thrunite tc20 e thrunite tn30 mini 2016

Serve un consiglio per un nuovo acquisto? Chiedete qui. Nella sezione shop on line per vedere la lista dei rivenditori convenzionati
marcobrasil
Messaggi: 445
Iscritto il: 07/02/2017, 13:46
Località: Roma
Contatta:

Re: thrunite tc20 e thrunite tn30 mini 2016

Messaggio da marcobrasil » 18/05/2018, 14:29

Allora
ho fatto una prova veloce con il goniometro
la mini TN30 (2016) ha un angolo di 140 gradi netti di ampiezza del fascio con una certa omogeneità tra spot e spill... :blink7:
la TC20 ha uno spot vivo di 100 gradi ma con lo spill, che però risulta abbastanza più debole rispetto allo spot, arriva a ben 160 gradi... :blink7:
:facepalm:
Nitecore Tip Cri 2017 Nichia 219 (3,3) - Convoy S2+ Blue T6 4C - Astrolux S1 3D - Thrunite TC20 NW (6,7) - Thrunite Mini TN30 NW (7,1) - Fénix TK35 UE Mtg 2 (8,1) - Crelant V4A NW (62) - Thrunite TN40S NW (74) - Manker U21 NW (95) - Thrunite TN42 NW (300)

Avatar utente
P.P.
Messaggi: 19696
Iscritto il: 15/12/2011, 19:05

Re: thrunite tc20 e thrunite tn30 mini 2016

Messaggio da P.P. » 21/05/2018, 8:38

Quale ti piace di più ? :segreto:
...Sentire la luce scorrere nelle proprie vene...

marcobrasil
Messaggi: 445
Iscritto il: 07/02/2017, 13:46
Località: Roma
Contatta:

Re: thrunite tc20 e thrunite tn30 mini 2016

Messaggio da marcobrasil » 21/05/2018, 15:16

P.P. ha scritto:Quale ti piace di più ? :segreto:
... al momento direi la mini TN30 ...
Nitecore Tip Cri 2017 Nichia 219 (3,3) - Convoy S2+ Blue T6 4C - Astrolux S1 3D - Thrunite TC20 NW (6,7) - Thrunite Mini TN30 NW (7,1) - Fénix TK35 UE Mtg 2 (8,1) - Crelant V4A NW (62) - Thrunite TN40S NW (74) - Manker U21 NW (95) - Thrunite TN42 NW (300)

marcobrasil
Messaggi: 445
Iscritto il: 07/02/2017, 13:46
Località: Roma
Contatta:

Re: thrunite tc20 e thrunite tn30 mini 2016

Messaggio da marcobrasil » 22/05/2018, 17:47

marcobrasil ha scritto:Allora
ho fatto una prova veloce con il goniometro
la mini TN30 (2016) ha un angolo di 140 gradi netti di ampiezza del fascio con una certa omogeneità tra spot e spill... :blink7:
la TC20 ha uno spot vivo di 100 gradi ma con lo spill, che però risulta abbastanza più debole rispetto allo spot, arriva a ben 160 gradi... :blink7:
:facepalm:
debbo fare una correzione a quanto da me scritto sopra ... in effetti la TC20 ha uno spill di 160 gradi solo sulla carta del goniometro stampato...insomma il suo fascio di luce effettivo si attesta sui 100 gradi ... :facepalm: :torciata:
Nitecore Tip Cri 2017 Nichia 219 (3,3) - Convoy S2+ Blue T6 4C - Astrolux S1 3D - Thrunite TC20 NW (6,7) - Thrunite Mini TN30 NW (7,1) - Fénix TK35 UE Mtg 2 (8,1) - Crelant V4A NW (62) - Thrunite TN40S NW (74) - Manker U21 NW (95) - Thrunite TN42 NW (300)

guybrush
Messaggi: 442
Iscritto il: 07/09/2014, 20:12

Re: thrunite tc20 e thrunite tn30 mini 2016

Messaggio da guybrush » 05/06/2018, 21:23

ciao, in effetti una torcia piccola, leggera che faccia tantissimi lumen per tanto tempo la vorremo un pò tutti :asd:

alla fine a qualcosa bisogna rinunciare ma faccio notare che in un paio d'anni sono stati fatti un bel pò di passi avanti: prima in corpi piccoli come la tc20 (o anche un pò piu' grandi) si trovavano torce con livello di cortesia a 1000 lumen e solo 5-600 realmente usabili, ora siamo a 3600 da usare spot e 1400 utilizzabili senza troppi problemi

io da quando ho la tc20 no uso altro se non qualcosa di aaa tascabile ma perchè la comodità di avere qualcosa di piccolo da portare in giro è la vera priorità

volendo qualcosa con autonomia maggiore non ci si scappa: bisogna salire con le dimensioni
Armytek Wizard Pro Warm, Tiara A1 Pro Warm - Nitecore EC4SW - EA41, MT21A - ThruNite Ti3, Neutron 2C V2 - Ultratac K18 - Manker U21 NW - JetBeam E10R

Helios
Messaggi: 13
Iscritto il: 24/03/2018, 17:30

Re: thrunite tc20 e thrunite tn30 mini 2016

Messaggio da Helios » 02/07/2018, 17:27

:flash: Cari amici vi rispondo con un po'di ritardo, perché contrattempi vari mi hanno impedito di testare queste mie 2 torce ( thrunite tc20 e thrunite tn mini30 2016), come avrei voluto. La prima considerazione riguarda la batteria 26650 della tc20; come già scritto in precedenza, questa batteria usata ai massimi livelli, perde il turbo in una frazione di una ventina di minuti; scusate se mi esprimo in termini alquanto caserecci…. :roll: per la precisione,la batteria in dotazione alla tc20 è la seguente: thrunite 26650 5000 mah, 3.7 v. con un circuito di protezione integrato, per la massima carica e discarica...integraded battery over charge/discharge protection circuits. Dal momento che, come già affermato altre volte, prediligo senza alcuna reticenza batterie non protette, ( ovviamente batterie serie da ogni punto di vista), ho fatto una ricerca su internet per trovare una 26650 non protetta e per la precisione la 26650 della keeppower; mi fido ciecamente di questo marchio che reputo tra i migliori sul mercato; in un primo momento mi ero orientato sulla 26650 orbtronic, che, da recensioni lette, funziona meravigliosamente sulla tc20...un altro mondo rispetto alla 26650 thrunite; non ho però trovato nessun sito che le spedisse in Italia; per farla breve ho acquistato su NKON, una 26650 keeppower non protetta e precisamente: IMR 26650 5200 MAH,3.7 V, MAX PULSE 30 AMP. MAX.CONSTANT 15 AMP.una batteria high drain Li-Ion dove c'è anche la scritta Ver.2017! mi è costata 19 euro compresa di tutto ed è arrivata col suo bravo astuccio di plastica; si adatta perfettamente alla tc20,anche se non ha il polo positivo rialzato come quello della thrunite; una volta caricata al massimo, 4,2 V, ho iniziato le mie prove...la prima cosa che ho notato,sarà stata pure un'impressione soggettiva, è stato un livello turbo nettamente apprezzabile rispetto al livello alto, più di quanto non avessi potuto notare con la batteria in dotazione; e poi la durata; cari signori questa batteria dura parecchio di più della thrunite; dopo 4 giorni di utlizzo ai vari livelli per una decina di minuti, ancora è possibile apprezzare la differenza tra turbo e livello alto! Vi assicuro che compare il led di colore rosso, dopo averla strapazzata per bene quasi per un'intera settimana; per oggi mi fermo qui e chiedo ancora scusa se non ho utilizzato una terminologia tecnica e non ancora ho postato grafici che possano definire in modo professionale tutte le differenze tra queste 2 batterie; una cosa è certa: la keeppower non protetta estorce da questa torcia prestazioni nettamente superiori rispetto alla batteria in dotazione.Auguro a tutti un buon inizio di settimana e presto cercherò di fare un confronto tra i fasci di luce della tc20 e della tn mini 30,eventualmente anche allegando fotografie come consigliato dal mitico PP. :blink7:

Avatar utente
P.P.
Messaggi: 19696
Iscritto il: 15/12/2011, 19:05

Re: thrunite tc20 e thrunite tn30 mini 2016

Messaggio da P.P. » 11/07/2018, 14:58


C
iao Helios,
Grazie delle tue impressioni e per le prove che hai fatto ; non preoccuparti per il discorso
terminologia : alla fine ciò che conta è solo quello che si scopre essere valido per noi :ok: .
la keeppower non protetta estorce da questa torcia prestazioni nettamente superiori rispetto alla batteria in dotazione
In realtà la batteria ha un ruolo passivo ; per meglio dire... il driver ( cervello della torcia ) chiede
alla batteria un "tot" di corrente, energia, tensione etc. e la stessa batteria può - o meno :facepalm: - dare
al driver ( in termini spicci ) quanto questo le chiede. Dunque, se la batteria non può dare tal erogazione
di energia il driver " si arrende " e il " Turbo " non potrà essere un livello sostenibile per molto ( molta
luce = molta energia chiesta alla batteria ). In questo rapporto di fattori molto conta ad esempio il
grado di resistenza interna di una data cella ( e, per questo, entra in gioco anche il tipo di chimica che
tale batteria ha in sè : Li-Co, Li-Mn, IMR etc. etc. ).

Se una torcia richiedesse poco da una batteria ( o da un pacco batterie ) anche le celle come le Ultrafire
( di bassa qualità ) darebbero prestazioni non così lontane dalle celle più di grido ( LG, Sanyo, Panasonic,
Sony etc. ), mentre, se si parla di torce esose di corrente... solo un'ottima cella riesce a sfamare un led
famelico, senza cadere di tensione nel tempo. Infatti sarebbe inutile progettar una torcia che chieda troppo
ad una cella di per sé " piccola ", che può dare poco ( per quel led / driver ). Molti anni fa quando c'erano
solo led XR-E ed XP-E alla cella si chiedeva , al massimo, 1 Ampére o poco più di corrente cadaun led...
oggi figuriamoci che esistono led che chiedono anche 12 e più ampére a quella stessa cella... :D :D :D .

Spero di leggere tue nuove osservazioni, ciao !
...Sentire la luce scorrere nelle proprie vene...

Rispondi