[DISCUSSIONE] Ruike P121-G

I nostri amici affilati
Rispondi
nickdano
Messaggi: 1145
Iscritto il: 26/08/2013, 15:56

[DISCUSSIONE] Ruike P121-G

Messaggio da nickdano » 16/01/2018, 23:44

Ecco a voi il link della mia recensione: http://www.cpfitaliaforum.it/phpbb/view ... 45#p231471" onclick="window.open(this.href);return false;

Buona Lettura :D

Immagine

Avatar utente
ladybug
Messaggi: 1261
Iscritto il: 04/01/2013, 19:42

Re: [DISCUSSIONE] Ruike P121-G

Messaggio da ladybug » 27/02/2018, 12:59

Ciao. Grazie per la rece :ok:
Qualche giorno fa ho visto di persona questo coltello e ne sono rimasto affascinato. Esteticamente è davvero bello e la sensazione di "usabilità" che ti dà quando lo impugni è veramente alta.
Unico "difetto" che gli ho visto è la seconda sicurezza sul blocco lama, che in altri modelli Ruike è presente ma in questo non c'è. Immagino che sia per il fatto che data la foggia della lama non è previsto usarlo di punta ma esclusivamente di taglio... ma avendo anche il 121 una bella punta acuminata la tentazione di usarla potrebbe esserci e con il solo liner frame lock a proteggere le dita bisogna stare molto attenti.
Alla fine gli ho preferito il 135... che è tutto un altro attrezzo ovviamente.
Ultima modifica di ladybug il 01/03/2018, 9:38, modificato 1 volta in totale.

alex74
Messaggi: 1378
Iscritto il: 31/03/2012, 12:40
Località: pistoia

Re: [DISCUSSIONE] Ruike P121-G

Messaggio da alex74 » 28/02/2018, 19:04

ti ringrazio per averci illustrato questo bel coltello sembra ben fatto :ok:
per ladybug: cosa sarebbe e come funziona la seconda sicurezza?
si dice che avere più di 4 torcie è malattia:"allora sono proprio malato"

nickdano
Messaggi: 1145
Iscritto il: 26/08/2013, 15:56

Re: [DISCUSSIONE] Ruike P121-G

Messaggio da nickdano » 01/03/2018, 3:03

Grazie a tutti per aver letto la recensione :anim_32: :D

@Ladybug, la punta è molto acuminata ma comunque non ispira molto il suo utilizzo in questo senso; io la trovo molto utile per tagli brevi e precisi. Su youtube ho visto un video in cui uno lo utilizza per Sbucciare un cocco fresco, ma non ricordo se utilizza la punta per infilzarlo :roll:

Avatar utente
ladybug
Messaggi: 1261
Iscritto il: 04/01/2013, 19:42

Re: [DISCUSSIONE] Ruike P121-G

Messaggio da ladybug » 01/03/2018, 9:46

alex74 ha scritto:cosa sarebbe e come funziona la seconda sicurezza?
E' un blocco del blocco.
Nel caso del P135 il blocco lama "primario" è una "linguetta" di accaio che si sposta lateralmente a lama aperta e la blocca. E' un sistema molto diffuso, è presente ad esempio sui Victorinox che abbiano il blocco lama.
Questo blocco però non è sicurissimo, potrebbe sganciarsi per vari motivi (sporco, apertura imprecisa, caduta del coltello, azione involontaria con le dita, usura del meccanismo...).
Se usi il coltello solo per il piacere di guardarlo, aprirlo e chiuderlo, tagliare cose semplici... non hai problemi. Se invece lo usi in situazioni "operative", dove dei mettere forza, oppure applicare la forza in direzioni strane, e magari devi usarlo per ore... magari usarlo di punta per fare dei fori o per forzare... il rischio di farti male diventa concreto. La lama potrebbe sganciarsi e chiudersi a tradimento; se stai spingendo molto significa avere una gigliottina sulle dita.
Nel caso del P135 c'è un pulsantino sul fianco dell'impugnatura. A lama aperta e bloccata lo fai scorrere in avanti e questo blocca in sede la linguetta che a sua volta blocca la lama.
Perdonate i termini poco tecnici ma non sono ferrato su questi argomenti.

Avatar utente
ladybug
Messaggi: 1261
Iscritto il: 04/01/2013, 19:42

Re: [DISCUSSIONE] Ruike P121-G

Messaggio da ladybug » 01/03/2018, 10:00

nickdano ha scritto:@Ladybug, la punta è molto acuminata ma comunque non ispira molto il suo utilizzo in questo senso
Devo ammettere che fino a qualche tempo fa avrei potuto fare la figura del pollo.
Da totale profano mi fidavo molto dei blocco lama dei coltelli come quello del P121... e avrei potuto fare l'errore di usarlo di punta con forza :cry:
Dopo avere letto vari post sul forum mi sono allarmato e ho iniziato a testare i coltelli che avevo, comprati in ferramenta e esteticamente molto belli ma ... nessuno che resistesse al un colpo ben deciso sul dorso. Ovviamente li ho buttati e sono passato a roba più seria.

alex74
Messaggi: 1378
Iscritto il: 31/03/2012, 12:40
Località: pistoia

Re: [DISCUSSIONE] Ruike P121-G

Messaggio da alex74 » 01/03/2018, 10:34

ladybug ha scritto:
alex74 ha scritto:cosa sarebbe e come funziona la seconda sicurezza?
E' un blocco del blocco.
Nel caso del P135 il blocco lama "primario" è una "linguetta" di accaio che si sposta lateralmente a lama aperta e la blocca. E' un sistema molto diffuso, è presente ad esempio sui Victorinox che abbiano il blocco lama.
Questo blocco però non è sicurissimo, potrebbe sganciarsi per vari motivi (sporco, apertura imprecisa, caduta del coltello, azione involontaria con le dita, usura del meccanismo...).
Se usi il coltello solo per il piacere di guardarlo, aprirlo e chiuderlo, tagliare cose semplici... non hai problemi. Se invece lo usi in situazioni "operative", dove dei mettere forza, oppure applicare la forza in direzioni strane, e magari devi usarlo per ore... magari usarlo di punta per fare dei fori o per forzare... il rischio di farti male diventa concreto. La lama potrebbe sganciarsi e chiudersi a tradimento; se stai spingendo molto significa avere una gigliottina sulle dita.
Nel caso del P135 c'è un pulsantino sul fianco dell'impugnatura. A lama aperta e bloccata lo fai scorrere in avanti e questo blocca in sede la linguetta che a sua volta blocca la lama.
Perdonate i termini poco tecnici ma non sono ferrato su questi argomenti.
ho capito cosa vuoi dire ti sei spiegato ;)
con questo secondo blocco dovremmo essere allora abbastanza sicuri a fare qualcosa di più impegnativo
solamente a pensare la lama che si richiude all'improvviso mi vengono i brividi :cry:
si dice che avere più di 4 torcie è malattia:"allora sono proprio malato"

Avatar utente
ladybug
Messaggi: 1261
Iscritto il: 04/01/2013, 19:42

Re: [DISCUSSIONE] Ruike P121-G

Messaggio da ladybug » 01/03/2018, 10:40

alex74 ha scritto:con questo secondo blocco dovremmo essere allora abbastanza sicuri a fare qualcosa di più impegnativo
E' un discorso OT rispetto al thread... ma leggendo in giro mi sono fatto l'idea che se hai bisogno di un coltello "serio" devi avere una lama fissa.
Una lama pieghevole, a mio avviso, ha lo scopo di qualcosa che ti porti dietro per risolvere una emergenza, un imprevisto, un piccolo lavoro... ma forse sto dicendo una cosa abbastanza scontata :lol: per chi è più esperto.

Rispondi