[RECENSIONE] Nitecore MT42

Qui trovate le recensioni degli utenti
Rispondi
few218
Messaggi: 4227
Iscritto il: 29/11/2014, 9:48
Località: LT

[RECENSIONE] Nitecore MT42

Messaggio da few218 » 20/07/2018, 22:25

Ciao a tutti. Ringraziandoli per la fiducia concessami, oggi recensiremo la Nitecore MT42 che mi è stata gentilmente fornita da Nitecore.

Immagine

CLICCA QUI per andare alla pagina ufficiale del prodotto sul sito Nitecore.

Ci tengo a precisare che le mie recensioni sono fatte a livello amatoriale, quindi senza l’ausilio di strumenti fantascientifici o di test in laboratori segreti ed all’avanguardia. Pertanto, tra le righe che seguiranno, ci saranno le mie umili osservazioni ed anche le mie umili opinioni.


Caratteristiche ufficiali:

- utilizes a CREE XHP35 HD LED to emit a max output of 1800 lumens
- integrated “Precision Digital Optics Technology” provides unparalleled reflector performance
- boasts a peak beam intensity of 55400cd and a max throw of 470 meters
- side switch controls 5 brightness levels and 3 special modes
- integrated power indicator light displays remaining battery power (Patent No. ZL201220057767.4)
- high efficiency constatnt circuit provides unwavering output up to 530 hours
- Advanced Temperature Regulation (ATR)
- full metal tactical ring
- toughened ultra-clear mineral glass with anti-reflective coating
- constructed from aero grade aluminum alloy with HAIII military grade hard-anodized finish
- waterproof in accordance with IPX8 (two meters submersible)


Dove acquistarla

La Nitecore MT42 è disponibile ed acquistabile presso lo store ufficiale italiano Nitecore Italia o al negozio Coltelleria Collini.


La confezione e gli accessori

La Nitecore MT42 ha una confezione di cartoncino nero con le estremità e parte delle scritte gialle. Sul davanti spiccano il nome MT42 e la sua potenza massima di ben 1800 lumens.
Troviamo anche l'immancabile logo della Nitecore, la serie a cui appartiene il prodotto (la Multi-Task), la scritta "high intensity hunting light" (ad indicare la grande potenza e l'uso principale della torcia, la "caccia") ed un piccolo elenco di alcune delle caratteristiche principali della torcia, corredate da 3 foto dei dettagli salienti della torcia. A far da sfondo a tutte queste informazioni, troviamo parte di una suggestiva foto in cui si vede il fascio generato (presumibilmente) dalla MT42.

Immagine

Sul retro si trovano le caratteristiche della torcia, un QR-code che rimanda alla pagina della MT42 sul sito web della Nitecore, le certificazioni CE e RoHS, un codice a barre, le informazione sull'azienda con il loro sito web e l'immancabile scritta "Made in China". C'è anche un disclaimer in cui la ditta avverte di far riferimento ufficalmente alle informazioni presenti sul suo sito web perchè quelle sulla scatola sono solo un riferimento di mercato e possono essere cambiate in qualsiasi momento.

Immagine

Su un lato della scatola troviamo una bella la foto per intero della torcia (di poco più piccola rispetto alle sue reali dimensioni) e viene ripetuta la sua serie di appartenenza, la Multi-Task.

Immagine

Ripetizione che avviene anche sul lato opposto. Subito sotto quest'ultima troviamo riepilogate le caratteristiche principali della torcia e delle foto che mostrano i campi di utilizzo in cui la MT42 può eccellere.

Immagine

Nella parte superiore, messo ben in evidenza con il bollino rosso, la Nitecore ci avverte della copertura della garanzia di 5 anni (i dettagli si trovano sul manuale). Ovviamente troviamo nuovamente il logo Nitecore.

Immagine

Nella parte inferiore è attaccato un adesivo che riporta il nome della torcia ed il suo codice identificativo.

Immagine

Una volta che apriremo la confezione troveremo:

- la MT42 con su attaccato l'anello tattico anti-rotolamento che torna utile per la presa a sigaro
- una clip da taschino metallica
- 2 O-ring di scorta di diverso diametro
- una copertura di scorta in gomma per l'interruttore di coda
- un lacciolo da polso
- il fodero in cordura
- il cartoncino per la garanzia
- il manuale multilingua

Immagine

Come ho detto, il fodero è in cordura

Immagine

ed è il primo fodero in cui trovo un lembo che ne facilita l'apertura.

Immagine

La chiusura è affidata al velcro, velcro che continua anche nella parte laterale del fodero così, anche se lo richiuderemo di fretta, non c'è il rischio che resti aperto.

Immagine

Nella parte posteriore troviamo un passante per la cintura, un lembo con la chiusura a velcro per eventuali sistemi M.O.L.L.E. e un D-ring metallico.

Immagine

Sotto il passante per la cintura troviamo cucito anche un lembo con il logo dell'azienda.

Immagine

La torcia, vista anche la sua conformazione, può essere messa all'interno del fodero soltanto con la testa rivolta verso l'alto. La presenza dell'anello tattico antirollio, a volte, fà impigliare la torcia al momento dell'estrazione ed occorre quindi prestare attenzione durante questa operazione.

Immagine

Il manuale è facilmente visionabile, o scaricabile, dal sito web della Nitecore su QUESTA pagina. Io, per comodità, riporto le sole parti in lingua inglese ed italiano.

Immagine


La torcia

La Nitecore MT42 è una torcia da tiro dalle dimensioni non troppo generose ed alimentabile soltanto con 2x18650 button top in serie (non incluse con la torcia). Ufficialmente non sono ammesse 18650 flat top né tantomeno possono essere utilizzate le CR123A o le RCR123 (o 16340).
Il corpotorcia è in lega di alluminio ed è protetto da una buona anodizzazione. Due interruttori, uno laterale ed uno in coda, si occupano di farla funzionare.
Non ha linee aggressive, sul corpo si alternano parti lisce a parti zigrinate e troviamo anche un paio di scanalature per la clip inclusa. Solo nella testa si trovano degli intagli orizzontali un po' più profondi che hanno il compito di eliminare il calore prodotto dal LED.
Sulla parte centrale del corpo troviamo da un lato il nome della torcia con le certificazioni CE e RoHS

Immagine

e dalla parte opposta si trova il logo ed il sito della Nitecore.

Immagine

Nella testa si trova il LED CREE XHP35 HD dalla tinta CW (che ha uno spot bianco puro ma lo spill, nei livelli bassi, risulta leggermente giallino), centrato alla perfezione e circondato da una lucentissima ed ampia parabola SMO.

Immagine

Un bezel non merlato è a protezione della grande lente in vetro ultra trasparente con trattamento anti-riflesso.

Immagine

Latelalmente non poteva mancare il solito triangolino che ci avverte di far attenzione perchè la superficie può diventare molto calda. Sopra di lui, tutto intorno alla testa, si trova una piccola zigrinatura verticale ed al di sotto di esso si trovano le alette dissipatrici. Subito sotto di esse troviamo uno dei due interruttori, quello elettronico, con cui si può interagire con la UI.

Immagine

L'interruttore ha una corsa breve, risulta poco rumoroso e sporge dal corpo quanto basta per facilitarne l'individuazione, ottimizzata anche grazie al suo posizionamento tra le alette che, in parte, rientrano verso il centro del corpo e permettono alla torcia di non rotolare quando la si sdraia su un piano orizzontale.

Immagine

L'interruttore è inoltre circondato da un anello trasparente che permette di far passare la luce dell'indicatore blu posto al di sotto.

Immagine

Dalla parte opposta al triangolino si trova il codice identificativo della torcia. Questa scritta e tutte quelle viste in precedenza non presentano imperfezioni.

Immagine

Prima di arrivare al tailcap, troviamo montato l'anello tattico che, oltre a lavore insieme alla particolare conformazione della testa per evitare alla torcia di rotolare via, rende possibile anche la presa a sigaro.
Esso ha il foro per il lacciolo e, se proprio non ci dovesse piacere l'anello, è possibile rimuoverlo svitando il tailcap e poi svitando l'anello stesso (si, ha una sua filettatura).
In coda è presente il secondo interruttore, quello meccanico, che ci permette di accendere o spegnere la torcia. L'interruttore ha una corsa leggermente lunga, emette un sonoro click e con esso è possibile eseguire il momentary-ON.
Da notare come sulla copertura in gomma, messa a protezione dell'interruttore, sia presente la N di Nitecore.

Immagine

L'interruttore è comunque a filo con la fine del tailcap, dove troviamo 2 alette che permettono il tailstand della torcia (c'è da prestare attenzione perchè il baricentro alto e la testa di grandi dimensioni possono farla sbilanciare facilmente). Esse sono forate e, volendo, possiamo mettere il lacciolo da polso in uno dei fori delle alette nel caso non volessimo usare l'anello antirollio.

Immagine

La torcia si divide in tre sezioni: testa, corpo e coda. Alle estremità del corpo è presente la filettatura (non intercambiabile) con annessi O-ring che assicurano una protezione contro i liquidi secondo lo standard IPX8.

Immagine

Ecco nel dettaglio la filettatura e l'Oring nella parte che và avvitata nel tailcap

Immagine

ed in quella che và avvitata nella testa. Da notare come è tutto ben ingrassato ed anodizzato per permettere di eseguire il lock-out fisico.

Immagine

Nel tailcap il polo negativo è costituito da una doppia molla dorata. I due fori ai lati della molla permettono, con uno strumento apposito o una pinza a punta fine, di avere accesso all'interruttore e di sostituirne la copertura.

Immagine

Nella testa si trova il polo positivo, costituito da quel contatto dorato (anche se non sembra) circondato da quel disco il plastica (con su scritto Nitecore) che costituisce il sistema anti inversione di potarità (ecco perchè servono per forza le button top e le flat top non funzionano).
Al di sotto si può scorgere la circuiteria a vista.

Immagine

Ed ecco due foto che mostrano la torcia impugnata nella maniera classica

Immagine

o con la presa a sigaro.

Immagine


Le batterie

Come ho detto nei precedenti paragrafi, nella MT42 non escono le 18650 ma la Nitecore è stata così gentile da fornirmene 2 per provare questa torcia. Si tratta ovviamente di due 18650 button top con 3500 mAh nominali ed hanno codice NL1835.
Ad un test con l'Opus ad una velocità di 500 mA ho riscontrato una capacità media di 3477 mAh reali.

Immagine

Ecco nel dettaglio i poli delle batterie. Quello positivo rialzato

Immagine

e quello negativo su troviamo il nome Nitecore impresso.

Immagine

Ecco anche le scritte sulla guaina.

Immagine

Immagine


Come funziona

La Nitecore MT42 ha otto livelli selezionabili, tre dei quali sono livelli speciali (Strobo, Beacon e SOS).

Secondo i dati ufficiali della Nitecore, i livelli normali hanno le seguenti caratteristiche:

- Turbo -> 1800 lumens per 1 ora*
- High -> 800 lumens per 3 ore e 30 minuti
- Mid -> 280 lumens per 12 ore
- Low -> 68 lumens per 45 ore
- Ultra-Low -> 1 lumens per 530 ore

N.B. La durata dichiarata è stata raggiunta dalla Nitecore durante i test di laboratorio utilizzando 2x18650 da 3500 mAh.
*l'ora è stata raggiunta sommando la durata del Turbo prima dell'intervento dello step down.

Accensione/Spegnimento

Una singola pressione sull'interruttore in coda farà accendere o spegnere la torcia. Dato che la MT42 è provvista di memoria, ad ogni riaccensione verrà ricordato l'ultimo livello utilizzato in precedenza. L'interruttore meccanico in coda permette di utilizzare il momentary-ON tramite una mezza pressione o TAP.

Cambio livelli

Una singola pressione (a torcia accesa o in momentary-ON) dell'interruttore laterale farà ciclare tutti i livelli in ordine crescente.

Accesso rapido al Turbo

Con la torcia accesa si potrà richiamare velocemente il livello Turbo quando ce ne sarà bisogno premendo e tenendo premuto l'interruttore laterale.
Rilasciando l'interruttore torneremo al livello da cui avevamo attivato il Turbo.

Accesso alle modalità speciali

A torcia accesa si potranno richiamare le modalità speciali (Strobo, Beacon e SOS) eseguendo un rapido doppio click sul interruttore laterale.
Si attiverà sempre lo Strobo e per cambiare i livelli speciali basterà tenere premuto per mezzo secondo l'interruttore laterale.
Una singola pressione dell'interruttore ci farà tornare all'ultimo livello normale utilizzato mentre, se spegneremo la torcia con l'interruttore in coda, il LED si spegnerà ma alla riaccensione troveremo attivo lo Strobo. Infatti, oltre ai livelli normali, anche questo livello speciale rimane in memoria.

Indicatore di carica

Con la MT42 è possibile conoscere, in maniera approssimativa, la carica residua della batteria. A torcia spenta basterà premere (completamente) una sola volta l'interruttore in coda tenendo premuto l'interruttore laterale. Al rilascio dei due, l'indicatore sotto l'interruttore laterale comincerà a lampeggiare.
3 lampeggi indicano una carica tra il 100% e il 50%
2 lampeggi indicano una carica tra il 50% e il 10%
1 lampeggio indica una carica residua < del 10%
Al termine del lampeggio si accenderà il LED principale e dovremo intervenire spegnendo la torcia.

Sistema ATR

Si tratta del sistema di Nitecore per regolare l'output luminoso del livello più alto della torcia in funzione della temperatura esterna. Più le condizioni sono favorevoli alla torcia (basse temperature/vento fresco) e più, il livello alto, emetterà luce.


Dimensioni: pesi ed ingombri

La Nitecore MT42 misura 22,90 cm ed ha un diametro minimo di 2,22 cm e massimo di 5 cm.
Pesa 228 gr con tutta la clip e 326 gr con le due 18650 al suo interno. Le due batterie pesano 98 gr.

A seguire, ecco il paragone dimensionale con un accendino BIC grande ed una 18650,

Immagine

Immagine

con una Nitecore P30

Immagine

Immagine

e con la Olight M3XS-UT Javelot e la Klarus XT32.

Immagine

Immagine


Lumen, runtime, candele e beamshot

N.B. Le prove a seguire sono state fatte con le due batterie 18650 fornitemi da Nitecore. Il tutto è stato eseguito in un ambiente casalingo a 24° con e senza ventilazione forzata.

I seguenti valori sono stati presi con le batterie cariche e sono da considerarsi di picco.

Immagine

I seguenti valori sono stati presi con le batterie cariche e sono da considerarsi di picco.

N.B. Le curve di scarica sono ovviamente indicative, il risultato potrebbe variare in positivo o in negativo a seconda delle batterie utilizzate dall'utente finale o dalle condizioni di utilizzo che possono variare dalle mie durante i miei test.

Le eventuali leggere discrepanze inerenti le prove fatte su uno stesso livello sono da imputare ad un diverso posizionamento dell'attrezzatura di misurazione nei miei test.

Immagine

Immagine

I seguenti valori sono stati presi con le batterie cariche e sono da considerarsi di picco.

Immagine

Tutte le foto a seguire sono state scattate con il bilanciamento del bianco regolato sui 5200K.

Questa foto è stata scattata ad una distanza di 40 cm dal muro.

Immagine

Ampiezza fascio

Immagine

Beamshot ai livelli Turbo, High, Mid e Low. La linea degli alberi si trova a 25 metri. Lo spill, con lo spot rivolto verso l'infinito sul piano orizzontale, parte da circa 90 cm dai miei piedi.

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

La casetta si trova a 70 metri, livelli utilizzati Turbo, High e Mid.

Immagine

Immagine

Immagine

Gli alberi in fondo sono a circa 150 metri di distanza, livelli utilizzati Turbo ed High.

Immagine

Immagine

Ne approfitto anche per allegare un breve video che rende meglio l'idea della potenzialità della torcia.




Considerazioni personali

Questa MT42 è una torcia dalla dotazione abbastanza ricca, occorre solo acquistare delle buone batterie per essere subito operativi. Abbiamo già visto altre torce alimentate da due 18650 ma in Nitecore hanno lavorato molto per limare tutti i millimetri in eccesso per creare un prodotto compatto, potente e al contempo con un'ottima durata.
Non per niente l'ho paragonata con la Nitecore P30, la torcia della Nitecore mono batteria con un tiro eccezionale. Condividono lo stesso diamentro della testa ma, a causa della profondità minore e dell'utilizzo di un LED HD, questa MT42 tira di meno ma, d'altro canto però, ha più lumens e può vantare un runtime di tutto rispetto.
Esteticamente mi piace molto. Ha una linea per nulla appariscente e trovo belle anche le scanalature nella testa, scanalature che quasi nascondono l'interruttore laterale. Inizialmente ho avuto difficoltà nel trovarlo al buio, complice anche la lunghezza della torcia ma poi, una volta abituatomi alle sue dimensioni, non ho più avuto problemi.
La UI è molto facile da imparare, ho apprezzato molto la scorciatoia sul Turbo che torna utile nel momento del bisogno.
Per me è pienamente promossa.


Voi cosa ne pensate? L'acquistereste? Discutiamone insieme QUI

Rispondi