Barra led autocostruita

Sistemi di illuminazione a led per la casa o per l'auto. Suggerimenti, novità e progetti.
lor819
Messaggi: 168
Iscritto il: 23/10/2013, 19:37

Re: Barra led autocostruita

Messaggio da lor819 » 28/08/2016, 20:22

grazie:)

la scanalatura serve più che altro per un fissaggio bello solido, in questo caso viti m5 a testa esagonale.
per il driver... eh, lo so. Adesso sceglierei qualcosa di un pochino "migliore", tenendo anche conto della potenza effettivamente usata.

potendo rifare tutto da capo, mi vengono in mente alcune cose.
-fori ciechi e filettati, esteticamente quella roba che si vede in foto non è il massimo!
-pressacavi o collarini serracavo. Anche se nel mio caso non è accessibile direttamente, quindi non essendoci la possibilità di strattonare il cavo ci si può anche passare sopra :D
-MCPCB bianco, visto che col diffusore sopra si intravede una macchia appena percettibile (per fortuna si vede veramente poco) in prossimità di ogni led, quando la barra è spenta.
-alimentatore un po' più flessibile; questa probabilmente tra qualche anno verrà spostata e sicuramente sarà necessaria più luce, avrebbe fatto comodo un driver con corrente selezionabile.

http://www.meanwell.com/webapp/product/ ... rod=lcm-25

tipo questo

Avatar utente
jonny89
Messaggi: 661
Iscritto il: 12/08/2015, 22:38

Re: Barra led autocostruita

Messaggio da jonny89 » 28/08/2016, 22:49

Dove la userai?

Avatar utente
Mes
Messaggi: 20
Iscritto il: 23/01/2016, 0:55
Località: Castelfranco V.to
Contatta:

Re: Barra led autocostruita

Messaggio da Mes » 29/08/2016, 12:48

Ciao, se posso permettermi:
viti m5 a testa esagonale
Se fai dei fori da 2,2-2,5 ciechi con una vite autofilettante da 2,7 dovresti essere OK. Oppure se vuoi filettare allora un M3 è più che sufficiente.
La testa della vite è molto più piccola e più bassa...
per il driver... eh, lo so. Adesso sceglierei qualcosa di un pochino "migliore", tenendo anche conto della potenza effettivamente usata.
Puoi farlo quando vuoi...
potendo rifare tutto da capo, mi vengono in mente alcune cose.
-fori ciechi e filettati, esteticamente quella roba che si vede in foto non è il massimo!
-pressacavi o collarini serracavo. Anche se nel mio caso non è accessibile direttamente, quindi non essendoci la possibilità di strattonare il cavo ci si può anche passare sopra :D
-MCPCB bianco, visto che col diffusore sopra si intravede una macchia appena percettibile (per fortuna si vede veramente poco) in prossimità di ogni led, quando la barra è spenta.
-alimentatore un po' più flessibile; questa probabilmente tra qualche anno verrà spostata e sicuramente sarà necessaria più luce, avrebbe fatto comodo un driver con corrente selezionabile.
- fori ciechi si sarebbe meglio
- il cavo lo puoi bloccare in ogni caso.... non è una questione di sicurezza elettrica però...
- bianco sarebbe meglio e adirittura una PCB unica? Una barretta?
- sì il multicurrent è sicuramente migliore (anche qui però non va eccessivamente sovradimensionato altrimenti perdi in PF)
Non riesco ad aprire questo link...

Ciao
Mes
mesretail - Blog illuminante

lor819
Messaggi: 168
Iscritto il: 23/10/2013, 19:37

Re: Barra led autocostruita

Messaggio da lor819 » 30/08/2016, 21:36

Mes, certo che puoi permetterti... anche perché mi sa che ci siamo fraintesi, devi esserti fatto una bella risata a leggere la cosa delle viti:)

con "viti m5" mi riferivo a quelle per sostenere la barra, vedi a dx nella sesta foto.
quelle con cui sono fissati i led sono m3 (le torx con la rondella in nylon che si vedono nella quarta foto)

per bloccare il cavo, se dovessi spostare la barra in un luogo accessibile (ora è tutto incassato, neanche un bimbo riuscirebbe a tirare il cavo), è la prima cosa che farò;)

l'alimentatore che dicevo è questo: http://www.meanwell.com/mw_search/lcm-2 ... 5-SPEC.PDF

lor819
Messaggi: 168
Iscritto il: 23/10/2013, 19:37

Re: Barra led autocostruita

Messaggio da lor819 » 30/08/2016, 21:50

jonny89 ha scritto:Dove la userai?
luce sottopensile, è lì da poco più da un anno

Rispondi