[Recensione] -Armytek Barracuda Pro XHP35.2 HI- By Argo

Qui trovate le recensioni degli utenti
Rispondi
Avatar utente
Argo
Messaggi: 439
Iscritto il: 17/01/2013, 15:01

[Recensione] -Armytek Barracuda Pro XHP35.2 HI- By Argo

Messaggio da Argo » 15/11/2022, 15:16

1) Disclaimer
2) Premessa
3) Introduzione
4) Confezione
5) Materiali, assemblaggio, lavorazione, finiture, anodizzazione
6) Specifiche
7) Interfaccia utente
8) Led, resa luminosa
9) Esperienza d'uso e beamshots
10) Conclusioni
11) Aspetti positivi
12) Aspetti negativi
13) Aspetti neutri
14) Voto finale
15) Suggerimenti
16) Bonus


1) Disclaimer
La torcia mi è stata inviata da Armytek per la recensione.

Sempre più spesso mi trovo ad usare torce durante le mie escursioni o nella vita quotidiana, pertanto mi definisco un utilizzatore che con il tempo è diventato anche appassionato.
Oltre a indicare dati oggettivi e misurazioni, cercherò di essere sempre molto chiaro nell’evidenziare pregi e difetti, nell’esporre le impressioni durante l’uso e ciò che mi piacerebbe vedere o ottenere.
Tutte le foto, le info, le misurazione, salvo diversa indicazione sono farina del mio sacco.
Faccio tutto questo perché mi diverte, il mio è un hobby ed un piacere, nella vita faccio tutt’altro, quindi chiedo scusa in anticipo ai professionisti del settore, agli appassionati ed ai semplici utenti per gli errori che sicuramente sono e saranno presenti nelle mie pagine.
Se notate errori, refusi o avete altre segnalazioni da fare, comunicatelo per favore, sarò lieto di aggiornare le mie pagine con le vostre segnalazioni.


2) Premessa.
L'Armytek Barracuda, viene venduta come torcia da ricerca, in realtà oltre ad avere questo utilizzo trova ottimo impiego anche come torcia tattica o da caccia e gli accessori presenti in catalogo sono una conferma di ciò.
I prodotti destinati a questi utilizzi, presentano caratteristiche ben precise, badano poco ai fronzoli e privilegiano prestazioni durature, affidabilità e facilità di utilizzo.
Se siete alla ricerca di equipaggiamento per unità di ricerca e soccorso, per forze armate, oppure di strumenti per attività venatorie o softair, questa Barracuda potrebbe rispondere alle vostre necessità.
Immagine


3) Introduzione
Nomen omen.
Il Barracuda è un formidabile predatore dei mari, caratterizzato da un corpo allungato, una testa affusolata con forti mascelle e denti affilati.
La torcia, nel form factor, ricorda le sembianze di questo temibile pesce carnivoro ed il nome "Barracuda" è perfetto per uno strumento destinato anche alle attività venatorie.
I fondamentali per un prodotto molto interessante ci sono tutti:
testa larga, riflettore profondo, led CREE XHP35.2HI, driver boost, tasto tattico, multibatteria e multiformato.


4) Confezione:
La torcia giunge in una confezione rigida gialla, con doppia apertura a scatto.
All'esterno della cover troviamo una grafica chiara ed esaustiva con tutte le specifiche.
All'interno ci sono due sezioni di materiale sintetico soffice, da una parte una sagomata che avvolge delicatamente i componenti, dall'altra quella ad onde che li tiene fermi e stabili durante il trasporto.

-torcia
-manuale di istruzioni (inglese, tedesco, russo, polacco, finlandese)
-2 o-ring di ricambio
-ricambio cover interruttore
-cordino
-clip
-tubo riduttore per 18650 singola
-anello tattico in gomma
-custodia in tessuto
Immagine
Immagine
Immagine

Mi sono state spedite anche le batterie insieme al controllo remoto e del velcro biadesivo (tutti accessori che non sono a corredo della torcia), come da foto:
Immagine
Immagine



5) Materiali, assemblaggio, lavorazione, finiture, anodizzazione:
La torcia è in alluminio aeronautico caratterizzato da una finitura nero opaco che viene definita Premium type III hard anodizing 400HV.
Esteticamente trovo questo trattamento molto accattivante, il colore è corposo ed uniforme, evita qualsiasi tipo di riflesso ed al tatto fornisce un ottimo feedback, difficile da spiegare, ma che definirei quasi vellutato.
Usandola potrebbero rimanere dei piccoli segnetti, ma basta passarci la mano per farli sparire.
La lavorazione del metallo è impeccabile, le finiture sono curate nei dettagli, il lettering è preciso, non ha sbavature ed è simmetrico in relazione alle forme della torcia.
Assemblaggio magistrale, led perfettamente centrato ed assenza di impurità sotto la lente, sulla parabola o sul led.
Immagine
Immagine
Immagine
Immagine


Bezel:
Il bezel è in acciaio ed è montato quasi a filo con la testa, sporgendo solamente per 1mm.
Sulla superficie interna sono visibili sei scanalature per permettere l'alloggiamento del tool di rimozione del bezel stesso.
Non sono presenti trattamenti o lavorazioni particolari, la finitura è grezza e dona un bell'aspetto marziale.
Immagine

Lente:
vetro minerale temperato con trattamento antiriflesso.
Immagine

Riflettore:
in alluminio, tornito con finitura a specchio (SMO)

Testa:
Di forma conico-cilindrica, ha una superficie liscia ad accezione di due fresature trasversali nella parte superiore e delle alette di raffreddamento nella parte inferiore, che migliorano anche il grip dell'impugnatura.
Il lettering delle stampe, è eccellente: simmetrico, colore uniforme, assenza di sbavature.
All'interno c'è il driver, che è affogato in un compound che forma una capsula protettiva.
Sul polo positivo è presente una molla che permette una migliore dissipazione termica ed un migliore assorbimento dell'energia cinetica durante l'utilizzo con armi da fuoco.
Immagine


Corpo:
il corpo per doppia batteria ha una grandezza variabile, avendo nella parte più larga un diametro di 25,4mm, in linea con lo standard dei supporti per armi da fuoco.
Il corpo per batteria singola ha diametro di 25,4mm ad eccezione della sezione dedicata all' alloggiamento dell'anello tattico che ha misura inferiore.
Immagine
Immagine

Coda:
cilindrica, mentre nella parte finale assume forma poligonale. È presente un foro per l'installazione di un anello di ritenzione.
L' interruttore tattico cupoliforme, è sporgente, facile da trovare e morbido da azionare.
Lo switch meccanico regala un ottimo feedback, sia tattile che sonoro.
Immagine

Filettature:
Tutte di buona fattura, non ci sono bave o difetti di lavorazioni, i segmenti si avvitano molto dolcemente e con facilità.
Presente uno strato di grasso uniforme.
Quelle a contatto con la testa non sono anodizzate e permettono lo switch tra modalità e livelli di potenza.
Quelle a contatto con la coda sono anodizzate e permettono il lockout fisico della torcia.
Curiosità:
Il grasso è sensibile alla radiazione ultravioletta ed illuminando le filettature con una lampada UV (vedi la foto seguente), si osserverà un bel blu vivace, mentre di giorno alla luce del sole, in determinate condizioni ambientali, si potrà notare una tinta blu-viola, non molto accesa ma comunque visibile.
L'assistenza tecnica di Armytek, mi ha comunicato che la risposta agli UV non ha una funzione tecnica, ma è solamente determinata da qualche componente del lubrificante sensibile a queste frequenze d'onda.
Immagine

O-ring:
Sul corpo sono presenti due coppie di o-ring per una migliore protezione durante le immersioni in acqua.
La soluzione del doppio o-ring, è tipica delle torce diving ed è una piacevole sorpresa ritrovarla su questo modello progettato per altri utilizzi.

Custodia:
Ben fatta e pratica:
1) sagomatura precisa
2) l'anello in velcro è solido e regge senza problemi il peso della torcia completa di batterie.
3) l'anello in plastica può tornare utile per fissare la custodia a moschettoni o ad un lanyard.
4) in prossimità della clip metallica di chiusura, c'è una copertura in tessuto, in modo che la torcia non venga rovinata durante la fase di chiusura.
Immagine
Immagine

Batteria:
Le due batterie fornite insieme alla Barracuda sono 18650 protette marchiate Armytek.
Sulla stesse si trova un disclaimer che recita:
Batterie di alta qualità e componenti giapponesi.
Protette da corto circuiti,sovracarica, sovrascarica.
Possibilità di lavorare sotto carichi pesanti.
Bottom rinforzato con patta in acciaio.
Sfiato di sicurezza con cut-off termico di protezione.


Dal test di capacità si osserva che i valori registrati si discostano solamente del 6,9% e del 4,4% rispetto al dichiarato: un risultato che definirei ottimo in confronto a tutte le altre batterie testate finora.
Immagine

Clip e Lanyard:
Clip in acciaio alleggerito, piccola e minimale, si fissa bene alla torcia ed è salda in posizione.
Il lanyard è dotato di passante a molla e permette di regolare il laccio in base alle proprie preferenze.
Immagine

Un'immagine con gli accessori dal sito Armytek.
Immagine

6) Specifiche:
• LED: Cree XHP35.2 HI
• UI: proprietaria
• Materiale: lega di alluminio 6061-T6
• Anodizzazione: Premium type III hard anodizing 400HV
• Avvertimento di bassa tensione: sì
• Tipo di lente: vetro minerale temperato
• Riflettore: liscio (SMO)
• Posizione dell'interruttore: coda
• Memoria: sì
• Di seguito una pagina del manuale utente con alcune specifiche:
Immagine

7) Interfaccia Utente:
È presente una UI proprietaria che reputo ben strutturata.
Essenzialmente ci sono due modalità principali:

1) Modalità caccia dedicata a chi pratica attività venatoria:
- con testa serrata: luce costante in turbo
- con testa svitata di 1/8: è possibile passare tra i vari livelli di potenza

2) Modalità tattica dedicata alle forze speciali o a chi pratica softair:
- con testa serrata: luce costante in turbo
- con testa svitata di 1/8: luce strobe

È possibile personalizzare alcune impostazioni.

Di seguito il manuale utente con le impostazioni e le istruzioni della UI:
Immagine

8) Led e resa luminosa:
Il led è un CREE XHP.35.2HI (ATTENZIONE: sul sito internet viene riportato XHP35HI, ma il led montato è la seconda versione della serie 35 e non la prima. Il reparto tecnico Armytek mi ha confermato che si tratta della versione .2 e non della prima)
Immagine

Dati rilevati:
Immagine

Il CCT risulta abbastanza elevato.
CRI 75 lo reputo un discreto valore per questa tipologia di prodotto.
Il tiro calcolato risulta più basso del 15% rispetto al dichiarato.

In dettaglio il Turbo 2:
Immagine
Immagine

Runtime
La durata e la costanza delle prestazioni nel tempo sono gli aspetti che più ho apprezzato di questa torcia.
I dati sono molto vicini al dichiarato.
Un ottimo risultato, segno che la torcia è progettata bene ed è efficiente.
Il runtime seguente si riferisce alla modalità Turbo 2 con e senza raffreddamento.
Immagine

Fascio luminoso
Come altre torce da tiro, è spot e spill sono abbastanza stretti.
Lo spot molto bianco e luminoso è circondato da una corona giallina, che poi degrada nello spill più freddo e tenue.
Il led perfettamente centrato assicura un'uniformità al fascio luminoso che non presenta asimmetrie.
Essendo una torcia da tiro, il tint-shift diventa un problema di secondo ordine.
Immagine

Alcuni scatti comparativi con altre torce.
Da sinistra verso destra:
1) Sofirn C8L XHP50.3HI 6500K
2) Armytek Barracuda XHP35.2HI
3) Wurkkos TS30S SBT90.2 5700K
WB 5000K
Immagine
Dalla prima foto appare evidente come la barracuda abbia una temperatura colore più fredda rispetto alle altre due torce.

Immagine


9) Esperienza d’uso:
La prima prova sul campo che faccio è quella di immersione:
torcia in 25cm di acqua per 20 minuti.
Durante il test è stato azionato lo switch meccanico e ruotata parzialmente la testa per il cambio di output luminoso.
Nessun appannamento lente e nessuna trafilazione di acqua all'interno.
Esame superato a pieni voti e da una torcia con certificazione IP68, doppia coppia di o-ring e con specifiche di immersione fino a 10 metri per 5 ore non mi sarei aspettato un risultato diverso.
Immagine

La torcia è esteticamente accattivante: form factor e colore opaco li trovo perfettamente abbinati e molto gradevoli.
Al tatto si ha un ottimo feedback durante l'utilizzo.
In definitiva si ha subito l'impressione di avere un prodotto di alto livello, dedicato ai professionisti.
Immagine
Immagine
Immagine

Il family feeling è chiaramente visibile ed è il filo conduttore che collega i vari prodotti della casa:
Barracuda e Wyzard C2 Pro Max sembrano fatte appositamente per lavorare insieme.
Immagine
Immagine

Provando le varie impugnature ci si sente subito a proprio agio e lo switch è sempre facile da trovare ed azionare, anche con i guanti.
Immagine

Il tubo corto è una piacevolissima sorpresa:
rende la torcia molto più maneggevole e leggera.
L'anello tattico in silicone, migliora notevolmente la presa con alcune impugnature.
Si ha il massimo output in un corpo più piccolo, ma con un runtime dimezzato.
Immagine

Il controllo remoto momentary on, ovvero che accende la luce solo quando azionato, è disponibile in due versioni:
- con cavo elicoidale 25-70cm (vedi foto)
- con cavo lineare 25cm
e segue la stessa filosofia di essenzialità e funzionalità della Barracuda.
Immagine

Lo switch è grande, facile da azionare anche con i guanti ed è cliccabile su quasi tutta la superficie. Anche questo accessorio ha un aspetto marziale e si abbina alla perfezione con la torcia, tuttavia avrei preferito la finitura del cavo opaca e non lucida. La finitura del cavo è un dettaglio prettamente estetico che non compromette minimamente la funzionalità dello strumento.
Accessorio sicuramente molto utile per le forze armate, per chi va a caccia o per chi pratica il softair, perchè avere il comando luce nella giusta posizione è un aspetto fondamentale, da non sottovalutare.
Di serie viene fornito un doppio adesivo dotato di velcro per installare il remote nella posizione più opportuna.
Per le armi da fuoco, sullo store, sono presenti altri accessori, come i supporti:
(La seguente immagine è stata presa dal sito ufficiale Armytek)
Immagine

La trasportabilità è assicurata dalla custodia in tessuto.
È comodissimo poter fissare il supporto dove si vuole: allo zaino, alla cintura dei pantaloni, ad un moschettone oppure ad un supporto su moto o bici.
Immagine
Immagine

Usandola in montagna ho avuto la conferma dei dati del runtime: con una temperatura ambientale di 5 °C, la Barracuda ha lavorato sempre al massimo per circa un'ora ed il calore generato era davvero irrisorio se paragonato a quello di altre torce. Il XHP35.2HI è sicuramente efficiente, ma una torcia è composta da più componenti, quindi sono propenso a pensare che tutto sia stato progettato nel migliore dei modi, dal driver alla scocca in alluminio, per garantire un'ottima efficienza e resa.

Al buio la Barracuda mette in evidenza le sue caratteristiche: tiro lungo, spot abbastanza concentrato e spill non molto ampio, come ci si aspetterebbe da una torcia di questo tipo.
È una torcia da tiro o da ricerca, illumina in profondità, ma come mostra la foto è usabile anche per percorrere sentieri, sebbene non sia il massimo per questa tipologia di utilizzo.

Foto:
ISO 1000
26mm f1.6
1/21s

Controllo-main3-turbo1-turbo2:
Immagine

Turbo2:
Immagine

Nel suo habitat naturale, ovvero con obiettivi molto distanti, tira il meglio di se: target molto lontani, a 300-500-600 metri non sono un problema e vengono illuminati senza batter ciglio.

Foto:
ISO 1000
26mm f1.6
1/21s

340m
Controllo-turbo1-turbo2:
Immagine

340m
Turbo2:
Immagine


640m
Controllo-turbo1-turbo2:
Immagine

640m
turbo2:
Immagine


10) Conclusioni
Pur essendo sul mercato da diverso tempo la Barracuda, continua ad essere una torcia valida, che fa quello che promette.
Tira in lontananza ed ha massima potenza ha un'ottimo runtime, che è quello che serve se si ha bisogno di usare il turbo per lungo tempo.
Complessivamente è fatta molto bene e la presenza della doppia coppia di o-ring garantisce protezione supplementare da acqua e polvere.
Mi è piaciuta molto l'interfaccia utente che reputo semplice, efficace ed intuitiva.
Con il tubo corto è davvero comoda da trasportare ed usare.
Ampio catalogo di accessori per i diversi tipi di utilizzi.
Essendo un amante delle tinte warm, l'unico aspetto che non mi è piaciuto di questa torcia è la temperatura colore del led molto fredda.
Per le mie preferenze sarebbe stata meglio la versione con led warm, tuttavia la torcia avrebbe avuto una gittata minore e performance peggiori nell'uso tattico ovvero in quelle situazioni in cui è importante abbagliare il nemico o l'avversario.
Se siete degli amanti della luce bianco ghiaccio molto fredda, come qualche volta capita di vedere su strada su alcune auto e non vi piacciano le luci calde/gialle, allora probabilmente la versione white light è quella più indicata.


11) Aspetti positivi:
1) Qualità costruttiva
2) Ottimo runtime a massima potenza
3) Ottima efficienza
4) UI
5) Comodità di utilizzo e trasporto specialmente con il tubo corto
6) Garanzia di 10 anni

12) Aspetti negativi:
1) Le specifiche sul sito internet non sono aggiornate: viene riportato il vecchio led CREE XHP35HI al posto della nuovo XHP35.2HI, inoltre non vengono forniti dati precisi sulla temperatura colore, ma solo un generico "warm" o "white".
2) Corredo incompleto: avrei preferito un pacchetto all-inclusive con batterie, caricabatterie, comando remoto e filtri colore.

13) Aspetti neutri:
1) Manuale non in lingua italiana
2) Batterie 18650 (avrei preferito le 21700)
3) temperatura colore del led molto fredda: potrebbe essere un PRO oppure un CONTRO a seconda delle preferenze personali e dei fini di utilizzo della torcia.

14) Voto finale:
8/10

16) Bonus
Codice sconto:
Applicando il coupon: SCONTO15 è possibile ricevere uno sconto del 15% in fase di acquisto sullo store Armytek.


Fine

Grazie per aver letto la recensione.
Ultima modifica di Argo il 21/11/2022, 0:34, modificato 1 volta in totale.

Avatar utente
Argo
Messaggi: 439
Iscritto il: 17/01/2013, 15:01

Re: [Recensione] -Armytek Barracuda Pro XHP35.2 HI- By Argo

Messaggio da Argo » 19/11/2022, 17:58

Ho completato la sfera di integrazione, devo sistemare alcuni dettagli estetici, per il resto sono soddisfatto, è comoda e svolge egregiamente il suo dovere.
Con l'occasione aggiorno la recensione della Barracuda aggiungendo la misurazione dei lm per i vari livelli:

Immagine
Immagine

Rispondi