Torcia economica per lavoro (da tenere in testa)

Serve un consiglio per un nuovo acquisto? Chiedete qui. Nella sezione shop on line per vedere la lista dei rivenditori convenzionati
Rispondi
germandowski
Messaggi: 55
Iscritto il: 09/03/2017, 16:57

Torcia economica per lavoro (da tenere in testa)

Messaggio da germandowski » 11/01/2022, 21:08

Ciao a tutti

chiedo consiglio per una torcia da tenere in testa mentre lavoro.
Utilizzo la lista che avete messo sul forum.


1) Come preferisci prendere la torcia?
- La comprerò online, quindi nessun problema.


2) Budget: sembra una domanda semplice, ma aspetta di rispondere alle altre domande!
- Meno di 35€.


3) Formato:
- Una lampada frontale (permette di avere le mani libere) con batterie integrate.


4) Dimensioni della torcia:
- Portachiavi.
- Every Day Carry piccola (5-10 cm)


5) Fonte luminosa:
- Led (migliore efficienza, durata batterie e compattezza)


6) Produttore:
- Vorrei una torcia da un produttore normale che sia già pronta tirandola fuori dalla scatola


7) Che tipo di batteria vorresti usare?
- Voglio una torcia con batteria ricaricabile integrata
- Non so/mi servono ulteriori informazioni!


7a) Se hai scelto le batterie ricaricabili
- Vorrei una torcia a cui attaccare una spina proprietaria (cioè ha un caricabatterie esterno).
- Vorrei una torcia da mettere nel suo caricabatterie (cioè la metti in un supporto che carica la torcia)


8) Quanta luce "vera" (OTF) ti serve? Valuta bene il suo uso, 100 lumens per leggere sono troppi!
- Per leggere una mappa o camminare in una stanza buia (0-10 lumens)
- Per camminare in un'area all'aperto non illuminata (50-150 lumens)


9) Throw oppure flood? Flood per una area vasta ma vicino, throw per oggetti lontani:
- Fascio flood a 180°: faccio cose "a portata di mano" come leggere, cucinare o piccoli lavori manuali.
- Fascio flood ampio: una zona illuminata definita per lavori a breve distanza, circa 120° per intenderci.
- Fascio flood ristretto: una zona illuminata bene definita, ma che mi illumini a brevi-medie distanze, per camminare per intenderci.


9a) Distanza:
- Meno di 1 metro (leggere o piccoli lavori)
- Meno d 5 metri (cercare qualcosa all'interno di una stanza/garage vuota)


10) Che tinta preferisci?
- consigliatemi in base alle mie esigenze (ma credo sia da preferire fredda per le mie esigenze)


11) Autonomia. Non quella dichiarata dal produttore, ma quella realmente utilizzabile con batterie nuove o cariche al livello massimo.
- Più di 3 ore (per lunghi periodi senza mai cambiare batteria)


12) Uso/robustezza. Qui più che mai conta il budget
- Molto importante (campeggio, escursioni, cassetta degli attrezzi)


13) Interruttore e posizione (puoi scegliere più di una risposta)
- Voglio un pulsante bello grande (da usare con i guanti oppure se ci sono problemi di coordinazione)
- Voglio un reverse clicly (comodo per livelli multipli)
- Voglio l'interruttore sul corpo della torcia (come le Maglite)


14) Interfaccia di uso (UI) e selezione dei modi (possibili risposte multiple)
- 2 livelli (alto-basso)
- Livelli multipli (quanti? 3 ad esempio)


15) Materiale e rivestimento:
- Non lo so


16) Resistenza all'acqua:
- IPX4 (resistente agli schizzi)


17) Dove terrai la torcia?
- Nel kit di sopravvivenza (quindi inutilizzata per lunghi periodi)
- In macchina (temperature molto variabili e stressanti, lunghi periodi di inutilizzo, sarebbe gradito che non esplodesse...)


18) Richieste speciali, extra, o qualsiasi cosa che non è stato già detto!
- Altro: deve essere leggera se no mi da fastidio in testa. In teoria meno spendo è meglio me, ma in pratica di solito funziona che più spendo e meno spendo. datemi consigli voi :D

ps. io ho risposto che deve avere la batteria interna ma se mi dite che le torce economiche hanno un batteria di scarsa qualità a questo punto valuto di usare quelle con le pile interne almeno quando sono fruste le pile butto quelle e non la torcia (anche perchè stando nella borsa degli attrezzi di inverno starà al freddo la torcia)

Scusatemi se in certe domande ho dato più risposte ma perchè ero indeciso su quale fosse più appropriata.
Se avete bisogno di altre info chiedete pure.

Grazie in anticipo!
Ultima modifica di germandowski il 11/01/2022, 23:43, modificato 1 volta in totale.

Maxchaos
Messaggi: 101
Iscritto il: 22/03/2021, 20:16

Re: Torcia economica per lavoro (da tenere in testa)

Messaggio da Maxchaos » 11/01/2022, 22:34

Ciao!
Viste le tue richieste secondo me meno spendi meglio è :asd:
Magari ne prendi anche 2 :ok:
Dai un occhio alla Sofirn D25L,led a luce bianco neutra,alti CRI,doppio led,ricarica micro usb,batteria 18650 sostituibile (ti conviene,altrimenti in futuro dovrai gettare la torcia perchè non puoi sostituire la batteria,oltretutto una batteria sostituibile ti permette di disconnetterla fisicamente in modo da non farla scaricare)
Volendo andare su qualcosa di teoricamente meglio (ma a me piace più la d25L in realtà,la fascia della sp40 molto migliore secondo me) c'è la Sofirn SP40 in versione 90 CRI.
Secondo me ti conviene alti CRI visto che non hai bisogno di una luce potentissima,ma dici di voler leggere una mappa,oltretutto una resa cromatica migliore ti permette di distinguere meglio gli oggetti,per esempio quando cammini su un sentiero riuscirai a distinguere bene foglie e sassi,e sembra scontato ma non lo è.
Parlo di queste due perchè le ho provate,attendi consigli di qualcun altro che avrà provato sicuramente qualcosa in più.
Ti sconsiglio la Lumintop HL3A,niente lockout fisico,UI complicata per un uso saltuario.

germandowski
Messaggi: 55
Iscritto il: 09/03/2017, 16:57

Re: Torcia economica per lavoro (da tenere in testa)

Messaggio da germandowski » 11/01/2022, 23:49

Maxchaos ha scritto:
11/01/2022, 22:34
Ciao!
Viste le tue richieste secondo me meno spendi meglio è :asd:
Magari ne prendi anche 2 :ok:
Dai un occhio alla Sofirn D25L,led a luce bianco neutra,alti CRI,doppio led,ricarica micro usb,batteria 18650 sostituibile (ti conviene,altrimenti in futuro dovrai gettare la torcia perchè non puoi sostituire la batteria,oltretutto una batteria sostituibile ti permette di disconnetterla fisicamente in modo da non farla scaricare)
Volendo andare su qualcosa di teoricamente meglio (ma a me piace più la d25L in realtà,la fascia della sp40 molto migliore secondo me) c'è la Sofirn SP40 in versione 90 CRI.
Secondo me ti conviene alti CRI visto che non hai bisogno di una luce potentissima,ma dici di voler leggere una mappa,oltretutto una resa cromatica migliore ti permette di distinguere meglio gli oggetti,per esempio quando cammini su un sentiero riuscirai a distinguere bene foglie e sassi,e sembra scontato ma non lo è.
Parlo di queste due perchè le ho provate,attendi consigli di qualcun altro che avrà provato sicuramente qualcosa in più.
Ti sconsiglio la Lumintop HL3A,niente lockout fisico,UI complicata per un uso saltuario.
ciao grazie per aver commentato!
Dunque come dicevo se ne vale la pena, posso pensare ad una torcia a pile tuttavia vorrei che fosse più leggera possibile. Magari anche solo con una AA tanto non mi serve tutta quella potenza, mi basta che illumini bene una stanza.
Sarebbe preferibile che avesse la regolazione di almeno 2 livelli perchè a volte lavoro a pochi cm da muri bianchi e usare magari 200 e passa lumen li mi da fastidio agli occhi.

Forse anche se mi sembra di chiedere poco, a volte chiedere semplicità è chiedere molto :D
Ora le torce hanno mille funzioni e per lavoro a me davvero me ne servirebbero poche...

Tra l'altro non devo leggere mappe, della resa cromatica non mi interessa; per leggere intendevo i manuali.

Mi serve davvero solo una torcia che faccia il minimo indispensabile ma che sia resistente visto che la userei per lavoro in cantieri. Soprattutto in questo periodo che va via la luce presto

Maxchaos
Messaggi: 101
Iscritto il: 22/03/2021, 20:16

Re: Torcia economica per lavoro (da tenere in testa)

Messaggio da Maxchaos » 12/01/2022, 8:04

A quell'ora non connetto più, dove ho letto leggere una mappa non lo so neanche io :facepalm: :asd:
Sulle AA da testa non saprei proprio da dove iniziare, ma a quel punto dovresti prendere batterie ricaricabili e carica, non ti conviene

Avatar utente
Tomita
Messaggi: 75
Iscritto il: 16/11/2021, 12:06

Re: Torcia economica per lavoro (da tenere in testa)

Messaggio da Tomita » 12/01/2022, 9:38

Prendi tranquillamente la D25L che ti ha suggerito Max !
A me è arrivata un paio di giorni fa e ne sono contentissimo: costa molto poco (meno di 14 euro sfruttando un'offerta) e funziona molto bene. Le batterie (18650) non sono un problema perché, essendo le stesse delle sigarette elettroniche, le puoi trovare anche in tabaccheria e le puoi ricaricare via usb nella torcia stessa. Poi è chiaro che ci sono prodotti migliori sotto tutti i punti di vista, ma sicuramente non hanno questo rapporto qualità prezzo.

Avatar utente
AlVescu
Messaggi: 1580
Iscritto il: 24/12/2018, 17:25
Località: Gattinara (VC)

Re: Torcia economica per lavoro (da tenere in testa)

Messaggio da AlVescu » 12/01/2022, 11:04

La Sofirn D25L è una entry level di poche pretese dal punto di vista costruttivo, ma al momento non trovi niente di altrettanto valido spendendo così poco. Se decidi per questa, puoi prendere la versione con batteria compresa e non ci pensi più.

Un'altra frontale economica è la Wuben H1. La trovi a meno di 30 €, batteria compresa.
Anch'essa ha 2 LED, di cui uno rosso. E' più luminosa ma meno flood.

Personalmente con quei soldi comprerei 2 Sofirn.

Nessuno di noi ha ancora avuto modo di testare adeguatamente la D25L per quanto riguarda l'affidabilità nel tempo, è troppo nuova, ma in molti abbiamo avuto dei problemi col sistema di ricarica della Wuben.

Ce ne sono altre nella fascia di prezzo che hai indicato, ma non le ho.

Potresti considerare una torcia angolare.
La terresti in testa con la fascia, nel taschino, agganciata ad una cintura, appoggiata a terra o attaccata a qualcosa di ferromagnetico (la maggior parte delle angolari hanno una calamita sul fondo).
Da quel che mi sembra di capire, però, a te serve illuminare soprattutto dove volgi lo sguardo, quindi torcia in fronte.

Buona parte delle angolari hanno un fascio più concentrato, altre sono piuttosto pesanti, nessuna ha il/i LED in mezzo.

Maxchaos
Messaggi: 101
Iscritto il: 22/03/2021, 20:16

Re: Torcia economica per lavoro (da tenere in testa)

Messaggio da Maxchaos » 12/01/2022, 19:28

AlVescu ha scritto:
12/01/2022, 11:04
La Sofirn D25L è una entry level di poche pretese dal punto di vista costruttivo, ma al momento non trovi niente di altrettanto valido spendendo così poco. Se decidi per questa, puoi prendere la versione con batteria compresa e non ci pensi più.

Un'altra frontale economica è la Wuben H1. La trovi a meno di 30 €, batteria compresa.
Anch'essa ha 2 LED, di cui uno rosso. E' più luminosa ma meno flood.

Personalmente con quei soldi comprerei 2 Sofirn.

Nessuno di noi ha ancora avuto modo di testare adeguatamente la D25L per quanto riguarda l'affidabilità nel tempo, è troppo nuova, ma in molti abbiamo avuto dei problemi col sistema di ricarica della Wuben.

Ce ne sono altre nella fascia di prezzo che hai indicato, ma non le ho.

Potresti considerare una torcia angolare.
La terresti in testa con la fascia, nel taschino, agganciata ad una cintura, appoggiata a terra o attaccata a qualcosa di ferromagnetico (la maggior parte delle angolari hanno una calamita sul fondo).
Da quel che mi sembra di capire, però, a te serve illuminare soprattutto dove volgi lo sguardo, quindi torcia in fronte.

Buona parte delle angolari hanno un fascio più concentrato, altre sono piuttosto pesanti, nessuna ha il/i LED in mezzo.
La mia D25L avrà già una 50ina di ore d'uso, è impeccabile,solo la fascia perde rispetto alla SP40,tende a scivolare e se la stringi troppo dopo un lungo utilizzo mi facevano male le tempie peggio di un incontro di boxe :asd:

germandowski
Messaggi: 55
Iscritto il: 09/03/2017, 16:57

Re: Torcia economica per lavoro (da tenere in testa)

Messaggio da germandowski » 12/01/2022, 20:18

grazie a tutti per i consigli!

Rispondi