[Recensione] Nitecore HC70 • Cpfitalia
 
 
Il forum italiano degli appassionati di torce elettriche e illuminazione

Oggi è 15/08/2018, 3:16

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]


nitecore



Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 1 messaggio ] 
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: [Recensione] Nitecore HC70
MessaggioInviato: 28/10/2017, 15:13 
Non connesso

Iscritto il: 12/06/2012, 0:40
Messaggi: 5923
Località: Genova
NITECORE HC70 Headlamp
Cree XM-L2 U2 – 2X18650 – Ricaricabile


Immagine




Ringrazio Nitecore per avermi dato la possibilità di provare e recensire la frontale Nitecore HC70.



Per la descrizione e i dati tecnici della casa Qui
Per l’acquisto in Italia Qui

n.b. Le le fotografie della recensione si visualizzano non istantaneamente ma ci vuole un pò di tempo.





DESCRIZIONE E DATI TECNICI:


La Nitecore HC70 è l’ultima frontale di casa Nitecore. E’ un modello diverso dagli altri della casa, in quanto è la prima ad essere composta da due parti distinte: l’illuminatore che ha al suo interno un LED Cree XM-L2 U2 e il battery case alimentato da due batterie 18650. E’ particolarmente indicata in speleologia, oltre che per lunghe escursioni, campeggio, arrampicata, lavori di manutenzione (auto, casa) etc.
La HC70 ha come massima uscita 1000 lumens e un’autonomia che copre fino alle 220 ore.


Immagine


Queste le caratteristiche principali:

• Un proiettore con una custodia per batteria separata appositamente progettata per la speleologia
• Il proiettore di unibody pressofuso è leggero e durevole
• Utilizza un LED CREE XM-L2 U2
• Massima uscita fino a 1000 lumen
• Intensità massima fino a 8300 cd e distanza del fascio fino a 182 metri
• I controlli singoli regolano 5 livelli di luminosità e 3 modalità speciali
• La tecnologia "Precision Digital Optics" integrata fornisce un riflettore con prestazioni estreme
• Il circuito di regolazione ad alta efficienza garantisce fino a 220 ore di funzionamento
• Il sistema di illuminazione a inondazione produce un ampio angolo di fascio di 90 °
• Tecnologia avanzata di regolazione della temperatura (ATR)
• La custodia per batteria può essere una banca di potenza per caricare contemporaneamente 2 dispositivi
• Cuffia confortevole costruita con nylon elastico di qualità
• Lente ottica con rivestimento antiriflesso
• Costruito in lega di alluminio robusta aero-grade
• Lega dura di alluminio dura-anodizzata di grado militare HAIII
• IP67 impermeabile (protezione polvere e liquidi fino a 1 m di profondità per un massimo di 30 minuti)
• Resistenza impatto 1,5 metri



Luminosità e runtime (FL1 STANDARD):
Turbo: 1000 lumens, *2h15min
Alto: 550 lumens, *4h
Medio: 240 lumens, 10h
Basso: 65 lumens, 30h
Molto basso: 1 lumens, 220h
Modalità speciali: Caution Light, SOS e Beacon
I dati di cui sopra sono stati misurati in conformità con le norme internazionali
standard di prova della torcia elettrica ANSI / NEMA FL1 usando due batterie 3.7V 3400mAh 18650
in condizioni di laboratorio. I dati possono variare leggermente durante l'uso del mondo reale a causa di
tipo di batteria, abitudini di utilizzo individuali e fattori ambientali.
* Il tempo di esecuzione per Turbo o High Mode è calcolato sulla base di aritmetica teorica.

Dimensioni e Peso:

HC70 Lampada:
Dimensioni: 64mm × 36mm × 56mm
Diametro della testa: 32mm (1.26 ")
Peso: 97.9 g (3.45oz)
Battery Case:
Dimensioni: 110.2mm × 48.5mm × 28mm
Peso: 176.7g (6.23oz)



CONFEZIONE e ACCESSORI:



Immagine


Nella scatola di cartone, contenente la Nitecore HC70, vengono riportate le caratteristiche principali della torcia. Viene messo in evidenza la speleologia come principale destinazione d’uso, il LED del riflettore XM-L2 U2 che permette di illuminare fino a 182 metri con intensità di 1000 lumens etc.
Viene inoltre specificato che la Nitecore HC70 è provvista di un battery case separato e ricaricabile che oltre a ridurre il carico sulla testa, può mantenere, in caso di uso prolungato a basse temperature, la sua efficacia.


Immagine


Contenuto della confezione:

Torcia frontale Nitecore HC70
Battery Case
Cavo della batteria (USB)
Fibbie per cavi (2)
Fascia in Nylon
Manuale di istruzioni (Inglese)
Garanzia


Manuale:

Immagine



DESCRIZIONE:


Immagine


Partendo dal proiettore, questo dispone di un generoso riflettore in alluminio con al centro un LED Cree XM-L2 U2 perfettamente centrato. Il guscio è un pezzo unico di alluminio e nonostante le dimensioni è abbastanza leggero.

Immagine

Immagine


Il riflettore è liscio e la lente ottica ha rivestimento antiriflesso. E’ montato su un supporto, inserito poi nella fascia, che permette lo spostamento verso il basso e verso l’alto coprendo un angolo di 180 gradi. La variazione è costante senza scatti.

Immagine


Nella parte superiore spicca il tasto in gomma che serve per cambiare i livelli di luce della HC70. E’ di buona fattura con un click silenzioso. Con un singolo pulsante riusciamo a controllare 5 livelli di luminosità e 3 modalità speciali.
Buono anche il lettering con scritte ben leggibili e senza sbavature. Come si vede la testa ha delle alette di raffreddamento per dissipare il calore prodotto dal LED.

Immagine


La fascia di nylon elastica che riporta la scritta Nitecore, sembra abbastanza robusta. Non ho avuto nessun problema a portarla con il casco o senza. Dispone di due fibbie per fissare il cavo che collega l’illuminatore al battery case ed è regolabile in diametro ed in altezza.

Immagine


Il collegamento elettrico tra l’illuminatore e il battery case viene fatto da un cavo robusto e spesso rivestito in nylon. Questo termina con un connettore USB maschio che va inserito, attraverso una presa dedicata, alla porta USB femmina sul battery case. E’ lungo 140 cm, e non è possibile separarlo dall’illuminatore.

Immagine


Il battery case, fatto di un pezzo unico di alluminio resistente alle cadute, ha una grande clip installata che è removibile. Nella parte superiore troviamo in bella evidenza la scritta in rilievo del marchio di fabbrica e lateralmente il nome del modello "HC70", la normativa comunitaria "RoHS" e la pagina web.
E’ utilizzabile anche come power bank/battery pack per alimentare e ricaricare device elettronici come smartphone o tablet.

Immagine


Ben studiata e funzionale la grande clip che permette un facile inserimento del battery case nella cintura dei pantaloni. In caso di temperature troppo rigide, questo, può anche essere inserito dentro la tasca del giaccone usato per l’evenienza.

Immagine


Il sistema di ricarica integrato tramite plug microUSB, permette di ricaricare batterie Li-Ion/IMR di tipo 18650. Queste possono essere protette, non protette, top o piatte. Abbiamo al negativo e positivo, molle e bottoni placcati. La chiusura del vano batterie avviene avvitando in senso orario, tramite la sua crocetta di ferro calamitata, una vite di generose dimensioni al centro del tappo batteria. In questo modo premendo sulla guarnizione di gomma, si isola ermeticamente il vano batterie. La Nitecore HC70 è certificata IP67 come grado di tenuta all’acqua e polvere. L’installazione di una sola batteria 18650 agli ioni di litio non può far funzionare il battery case.

Immagine

Immagine


Dal lato opposto abbiamo le tre porte USB, il pulsante di accensione e i tre led che indicano lo stato di carica residua. Questi lampeggiano lentamente tutte e tre se abbiamo la carica completa. Con due led lampeggianti abbiamo il 70% di carica rimanente, con un solo led lampeggiante abbiamo circa 35% di carica residua (fig. 4). Durante la ricarica, l’indicatore sul battery case lampeggerà; al termine della carica (100%) la luce dei tre led rimane accesa costante senza più lampeggiare. Ci vogliono 11 ore per caricare due batterie 18650 li-ion (3.7V 3400mAh). Quando l’alimentazione è adeguata, la carica avviene con 1000mA, se inferiore i tempi di ricarica completa si allungano.


Le tre porte USB sono:

a) Porta di collegamento al proiettore
b) Porta USB Generale
c) Porta di carica della batteria

a) La porta di collegamento al proiettore, ingresso femmina USB, è di forma particolare in quanto dedicata ad alimentare la torcia. Al suo interno va inserito il connettore USB maschio che, dotato di o-ring, fa tenuta stagna permettendo di mantenere il grado di resistenza alla polvere e all’acqua garantito. Questa presa USB può anche essere usata con altri apparecchi elettronici (fig. 1).
L’HC70 può anche essere alimentata da sorgente esterna che eroghi 5V, ma la modalità Turbo e High non saranno accessibili.

b) La porta USB Generale, insieme alla porta di collegamento del proiettore se non usata, permette di sfruttare il battery case dell’HC70 come un power bank e di caricare contemporaneamente dispositivi e apparecchiature esterne (2.1A MAX) come ad esempio smartphone.

c) La porta di carica del battery case è in formato micro USB molto diffuso (fig. 2 e 4). La ricarica può avvenire tramite qualsiasi adattatore in grado di erogare 5v e 1000 mA.
L’ingresso micro USB è protetto da acqua e polvere da uno sportellino in gomma che fa una buona tenuta.

Infine il pulsante quadrato in gomma vicino ai tre led, servirà, premendolo, a dare alimentazione alla lampada.

Immagine


I vantaggi di avere il gruppo batterie separato dal resto della frontale sono più di uno. Liberiamo peso dalla testa con possibilità di usare fonti di energia che ci garantiscono una migliore autonomia (2 X 18650); possiamo sistemare il battery case dentro una giacca in caso di basse temperature o usarlo per alimentare altre apparecchiature elettroniche. Restano poi visibili, perché non in testa, gli indicatori di livello carica residua ed è sicuramente più accessibile l’interruttore principale ON/OFF.



INTERFACCIA D’USO (UI):

Collegare la lampada alla Porta USB dedicata.

Accendere:
Premere l'interruttore sul battery case fino a che la lampada si attiva, la HC70 si attiva alla modalità precedentemente utilizzata. Se la HC70 è stata spenta con l’interruttore sopra l’illuminatore, premere questo per avviarla all’ultimo modo utilizzato.

Spegnere:
Premere l'interruttore sopra l’illuminatore per spegnere la luce, o toccare l’interruttore di alimentazione sul battery case per spegnere la luce.

Accesso diretto alla modalità ultralow (1 lumen):
Quando la HC70 è spenta, fare un tap leggero sull’interruttore sopra l’illuminatore per entrare nella modalità ultralow.

Accesso diretto alla modalità turbo (1000 lumens):
Quando la torcia è spenta, premere a lungo (per 1,5 secondi) l’interruttore sopra la l’illuminatore e quindi rilasciare.

Cambiare i livelli di luminosità:
Quando la HC70 è accesa, toccare ripetutamente l'interruttore sopra l’illuminatore per passare attraverso: "Ultralow-Low-Mid-High-Turbo” (L'HC70 memorizza il livello di luminosità precedentemente usato e
ritorna a questo la prossima volta che è attivata).

Accesso alle modalità speciali (Caution Light / SOS / Beacon):
Quando la spia è spenta, toccare rapidamente due volte l'interruttore sopra l’illuminatore per accendere al modo Caution Light. Dopo, toccare ripetutamente l'interruttore per fare il ciclo: "SOS-Beacon-Caution Light". Basta premere e tenere premuto l'interruttore per uscire. (Le modalità speciali non possono essere memorizzate).

ATR (regolazione della temperatura avanzata)
Con il modulo di regolazione della temperatura avanzata, l'HC70 regola la sua uscita e si adatta all'ambiente, mantenendo le prestazioni ottimali.



FASCIO, RUNTIME e BEAMSHOT:


Fascio:

Immagine

Immagine

Il fascio della Nitecore HC70 ha una colorazione tendenzialmente neutral con uno spot tendente al giallino e con una corona non perfettamente regolare. L’angolo di copertura è di oltre i 90° e lo spill inizia ad una distanza dai piedi di circa un metro.

Ho fatto una comparazione con il fascio di una Armytek Wizard XM-L2 Warm e di una Zebralight H602w Neutral (XM-L2). Come si vede, la grande parabola della HC70, permette di avere uno spot ben pronunciato e profondo ed uno spill molto luminoso e discretamente ampio.

Immagine

Immagine



Runtime:

La prova di runtime è stata fatta in ambiente chiuso con l’aiuto di un piccolo ventilatore ad una temperatura di 20°C. Le batterie usate, completamente cariche, sono state due Olight protette high drain da 3600 mAh. Come si vedrà dai grafici, la Nitecore HC70 è regolata nel suo runtime dall’inizio alla fine. A fine prova ho misurato il voltaggio delle due batterie che risultava essere di 2.82v.

Immagine

In modalità Turbo, si vede dal grafico, che dopo una partenza intorno agli 8400 cd, abbiamo dopo un minuto esatto uno step down temporizzato che porta l’uscita della HC70 a poco più della metà intorno ai 5000 cd. Abbiamo ora una regolazione piatta e costante fino al minuto 196 dove un’altra discesa porta l’uscita poco sopra i 1800 cd.
Infine dopo esattamente 4h e 30', la torcia si spegne.
In modalita High, abbiamo in partenza 4560 cd. Questa uscita luminosa si mantiene all’incirca costante per oltre quattro ore. Dopo una discesa repentina a 1800 cd la torcia continua ad illuminare fino al minuto 315 dove si spegne.


Immagine

Ho voluto poi provare il runtime dei primi 15 minuti senza ventilazione forzata. E’ evidente come influisce sul runtime la regolazione termica della HC70.



Beamshot:

Nelle cantine:

Immagine


All’esterno:

Ho approfittato per l’occasione e sono andato a fare una passeggiata con mia moglie al passo del Faiallo sulle alture di Genova. Abbiamo indossato entrambi la Nitecore HC70 e fatto qualche foto al calar della sera e successivamente quando ormai era buio completo.
La frontale si indossa bene, sia fascia con il proiettore che il battery case sono presto sistemati. Mi ha colpito al buio il grande angolo di copertura con uno spill molto luminoso oltre ad un tiro discreto.

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine


Conclusioni:



La Nitecore HC70 è indubbiamente un’ottima frontale; pratico il battery case che anche se separato dalla testa non ostacola particolarmente i movimenti avendo poi la possibilità di un utilizzo diverso. Buoni i materiali e la costruzione, anche se naturalmente solo un uso prolungato lo può confermare. In testa è leggera, avrei preferito una copertura di gomma o simile nella parte della lampada a contatto con la nuca. Il fascio analizzando colore, apertura e profondità è ottimo come anche i cinque livelli di luce ben distanziati come intensità luminosa. Abbiamo poi un lungo tempo di runtime. Sia partendo in turbo che usando il livello High, abbiamo a disposizione oltre 500 lumens per un tempo considerevole.
In conclusione considerando anche il prezzo la Nitecore HC70 mi sembra un buon acquisto.

Grazie di aver letto la recensione. Possiamo discuterne Qui

_________________
-------------------------------------------------------


Top
 Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 1 messaggio ] 

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Vai a:  


Powered by phpBB® Forum Software © phpBB Group
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010