Consiglio coltello per difesa da animali selvatici e cani randagi

I nostri amici affilati
Avatar utente
Budda
Messaggi: 9805
Iscritto il: 24/02/2011, 22:25

Re: Consiglio coltello per difesa da animali selvatici

Messaggio da Budda » 23/06/2016, 0:05

panda non so te ma io sceglirei essere attaccato da un gatto piuttosto che da un cinghiale.
http://gds.it/2015/08/08/attaccati-dai- ... ie_393281/
se trovi il corrispettivo articolo di un gatto postalo pure.

Purtroppo di notte e anche di giorno dalle mie parti ci sono delle aggressioni dato che i cinghiali sono aumentati di numero.
la soluzione migliore è evitare i percorsi e le zone segnalate come ricche di cinghiali, specialmente nei periodi dei cuccioli.
"Meno c'è, meno si rompe. Io sono un filosofo ultrafire" - "la miglior teoria è la pratica" Cit by AntoLed

nickdano
Messaggi: 1174
Iscritto il: 26/08/2013, 15:56

Re: Consiglio coltello per difesa da animali selvatici

Messaggio da nickdano » 23/06/2016, 0:08

panda ha scritto:
nickdano ha scritto: Anche i cinghiali sono pericolosi, specialmente se si sentono braccati o hanno dei cuccioli
Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk
Sei uno che bracca i cinghiali? Li conosci così bene? Hai già avuto esperienze in passato?
In Italia fanno più vittime i gatti dei cinghiali :)
Il cane è l'unico pericolo serio.
Oltre a una buona conoscenza degli animali e del loro comportamento unita al sempre doveroso buon senso (l'arma più efficace), gli spray possono essere utili e avere dei buoni risultati perchè efficaci a distanza, un bastone, un manganello se si sanno usare; il coltello in questi casi è l'extrema ratio.
Si trovano molte notizie interessanti online.
Sono uno che va a caccia, anche ai cinghiali, e mi è già capitato che caricassero contro me o ai mie compagni o cani,e ti assicuro che se solo si SENTONO braccati , non che lo siano , attaccano.
Specialmente se hanno cuccioli.

Ti posso assicurare che un bastone o un manganello fanno le carezze ad un cinghiale.


Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk

Avatar utente
Budda
Messaggi: 9805
Iscritto il: 24/02/2011, 22:25

Re: Consiglio coltello per difesa da animali selvatici

Messaggio da Budda » 23/06/2016, 0:10

http://www.lanazione.it/empoli/cacciato ... e-1.516860
tornando all'argomento del thread, nessun coltello è in grado di difenderti da un cinghiale.
"Meno c'è, meno si rompe. Io sono un filosofo ultrafire" - "la miglior teoria è la pratica" Cit by AntoLed

nickdano
Messaggi: 1174
Iscritto il: 26/08/2013, 15:56

Re: Consiglio coltello per difesa da animali selvatici

Messaggio da nickdano » 23/06/2016, 0:11

Budda ha scritto:http://www.lanazione.it/empoli/cacciato ... e-1.516860
tornando all'argomento del thread, nessun coltello è in grado di difenderti da un cinghiale.
E non è il primo che ritorna a casa con delle ferite del genere, l'unica arma in grado dì difenderti dalattacco di un cinghiale è un fucile o una pistola con un calibro decente


Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk

giova80
Messaggi: 416
Iscritto il: 21/05/2013, 21:58

Re: Consiglio coltello per difesa da animali selvatici

Messaggio da giova80 » 23/06/2016, 11:06

Grazie intanto per i vostri contributi
Cercando di rispondere un po' a tutti:

@nickdano: il mio scopo è soltanto ferirlo, almeno lievemente, in modo da farlo desistere dal continuare l'attacco....mi rendo conto però dei limiti del coltello :(

@Budda: sono consapevole del fatto che quando potrei usare il coltello il cinghiale o altro animale mi sarebbe già addosso. Infatti avevo specificato che la mia prima mossa sarebbe stata la fuga. Il problema si pone nel momento in cui non sia sufficiente fuggire (non so quanto sia la velocità raggiungibile da un cinghiale ma presumo essere superiore a quella umana). In questo caso se venissi caricato e raggiunto lo scontro sarebbe inevitabile e solo in questa situazione avrei bisogno di un coltello, non prima.

@Alien: caspita l'idea dello spray non l'avevo valutata :ok:

@panda: per fortuna problemi di orsi non ne ho. Quella dei cani è un altra problematica che potrei affrontare. Infatti nel titolo ho scritto animali selvatici pensando che i cinghiali fossero la cosa peggiore e un coltello che avrebbe funzionato contro questi sarebbe stato utile anche contro i cani.
Adesso modifico il titolo aggiungendo i cani.


Quindi ricapitolando:
1 incontro con animale selvatico o cane randagio.
2 Evitare lo scontro fuggendo e facendo rumore
3 fuggire non è sufficiente e vengo raggiunto dall'animale che inizia ad aggredirmi :facepalm:

4 ................................... :?:

nickdano
Messaggi: 1174
Iscritto il: 26/08/2013, 15:56

Consiglio coltello per difesa da animali selvatici e cani randagi

Messaggio da nickdano » 23/06/2016, 11:13

4 Allenati tanto nella corsa
Ribadisco comunque che nel caso del cinghiale un coltello è pressoché inutile semplicemente perché il cinghiale di solito carica un animale o una persona e poi se ne va o lo carica ancora, ma non resta lì vicino a colpirti (tranne che in alcuni casi , difficile ferirlo quindi ), al contrario dei cani/lupi


Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk

nickdano
Messaggi: 1174
Iscritto il: 26/08/2013, 15:56

Consiglio coltello per difesa da animali selvatici e cani randagi

Messaggio da nickdano » 23/06/2016, 11:22

Secondo me resta più utile l'utilizzo di spray, però che io sappia hanno raggio d'azione sui 5 metri ed un cinghiale che ti carica non riesci a fermarlo quando è a 5m.
Per i cani/lupi credo possa funzionare invece.
Altra strumento utile FORSE è una scacciacani, con il rumore dovresti riuscire a spaventare quasi tutti gli animali (PERÒ è anche probabile che un animale che già nervoso attacca, venga ancora di più incitato a difendersi), ma non sò se ci sono dei limiti nell'uso e nel trasporto di tali oggetti
Ultima modifica di nickdano il 23/06/2016, 11:32, modificato 1 volta in totale.

Avatar utente
Budda
Messaggi: 9805
Iscritto il: 24/02/2011, 22:25

Re: Consiglio coltello per difesa da animali selvatici e cani randagi

Messaggio da Budda » 23/06/2016, 11:23

nickdano ha scritto:4 Allenati tanto nella corsaImmagine
Ribadisco comunque che nel caso del cinghiale un coltello è pressoché inutile semplicemente perché il cinghiale di solito carica un animale o una persona e poi se ne va o lo carica ancora, ma non resta lì vicino a colpirti (tranne che in alcuni casi , difficile ferirlo quindi ), al contrario dei cani/lupi
Assolutamente.
"Meno c'è, meno si rompe. Io sono un filosofo ultrafire" - "la miglior teoria è la pratica" Cit by AntoLed

Avatar utente
nutless
Messaggi: 187
Iscritto il: 15/08/2014, 5:44

Re: Consiglio coltello per difesa da animali selvatici e cani randagi

Messaggio da nutless » 23/06/2016, 11:54

Tralasciando le questioni legali che sono già state ampiamente discusse, effettivamente un coltello contro un animale selvatico è pressochè inutile...
Gli animali selvatici, al contrario di molti umani, tendono ad evitare lo scontro (anche contro animali più piccoli e meno pericolosi di loro) se non è fiinalizzato a procurarsi da mangiare (e molte volte desistono anche durante la caccia) perchè sanno benissimo che ferirsi, anche lievemente, potrebbe risultare fatale.
Andando per boschi, la migliore difesa contro un attacco di animale selvatico è sapere come comportarsi in caso di qualche incontro del genere: molte volte adottando un comportamento corretto si riesce ad evitare lo scontro e magari a gustarsi lo spettacolo che la natura ci offre.
Molti animali attaccano se vengono disturbati, se si sentono minacciati, se sono feriti e li si avvicina o se decidono di difendere la prole: in tutti i casi, un "misero" coltello non sarebbe sufficiente soprattutto perchè non ci fornisce l'allungo necessario e sostenere un corpo a corpo con un animale selvaggio è altamente sconsigliabile.

Se ti può essere utile, quando mio padre andava per boschi con i cani per vedere se erano adatti alla seguita e non aveva il fucile, si portava dietro dei petardi tipo "raudo" o "zeus" per indurre alla fuga il selvatico (cinghiale principalmente). Aveva con se anche un lungo bastone, ma non credo per scopi di difesa, anche se potrebbe essere usato sicuramente meglio di un cotello per lo scopo. Nella mia regione, l' Abruzzo, sovente i pastori utilizzavano il "pungolo" o il "mazzocco" per difendersi da eventuali attacchi, ma al giorno d'oggi sarebbero armi a tutti gli effetti: la prima era costituita da un bastone con una lama terminale, mentre la seconda era una sorta di martello da guerra in legno. Tutte e due avevano lunghezza adeguata, da garantire la distanza tra l'uomo e l'animale.

A mio avviso, i petardi, lo scacciacani, lo spray da orso (che non so se sia legale da noi) al limite il bastone (ma proprio limitissimo) sono sicuramente più utili del miglior coltello in questo caso, ma adottare il giusto comportamente è sicuramente l'arma vincente contro ogni fiera!

giova80
Messaggi: 416
Iscritto il: 21/05/2013, 21:58

Re: Consiglio coltello per difesa da animali selvatici e cani randagi

Messaggio da giova80 » 23/06/2016, 12:15

Budda ha scritto:
nickdano ha scritto:4 Allenati tanto nella corsaImmagine
Ribadisco comunque che nel caso del cinghiale un coltello è pressoché inutile semplicemente perché il cinghiale di solito carica un animale o una persona e poi se ne va o lo carica ancora, ma non resta lì vicino a colpirti (tranne che in alcuni casi , difficile ferirlo quindi ), al contrario dei cani/lupi
Assolutamente.
:D C'è solo un piccolo problema...... per quanto possa allenarmi non penso che potrò mai raggiungere i 45 km/h
:arrow: click qui post 7

@nutless: i petardi in effetti sarebbero un' alternativa più economica e pratica della scacciacani.
Ma secondo te quale sarebbe il giusto comportamento da adottare contro un cinghiale? e contro un cane randagio?

Rispondi