Consiglio Full tang

I nostri amici affilati
Rispondi
Avatar utente
Argo
Messaggi: 340
Iscritto il: 17/01/2013, 15:01

Consiglio Full tang

Messaggio da Argo » 27/07/2022, 12:05

Buongiorno,

uso da sempre strumenti Victorinox, ormai sono fedele al marchio perchè non mi hanno mai tradito e soddisfano le mie necessità.

Adesso vorrei aggiungere un full tang da portare nelle escursioni in cui sarà necessario accendere un fuoco, quindi essenzialmente per fare batoning.

Cosa mi consigliate? e perchè?

grazie.

Avatar utente
Gott
Messaggi: 318
Iscritto il: 02/08/2020, 8:46
Località: Varallo (VC)

Re: Consiglio Full tang

Messaggio da Gott » 28/07/2022, 19:23

A mani basse, e parlo per esperienza personale:
1) Ka-bar, originale o anche tarocco, versione a dorso liscio non seghettato*
2) Solognac Sika 150: lo trovi da Decathlon a 20 euro ed è miracoloso per il batoning dato lo spessore e il profilo della lama. Buono anche per pelare e tagliare, ma scomodissimo per scuoiare o lavori di punta fine.
3) il mio preferito va in realtà al terzo posto: l'intramontabile Buck 119, originale o tarocco*. Il particolare profilo lo rende un tuttofare migliore dei due precedenti, ma è meno efficiente per la pura attività del batoning a causa della punta fine (La quale trovo essere nel complesso un punto di forza e non un limite).

Da evitare: i bowie. Sono leggendari, ottimi per aprire bestie e chiudere discussioni, ma sono dei mezzi machete troppo scomodi per il bushcraft.

*se compri i tarocchi non è garantito che siano full tang. Ho un Buck 119 cinese da 15 euro che sorprendentemente lo è, ma bisogna stare all'erta coi tarocchi.
L'arsenale: Fenix RC09 & TK15,
Sofirn IF22, IF25, IF25A, SP31 2.0, SC31 pro, SP40, BLF LT1,
Wurkkos TS21,
un bancale di Fulton MX-991/U ultramodificate...
Più qualche dozzina di cinesate anonime ed economiche per giocare al chirurgo :P

Avatar utente
Argo
Messaggi: 340
Iscritto il: 17/01/2013, 15:01

Re: Consiglio Full tang

Messaggio da Argo » 29/07/2022, 1:14

Grazie Gott, molto utile.

Una domanda: il Buck 119 non è un hidden tang?

Avatar utente
Gott
Messaggi: 318
Iscritto il: 02/08/2020, 8:46
Località: Varallo (VC)

Re: Consiglio Full tang

Messaggio da Gott » 29/07/2022, 7:25

Argo ha scritto:
29/07/2022, 1:14
Grazie Gott, molto utile.

Una domanda: il Buck 119 non è un hidden tang?
Hai ragione è hidden. Scusami, non conoscevo la differenza!
Ero fermo alla tripartizione full / rat / half.
Qui puoi vedere il modo in cui vengono fabbricati, compresa l'anima e il manico:
https://youtu.be/oouKW5u-QMg
Ormai è diventato il mio coltello outdoor primario, affiancato dall'immancabile svizzerino (anche se preferisco di gran lunga i Wenger ai Victorinox).
Come molti lamentano, l'impugnatura è tanto liscia nonostante il profilo ergonomico: puoi facilmente migliorare la presa con due giri di garza, o meglio ancora quel magnifico nastro telato-gommato non adesivo che si usa per le mazze da hockey l i manubri sportivi... Ma non è indispensabile.
Chi mi ha avviato nel bushcraft è un fanatico del Buck 119 più di me, e lo ha sempre usato così com'è.
L'arsenale: Fenix RC09 & TK15,
Sofirn IF22, IF25, IF25A, SP31 2.0, SC31 pro, SP40, BLF LT1,
Wurkkos TS21,
un bancale di Fulton MX-991/U ultramodificate...
Più qualche dozzina di cinesate anonime ed economiche per giocare al chirurgo :P

Avatar utente
Argo
Messaggi: 340
Iscritto il: 17/01/2013, 15:01

Re: Consiglio Full tang

Messaggio da Argo » ieri, 0:19

Grazie per i consigli.
In questi giorni ho fatto diverse ricerche ed approfondimenti.
Ho valutato diversi modelli tra cui quelli segnalati.
Alla fine non sono riuscito a prendere una decisione, così ho pensato di fare la cosa più saggia per chi come me ha pochissima esperienza: iniziare con un entry level economico di buona qualità, facile da affilare, per capire meglio cosa si cerca e di cosa si necessita: ho preso un Mora Companion heavy duty… ok non è full tang, ma costa davvero poco e per il batoning leggero vedo che va più che bene.
Preso con la lama al carbonio…
Ero indeciso tra il robust ed il companion, più o meno hanno la stessa lama, ma da quello che leggo il manico del companion è più ergonomico quindi ho optato per quest’ultimo.
Grazie ancora per i suggerimenti.

Rispondi