo al corpo torcia la t4 e la king mi sembrano all' incirca allo stesso livello, gli spessori sono simili se non gli stessi, giusto l'anodizzazione è migliore sulla t4 rispetto all'esemplare di king che ho io. Forse la t4 sarà superiore a livello di conduzione, meno colli di bottiglia rispetto alla king, sicuramente miglior driver con più livelli. Però se devi moddarla pesantemente queste cose non ti interessano visto che probabilmente le migliorerai/sostituirai. Se devi limitarti a cambiare led, migliore la dissipazione, cambiare i cavetti, moddare il driver originale senza sostituirlo, ti consiglio la t4. Se invece devi stravolgere tutto e ti serve solo un host ti consiglio la king. Un led in meno da comprare come dici tu, e aggiungo io una batteria in più, visto che la king ne porta 4, quindi più autonomia a parità di luce.

Edit:tieni presente che le parabole della king sono meno profonde
Pensandoci bene ho intenzione di prendere la T4 e metterci quattro di questi

Immagine

http://intl-outdoor.com/noctigon-xm16-v ... p-842.html

ho intenzione di spingere i led a 3A (o più) per avere 4000+ lumen @ 3700K 80+CRI, usando 3 NCR18650PF in parallelo

l'unico dubbio è: riesco a tirare fuori 12A dal driver originale? :facepalm:
UF-1504 | S200C2 | S2+ | Neutron 2C V2 | HC30 | BTU Shocker | e molti altriImmagine

fabio123
Messaggi: 625
Iscritto il: 10/10/2014, 22:03

Re: [recensione] Solarstorm T4

Messaggio da fabio123 » 27/03/2015, 14:07

SingWolf ha scritto:ho intenzione di spingere i led a 3A (o più) per avere 4000+ lumen @ 3700K 80+CRI, usando 3 NCR18650PF in parallelo

l'unico dubbio è: riesco a tirare fuori 12A dal driver originale?
Con quei led t4 non arrivi a 4000lumen secondo me, forse nemmeno ci si arriva con led u3. Quanto al driver assorbe circa 10A con una singola 20r o 25r (non ricordo). Con una singola 18650pf io ho misurato oltre 7A di tailcap (la mia king invece mi ha dato circa 3.2A). Probabilmente ci arrivi a 12A. I cavi sono molto spessi (2 per ogni led, guarda le foto della review sul forum tedesco).
Si potrebbe rimpiazzare il mosfet originale con uno a bassa resistenza per arrivare a 15A o più (se la torce regge cosa che io dubito fortemente)

Avatar utente
SingWolf
Messaggi: 2532
Iscritto il: 31/08/2012, 3:08
Località: Collestatte

Re: [recensione] Solarstorm T4

Messaggio da SingWolf » 27/03/2015, 14:24

Da quanto dichiara int outdoor i T4 hanno 970 lumen @ 3A

Gli U3 arrivano a 1268 lumen, c'è una bella differenza (30% circa)

Magari spingendoli bene per i primi minuti li supero i 4000, ho anche i cavi più spessi e la artic ailver 5

Che dite procedo con l'acquisto? :paypalsent:
UF-1504 | S200C2 | S2+ | Neutron 2C V2 | HC30 | BTU Shocker | e molti altriImmagine

fabio123
Messaggi: 625
Iscritto il: 10/10/2014, 22:03

Re: [recensione] Solarstorm T4

Messaggio da fabio123 » 27/03/2015, 14:51

I cavi della t4 come detto sono abbastanza spessi:

Immagine

Il driver:
http://s26.photobucket.com/user/BimmerR ... 9.jpg.html

Quelle grosse resistenze "000" come dicono molti hanno cmq una resistenza e limitano leggermente la corrente. Alcuni suggeriscono di cambiare il mosfet:

Immagine

con il classico Vishay 70N02 o uno equivalente

In rete ho trovato questo:
Securitying King (skyray king clone) 3x XML2-T6 4C with UCL & fet driver
4476@ turn on, 3810@ 30 sec, 1905 high
La lente ucl va benissimo sulla t4 ma è costosetta. Il driver fet usa il Vishay 70N02 (o equivalente) ma non ha quelle grosse resistenze che ha la t4 (potrebbero limitare la corrente). In termini di heatsink non so quale sia meglio tra la srk e la t4 ma la t4 ha 4 led. Probabilmente i 4k lumen non sono impossibili da avere.

Avatar utente
SingWolf
Messaggi: 2532
Iscritto il: 31/08/2012, 3:08
Località: Collestatte

Re: [recensione] Solarstorm T4

Messaggio da SingWolf » 27/03/2015, 16:14

Quindi posso semplicemente bypassarle quelle resistenze?

Questo è il mofset?

http://www.mtnelectronics.com/index.php ... uct_id=213

Cosa cambierebbe montandolo?

Grazie mille dell'aiuto
UF-1504 | S200C2 | S2+ | Neutron 2C V2 | HC30 | BTU Shocker | e molti altriImmagine

fabio123
Messaggi: 625
Iscritto il: 10/10/2014, 22:03

Re: [recensione] Solarstorm T4

Messaggio da fabio123 » 27/03/2015, 18:15

This is a replacement for the Vishay 70N02, which is no longer in production
Quello è il nuovo mosfet che ha rimpiazzato il 70N02 in tutti i driver FET da 17mm fino a 46mm per la king. Il Vishay 70N02 ad esempio lo vendono ancora su ebay anche se non più in produzione da quello che apprendo. Si tratta di un mosfet a bassissima resistenza e rispetto a quello presente consente di spingere al massimo la corrente (non a caso è usato in tutti i driver diretti più performanti es. http://www.mtnelectronics.com/index.php ... uct_id=276)

Mi viene adesso in mente che non ha molto senso la mod che vuoi fare perché questa torcia ha un sensore della temperatura che scatta a una determinata soglia. Con la tua mod e con quelle batterie scatterebbe dopo pochi minuti... Per quello credo di aver già scritto che la srk king si presta meglio a una mod estrema di questo tipo. Inoltre il driver di questa torcia è più piccolo di quello della king e quindi non facilmente rimpiazzabile. Il circuito integrato è sconosciuto (ricordo un topic aperto da pietr_0) e quindi non facilmente riprogrammabile.

Bypassare del tutto quelle resistenze a volte produce risultati indesiderati (es si perde la separazione dei livelli ecc...). Però l'ho visto fare su alcuni driver della king (es. il driver rosso jba).

Solo la mia opinione.

Rispondi