[Recensione] Astrolux FT02S 4xSST40 - 5000K

Qui trovate le recensioni degli utenti
Rispondi
Avatar utente
AlVescu
Messaggi: 979
Iscritto il: 24/12/2018, 17:25
Località: Gattinara (VC)

[Recensione] Astrolux FT02S 4xSST40 - 5000K

Messaggio da AlVescu » 11/01/2021, 17:32

Mi ripeto anche questa volta: uso il termine recensione per contribuire a mantenere i thread ordinati, ma quelle che seguono sono solo le mie personali considerazioni e qualche immagine.
Avevo preordinato la Astrolux FT02S da Banggood, ma non usciva mai dal magazzino. Ho aspettato a lungo, il negozio si è scusato più volte e quando alla fine ho chiesto il rimborso i soldi mi sono stati restituiti in cinque secondi, ma proprio 5’’ d’orologio!
Il giorno stesso ho ordinato la torcia da Aliexpress dove nel frattempo era diventata disponibile, ed ho anche risparmiato.
La mia scelta è caduta sulla 4 LED SST40 – 5000K, ipotizzando che la versione con 4x XHP50.2 fosse destinata ad un turbo troppo effimero, a fronte oltretutto di un tiro inferiore.
Una torcia verde mi mancava, quindi eccola qui.

Immagine

Le prestazioni di questa Astrolux sono note, o comunque facilmente reperibili, magari proprio nel negozio dove l’ho acquistata, per cui vado oltre.

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

In mano è piuttosto bilanciata, soprattutto con la 26650, ma ho preferito dotarla di una Samsung 21700 40T per timore che i 15A di scarica continua della Keeppower fossero un po’ tirati.

Immagine

Nella confezione ho trovato due ottimi riduttori per 21700 e per 18650. Entrambi sono decisamente robusti, spessi e vanno usati assieme per contenere la batteria più piccola. Oltre alla consistenza, mi ha piacevolmente colpito la presenza di un o-ring in silicone incollato all’interno di una scanalatura (nella foto qui sopra lo si intuisce in alto a sinistra). Questo fa sì che l’inserimento nel corpo della torcia sia leggermente forzato e il tutto risulti stabile. Niente maracas.

Immagine

La doppia molla nel tailcap, lunga e piuttosto robusta, contribuisce a rendere stabili anche le batterie da 65 mm e a garantire il flusso continuo di corrente anche in caso di forti scossoni.

Fin qui gli aspetti positivi.

Un particolare che devo ancora decidere se mettere tra i buoni o i cattivi, invece, è lo switch. Il pulsante (luminoso, ma comanda Anduril) è sensibile, precisissimo e offre poca resistenza alla pressione. Un vero piacere, ma rimarrà così?

Ciò che invece non mi soddisfa quel granché è il tappino della porta usb type c. Non mi sembra chiuda in modo rassicurante, e la linguetta molto sottile che serve per aprire finisce spesso fra le dita mentre si maneggia la torcia.

Quello che proprio non va è questo.

Immagine

Non ho ancora realizzato delle foto in notturna, ma vi posso anticipare che lo spot è piuttosto preciso, uniforme e buca parecchio, ma con lo spill non ci siamo proprio! E' un susseguirsi di cerchi. Mi ricorda certe torce ad incandescenza che non ho più.

Immagine

Rispondi