[Recensione] - Klarus 360X1 e Klarurs 360X3 - 360° Omni-directional dual Switch - by Lock

Qui trovate le recensioni degli utenti
Rispondi
Avatar utente
lock
Messaggi: 1184
Iscritto il: 05/03/2015, 14:33

[Recensione] - Klarus 360X1 e Klarurs 360X3 - 360° Omni-directional dual Switch - by Lock

Messaggio da lock » 06/01/2019, 19:37

Ciao ragazzi…con questa review vedremo oggi due delle ultime torce nate in casa Klarus. Parleremo della Klarus 360X1 e della Klarus 360X3: due tattiche rispettivamente da 1800 e 3200 lumen dotate dell’innovativo sistema “Switch Ring” brevettato da Klarus.
Le torce mi sono state gentilmente fornite dallo store Amazon BanTac appositamente per la review. I link per l’acquisto sono i seguenti:
- Klarus 360X1
- Klarus 360X3


Immagine

Immagine

Immagine

Immagine


Confezione e contenuto
La Klarus 360X1 e la Klarus 360X3 arrivano in un elegante scatolino nero di cartone rigido. All’interno, una volta aperta la confezione, troviamo le torce in bella vista e, nascosti all’interno di un cartoncino, tutti gli accessori. Sul retro dello scatolo sono riportate le informazioni principali dei prodotti e le caratteristiche tecniche.

Immagine

Immagine

Immagine

La confezione di ciascuna torcia comprende:
• La torcia
• Cavo Micro USB
• Laynard
• 1x Oring di ricambio
• Batteria 18650 ricaricabile
• Fondina
• Clip da cintura
• Manuale d’uso

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine


Klarus 360X1 - Specifiche Tecniche

Immagine

Immagine

• CREE XHP35 HD E4 LED, lifetime up to 50,000 Hours.
• Beam Intensity Max: 15129
• Distance Max: 246m
• Max Output: 1800lm
• Waterproof: IPX8
• Impact Resistance 1m
• Working Voltage: 2.5V-8.4V.
• Batterie Compatibili: 1 x 18650 or 2 x CR123A o 2 x KLARUS 16340.
• Reflector: Lucidato a specchio.
• Lente temperata con trattamento antiriflesso ed antigraffio.
• Switch: 360-Degree Tail Cap Dual-Switch.
• Dimensioni:
o Diametro Testa – 29.0mm
o Diametro Corpo – 27.0mm
o Lunghezza – 141.8mm
o Peso: 113g senza batteria


Klarus 360X3 - Specifiche Tecniche

Immagine

Immagine

• CREE XHP70.2 P2 LED, lifetime up to 50,000 Hours.
• Beam Intensity Max: 20022
• Distance Max: 283m
• Max Output: 3200lm
• Waterproof: IPX8
• Impact Resistance 1m
• Working Voltage: 3.0V-8.4V.
• Batterie Compatibili: 1 x 18650 or 2 x CR123A o 2 x KLARUS 16340.
• Reflector: Orange Peel.
• Lente temperata con trattamento antiriflesso ed antigraffio.
• Switch: 360-Degree Tail Cap Dual-Switch.
• Dimensioni:
o Diametro Testa – 41.0mm
o Diametro Corpo – 27.2mm
o Lunghezza – 153mm
o Peso: 140g senza batteria


Caratteristiche principali – Klarus 360X1 & 360X3
• Doppio interruttore tattico di terza generazione. Nuovo "Interruttore" a 360 ° in silicone morbido di alta qualità, per il controllo omnidirezionale
• Modalità di accesso one-touch, interfaccia estremamente semplice: one-touch strobe, one-touch turbo, one-touch low, SOS, funzione Lockout
• Due modalità selezionabili: Tactical Setting; Outdoor Setting
• Intelligent Thermal Protection System (ITS): monitora e regola automaticamente i livelli di uscita in tempo reale evitando danni al led ed ai circuiti.
• Intelligent Battery Identification System (IBIS): regola l'uscita in base alla frequenza di scarica della batteria.
• Intelligent Charging System (ICS): porta di ricarica Micro-USB con monitoraggio in tempo reale dello stato di carica per evitare il sovraccarico. La corrente di carica massima è limitata a 1A garantendo uno stato di carica ottimale.
• Protezione contro la sovraccarica e la sottoscarica, protezione termica, protezione contro l’ inversione di polarità, protezione contro gli urti.
• Corpo in alluminio aerospaziale6061-T6, Anodizzazione Mil-Spec HAIII
• Bezel in acciaio
• Testa con profonde alette di dissipazione per una migliore dispersione del calore.
• Lente in vetro temperato con trattamento antiriflesso ed antigraffio.
• Silicone morbido di alta qualità incorporato nel corpo della torcia, che garantisce una presa tattica antiscivolo con il massimo comfort.


Runtime
Di seguito sono mostrate le curve di runtime della 360X1 per il livello “Turbo” ed “High” utilizzando come fonte di alimentazione la cella fornita in dotazione da 3600mAh (18GT-36)

Immagine

Immagine

Gli stessi test sono stati eseguiti anche per la Klarus 360X3 utilizzando come fonte di alimentazione la cella fornita in dotazione da 3100mAh (18GT-IMR31)

Immagine

Immagine

I dati misurati sono da considerarsi di picco (prelevati entro 30 secondi dall’accensione e a batteria completamente carica) e tutti si sono dimostrati coerenti con quanto dichiarato dalla casa produttrice.


Interfaccia Utente
La Klarus 360X1 e la 360X3 possiedono in coda un innovativo sistema a doppio interruttore composto da un “Primary Switch” centrale e da un “Mode Switch” circolare che circonda il primo e che è pressabile su tutta la sua circonferenza.

Immagine

La UI permette di utilizzare a piacimento due differenti modalità: Tactical Setting e Outdoor Setting. La prima è pensata per un utilizzo tattico o per l’autodifesa e prevede l’accesso diretto allo Strobo ed al Turbo (One-touch Strobo e One-touch turbo), la seconda invece è più indicata per l’Outdoor e prevede l’accesso diretto al Turbo ed alla modalità Low.

Nella 360X1 per switchare da una modalità all’altra basta premere lo switch circolare per 5 secondi per entrare in Programming Mode, e successivamente premere lo switch centrale in coda.
Nella 360X3 la procedura è leggermente differente: si deve infatti tenere premuto contemporaneamente lo switch circolare e quello laterale per tre secondi. Uno o due flash indicheranno la modalità selezionata

Ecco uno schema esaustivo per l'utilizzo dell’interfaccia utente della Klarus 360X1...

Immagine

Immagine

Qui di seguito invece, lo schema della Klarus 360X3...

Immagine

Immagine

La Klarus 360X1 non presenta una funzione di lock-out elettronico ma qualora si volesse bloccare il doppio interruttore in coda basta svitare leggermente il tailcap di mezzo giro (lock-out fisico). Questo eviterà anche il fastidioso parasitic drain.
La Klarus 360X3, come la 360X1, permette di bloccare meccanicamente gli switch in coda semplicemente svitando il tailcap ed in più ha una funzione di lock-out elettronico per il side switch.

Entrambe le torce sono dotate di un indicatore di stato luminoso che segnala il livello di carica della batteria.
Nella Klarus 360X1 ha la forma di una K e si trova lateralmente.

Immagine

Immagine

Sulla 360X3 l’indicatore di stato, invece, si trova sotto il side switch.

Una volta accesa la torcia, l’indicatore di stato della carica della batteria si accenderà di:
• Verde, se la carica è compresa dal 70% al 100%
• Arancione, se la carica è compresa dal 30% al 70%
• Rosso, se la carica è inferiore al 30%
• Rosso Lampeggiante se la carica è inferiore al 10%

Per ricaricare la batteria basta utilizzare la porta micro USB. Una ricarica completa impiega circa 4 ore. La corrente di carica è limitata ad 1 Ampere, in questo modo Klarus ci assicura che la cella venga caricata in maniera corretta e senza subire alcuno stress dovuto alle elevate correnti di ricarica.

Durante la fase di carica l’indicatore si accende di verde quando la carica è completata, di rosso se la carica ancora deve terminare e di arancione se vengono rilevati problemi.


Il corpo ed i materiali 360X3
La Klarus 360X1 è una torcia tattica lineare nel formato 18650 in grado di erogare al Turbo 1800lm grazie al LED Cree XHP35 HD di cui è dotata. La lunghezza è abbondante circa 14cm così come il peso che si aggira attorno ai 120g (batteria esclusa).

Immagine

La Klarus 360x3 anch’essa è alimentata da una 18650 ed il led che monta (XHP70.2) riesce a sprigionare al Turbo ben 3200lm. La lunghezza è di circa 15cm ed il peso di circa 140g

Immagine

Gli spessori sono generosi, e prese in mano entrambe offrono una bellissima sensazione di robustezza e di ottima fattura. L’anodizzazione è ben fatta, liscia e leggermente opaca. La parte centrale del corpo presenta una parte in silicone morbido che offre un grip eccellente anche con le mani bagnate. La presa risulta davvero molto salda e sicura

Immagine

Il tailcap presenta una lavorazione con godronatura a linee verticali.

Immagine

Immagine

La novità principale di questi due modelli è la presenza di un interessantissimo sistema di gestione dell’interfaccia bastato su uno switch circolare in silicone posto in coda. Questo permette, pressato in ogni punto della sua circonferenza, di interagire con la UI.

Immagine

Immagine

I due switch in coda sono fatti in silicone morbido e garantiscono un ottimo feedback tattile. Entrambi necessitano di una buona pressione per essere attivati.

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

La 360X3 a differenza della 360X1 possiede anche uno switch laterale in grado di gestire tutta l’interfaccia inclusi i due livelli speciali. È elettronico, gommoso, dalla corsa breve e dal click silenzioso, risulta molto reattivo e preciso.

Immagine

Il comparto ottico della Klarus 360X1 è composto da una parabola liscia lucidata a specchio, da una lente con trattamento antiriflesso ed antigraffio e dal led XHP35 HD in versione Cool.

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

La Klarus 360X3 invece ha anch’essa la lente con trattamento antiriflesso ed antigraffio ma monta una parabola piu larga e piu profonda con trattamento a buccia d’arancia ed il grosso e potente led XHP70.2

Immagine

Immagine

Immagine

Confronto fra le due parabole

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Esteticamente le due torce sono molto belle e dalle linee aggressive. Entrambe, in testa, presentano delle fresature verticali e una abbondante alettatura per la dissipazione del calore. Il bezel è in acciaio ed all’occorrenza può tornare utile nelle situazioni di emergenza ad esempio come rompivetro.

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Il lettering è ben fatto, ben centrato e senza alcuna sbavatura.

Immagine

Immagine

La clip da cintura è abbastanza spessa e garantisce un’ottima presa sui tessuti.

Immagine

Immagine

Immagine


Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Le torce possono essere smontate essenzialmente in due parti, corpo e tailcap.
Prima di utilizzare le torce dobbiamo ricordarci di estrarre la linguetta isolante che impedisce alla torcia di fare contatto con il polo negativo della cella.
La 360X1 viene dotata di una batteria da 3600mAh modello 18GT-36, mentre la 360X1 della 3100mAh modello 18GT-IMR31

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

I filetti non sono anodizzati, ma è comunque possibile il lockout fisico dello switch in coda, sono molto precisi e scorrevoli ed arrivano ben lubrificati.

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Nel caso della 360X3 pur svitando il tailcap e bloccando quindi meccanicamente gli switch in coda, lo switch laterale permette comunque l’accensione della torcia. Pertanto, all’occorrenza bisogna ricordarsi, ad esempio se si trasporta la torcia all’interno di uno zaino, di bloccare lo switch laterale.

Immagine

Al polo negativo abbiamo una doppia molla dorata. Questa è abbastanza rigida e la sua sezione particolarmente spessa consente un ottimo passaggio di corrente.

Immagine

Immagine

Al polo positivo abbiamo anche qui una doppia molla dorata.

Immagine

La porta di ricarica è identica per entrambe e ben protetta da un tappino in gomma che però tende ad aprirsi quando le torce vengono inserite in tasca o nella fondina.

Immagine

Immagine

Immagine

In mano le torce si impugnano comodamente, il sistema di switch in coda è molto comodo e permette una rapida attivazione della torcia da qualsiasi punto.

Immagine

Qui la 360X3….
Immagine

Immagine

Immagine

Immagine


E qui la 360X1…

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Le fondine sono ben fatte, in Nylon, con chiusura a strappo e con passante per la cintura anch’esso a strappo. Sul fondo è presente una parte in plastica, una specie di cupola, che accoglie il tailcap delle torce ed impedisce accensioni accidentali. Le torce vanno inserite nella fondina esclusivamente dal lato del tailcap. Mettendole al contrario sarà impossibile farle entrare completamente nel fodero che quindi non potrà essere chiuso correttamente.

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine


Fascio, Tinta e Beamshots
I fasci della Klarus 360X1 e della 360X3 sono differenti fra loro ma non poi così tanto. Entrambi li reputo ottimi per l’utilizzo di tutti i giorni ma anche ideali per un utilizzo tattico.

La 360X1 ha un fascio con uno spot ben definito, ed uno spill vivo e sfruttabile. La 360X3 invece ha uno spot ben più ampio rispetto alla 360X1, con i contorni che vanno via via sfumando, e anche in questo caso uno spill ben luminoso e sfruttabile.

Illuminando un target a circa 50-60 metri di distanza l’effetto di illuminamento che si percepisce su di esso, sfruttando le due torce sul livello Turbo, sembrerebbe lo stesso se non fosse che, nel caso della 360X3, la parte più luminosa del fascio copre un’aria molto maggiore rispetto alla 360X1. Nella gif che segue prestate attenzione al gruppetto di alberi in alto e notate come al variare del fascio delle due torce, essi vengano illuminati quasi allo stesso modo. Anche l’ampiezza dello spill è molto simile se pur con una leggera differenza di luminosità

Immagine

Klarus dichiara 15129cd per la 360x1 (246m) e 20022cd (283) per la 360X3. Illuminare bene a 90-100mt di distanza non è affatto un problema.

La tinta è fredda, credo intorno ai 6500k ma non dispiace affatto, è omogenea nello spot con una corona che vira leggermente su tinte più calde. La tinta della 360X1 sembrerebbe un pelino più calda della tinta della 360X3.

Immagine

Ecco un confronto dell’apertura dei fasci
Immagine

E qui uno scatto al soffitto a circa 2mt di distanza
Immagine

Qualche beamshot della Klarus 360X1…
Immagine

Immagine

E qualche scatto anche della 360X3….
Immagine

Immagine



Considerazioni finali
Queste due Klarus si sono dimostrate all’altezza delle aspettative. Sono torce ben fatte, curate nei minimi dettagli e costruite con materiali di prima qualità. Le dimensioni ed il peso sono nella media delle tattiche, circa 14cm di lunghezza per 120g della 360X1 e 15cm per 140g della 360X2.

Tenerle in mano è un piacere, il grip è davvero eccezionale grazie alla presenza di una parte siliconata sul corpo centrale della torcia. Esteticamente le trovo molto carine, linee aggressive, alette di dissipazione profonde, bezel in acciaio.

Bello ed innovativo il particolare sistema “360° Switch Ring” sviluppato da Klarus che permette un controllo ed una attivazione omnidirezionale dello switch.

La 360X3 possiede a differenza della 360X1 anche uno switch laterale che da solo è in grado di gestire interamente l’interfaccia cosi come fanno i due switch in coda. Personalmente non l’ho trovato molto utile visto che semplicemente replica le funzioni dei tasti in coda, ma capisco che può piacere per chi desidera utilizzare la torcia anche con una presa differente.
La cosa che mi fa strano è il fatto di non poter effettuare sulla 360X3 un lock-out fisico totale, svitando il tailcap: infatti lo switch laterale presente in questo modello necessita di un blocco elettronico per evitare accensioni accidentali ad esempio durante il trasporto in uno zaino.
Sulla 360X1 questo problema non si pone poiché svitando leggermente il tasto in coda si ha un lockout fisico totale dell’interfaccia.
L’interfaccia è intelligente e semplice da usare, offre due modalità di utilizzo e gli accessi diretti a Strobo, Turbo e livello Low.

La regolazione è ottima, il driver è efficiente e cerca sempre di mantenere un output costante. Se la temperatura cresce eccessivamente la luminosità viene automaticamente ridotta per preservare il LED, la batteria e la circuiteria.
Il fascio di entrambe è una via di mezzo da throw e flood, da classica EDC ideale per l’utilizzo di tutti i giorni. La tinta è un po’ fredda ma non dispiace.
Il livello più basso disponibile è quello da 10 lumen per la 360X1 e di 15 lumen per la 360X3. Forse un po’ troppo per delle torce nate per scopi tattici: accendere una torcia su 10 lumen, in totale oscurità, vuol dire farsi notare anche da 100-200 metri di distanza.
La confezione è ricca, Klarus fornisce tutto il necessario: batteria, cavo, custodia, lacciolo da polso e clip da cintura. Insomma, non manca nulla!
Voi cosa ne pensate?

Grazie per la lettura...ne discutiamo qui... !!!

Rispondi