[RECENSIONE] RovyVon Aurora A8U

Qui trovate le recensioni degli utenti
Rispondi
few218
Messaggi: 4635
Iscritto il: 29/11/2014, 9:48
Località: LT

[RECENSIONE] RovyVon Aurora A8U

Messaggio da few218 » 06/08/2020, 23:02

Buon giorno a tutti ragazzi, ecco una breve recensione della RovyVon Aurora A8U mandatami dalla ditta per i consueti test.

Immagine

CLICCA QUI per andare alla pagina ufficiale del prodotto sul sito web RovyVon.

𝗟𝗮 𝗰𝗼𝗻𝗳𝗲𝘇𝗶𝗼𝗻𝗲
La torcia viene spedita all'interno di una confezione di cartone nero ed arancio, una “finestrella” trasparente lascia intravedere la torcia nella sua interezza. La confezione, che viene utilizzata anche per altri modelli, riporta i dati della torcia come LED utilizzato, potenza massima erogata, tinta e CRI; sul retro si trovano anche dei piccoli riquadri che riportano le informazioni di spicco.

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

All'interno della confezione sono presenti:
- la A8U con batteria e circuito di ricarica integrati
- un tappino di scorta che copre il circuito di ricarica
- una clip metallica
- un cavo USB→microUSB, per poter ricaricare la torcia, lungo circa 30 centimetri
- il laccio da polso
- una collanina
- cartoncino per la garanzia
- manuale multilingua (non è inclusa la lingua italiana)

Immagine

Le specifiche ufficiali
Come si può ben vedere dal sito madre la A8U ha le seguenti specifiche:
- corpo in policarbonato semi-trasparente, leggero e resistente
- utilizza un LED Nichia 219C ad alti CRI (90+)
- potenza massima 350 lumens
- luci secondarie UV + Rosso + Bianco
- batteria ai polimeri di litio da 130mAh
- ricarica microUSB con indicatore, ricarica completa in 45 minuti
- design ergonomico e interruttore laterale intuitivo per un uso con una sola mano
- clip compatta reversibile
- resistenza all'acqua IP65
- dimensioni: 54,8mm (Lunghezza) x 14,5mm (Diametro)
- peso: 11,8gr

Immagine

𝗗𝗲𝘀𝗰𝗿𝗶𝘇𝗶𝗼𝗻𝗲 𝗱𝗲𝗹𝗹𝗮 𝘁𝗼𝗿𝗰𝗶𝗮
La A8 è una delle tante torce da portachiavi della RovyVon, fa parte della serie delle compatte Aurora (che vanno dalla A1 alla A10, senza contare le varie desinenze U, Y, X ed R) che si differenziano tra loro per il tipo di LED principale usato e la potenza massima erogabile, la presenza o meno di LED ausiliari, il colore esterno, il materiale che compone il corpo torcia che può essere di materiale plastico (colorato, traslucido e/o GITD), in alluminio, ottone, rame, acciaio inossidabile o in titanio con anche delle versioni a tiratura limitata.

Immagine

Immagine

La A8 ha la testa in acciaio inossidabile mentre, il corpo, è in policarbonato satinato semitrasparente, la U dell’esemplare in prova si contraddistingue per il tipo di LED ausiliari montati. Essa infatti ha un LED UV(LED più vicino alla testa), un LED rosso (LED centrale) che può essere sia fisso che di segnalazione ed un LED bianco neutro (LED più vicino alla coda) dalla tinta giallina che non stanca la vista, molto utile per leggere un libro/consultare una cartina.
Il LED principale, che troviamo anche nella gemella A8Y, è un Nichia 219C con 90+CRI ed una gradazione di 4500k, per chi non lo conoscesse questo è un LED a tinta neutra famoso per riuscire ad avere una resa cromatica molto fedele, sia sull’ambiente che sui vari oggetti illuminati si riesce ad avere una luce molto simile a quella naturale.
Il LED principale si trova al di sotto di una lente TIR non sfaccettata/satinata e priva di un trattamento anti riflesso, il bezel della parte in acciaio è privo di merlatura.

Immagine

Immagine

Sul corpo spicca l’unico tasto (elettronico) con il quale si comanda l’intera UI. Il tasto è gommato ed esce leggermente dal corpo torcia, a mani nude e al buio è facile individuarlo ed ha una corsa corta ed un click non eccessivamente rumoroso.

Immagine

Il corpo torcia poi è un blocco unico in policarbonato, lateralmente è appositamente sagomato per creare 4 rientranze (2 per lato) che ospitano la clip reversibile fornita nella confezione. Il corpo è quasi interamente satinato e lascia intravedere le componenti sottostanti (come la batteria LiPo da 130mAh non estraibile e la circuiteria), dico quasi perché in corrispondenza dei 3 LED ausiliari si ha una bella finestrella lucida che lascia passare senza problemi la luce emessa, ovviamente i 3 LED sono ben distinguibili così come la scheda su cui sono fissati, alcuni punti di saldatura e alcuni piccoli chip.

Immagine

Immagine

Sul retro si trova il piccolo tappino di silicone messo a protezione del connettore microUSB che ha il compito di ricaricare la batteria, il tappino è ben incassato all’interno del corpo torcia e può essere tolto senza troppe difficoltà (anche da chi ha le unghie corte o inesistenti) grazie ad un “dentino” che ne facilita l’estrazione, secondo le specifiche è assicurata una protezione, da polveri e liquidi, di grado IP65.

Immagine

Immagine

Per finire, in coda, troviamo un pratico foro che ci permette di attaccare la torcia ad un portachiavi con un anellino/mini moschettone metallico (non incluso), lo possiamo attaccare a mo di collana o possiamo inserire il laccio da polso grazie alla catenina o al lacciolo forniti.

Immagine

Immagine

Immagine

𝗟𝗮 𝗯𝗮𝘁𝘁𝗲𝗿𝗶𝗮
Come ho scritto nel paragrafo precedente la A8 monta una batteria ricaricabile NON estraibile ai Polimeri di Litio da 130 mAh. Per ricaricarla possiamo usare il cavo USB->microUSB fornito ma lo dovremo collegare ad un caricatore USB, può andar bene quello dei cellulari, anche un po’ datato. La torcia assorbirà 5v e circa 0,35A ed impiegherà (secondo le tempistiche da me registrate) circa 30 minuti per portare la batteria dallo 0 al 100%.

Immagine

Immagine

La torcia dispone inoltre di indicatori luminosi che indicano lo stato di ricarica, rosso indica che la batteria si sta caricando mentre blu significa che la carica è completata.
L’indicatore rosso fungerà anche da allarme per la bassa tensione. Esso infatti, una volta raggiunti i 2,8V, rimarrà acceso (anche a torcia spenta) per ricordarci di metterla in carica.

𝗗𝗮𝘁𝗶 𝘂𝗳𝗳𝗶𝗰𝗶𝗮𝗹𝗶
Questa è una torcia un po’ fuori dall’ordinario, monta ben 4 LED diversi. Il LED Nichia ha 4 livelli in totale, non ha livelli speciali.
Quelli normali hanno le seguenti caratteristiche (i tempi riportati sono registrati in laboratorio e potrebbero variare in un utilizzo al di fuori di un ambiente controllato):
- High - 350lm - 40min - 28 metri ANSI - 780 CD
- Med - 120lm - 65min - altri dati non dichiarati
- Low - 10lm - 220min - altri dati non dichiarati
- Moonlight - 0,5lm - 48h - altri dati non dichiarati
I LED ausiliari, invece, hanno le seguenti caratteristiche:
- UV - 365nm - 1h - altri dati non dichiarati
- Rosso - 16lm - 1h - altri dati non dichiarati
- Bianco - 4lm – 8,5h - altri dati non dichiarati
La torcia, sempre secondo i dati ufficiali, è lunga 54,8mm ed ha un diametro massimo di 14,5mm. Ha un peso di 11,8gr.

Immagine

Immagine

𝗨𝗜
Nonostante le apparenze, dato che la torcia ha 4 LED ed un solo tasto, comandare la A8 è un’operazione estremamente semplice. L’unica cosa da ricordare è che 2 dei 3 LED ausiliari sono collegati dallo stesso comando e, quindi, per attivare uno devi richiamare per forza l’altro.

DA SPENTA
- tengo premuto il tasto - momentaryON del livello High, si spegne rilasciando il tasto
- 2 rapidi clic - attivo il LED principale (si attiva sempre il Moonlight, non ha memoria)
- 3 rapidi clic - attivo sempre l’UV (non ha memoria), per accendere il rosso devo cambiare livello
- 4 rapidi clic - attivo il LED bianco da lettura

DA ACCESA
- tengo premuto per 0,3 secondi e spengo il LED che ho acceso in quel momento
- 1 clic e cambio livello:
-- con il LED principale cambierò i livelli in loop seguendo l’ordine Moonlight→Low→Med→High→Low→ecc. (per richiamare il Moonlight la torcia va spenta e riaccesa)
-- con il LED UV cambierò i livelli in loop seguendo l’ordine UV→Rosso→Rosso segnalazione→UV→ecc.
- (dopo 180 secondi con la torcia accesa) 1 clic per spegnere la torcia da qualsiasi livello

𝗖𝗼𝗻𝗰𝗹𝘂𝘀𝗶𝗼𝗻𝗶
Questa RovyVon non è la più compatta delle torce portachiavi esistenti sul mercato ma dalla sua ha altri assi nella manica. Quel cm in più rispetto alla concorrenza le fanno guadagnare punti in praticità, non solo possiamo attaccarla al mazzo di chiavi ma abbiamo anche l’imbarazzo della scelta e possiamo quindi metterla al polso con il lacciolo o al collo grazie alla catenina.
Non ci piacciono queste soluzioni? C’è la clip reversibile che, oltre a permetterci di attaccarla su qualsiasi abito, ci permette anche di attaccarla sulla visiera di un cappellino in modo tale da trasformala in una frontale di backup.
La A8U inoltre, a differenza di altre sue sorelle, monta anche i LED ausiliari che, grazie al corpo torcia satinato e all’assenza di una parabola, genera una luce che può godere di un’ampiezza di 360° (anche se nella parte posteriore, per via della batteria, la luce presente è di molto inferiore). Ciò torna principalmente utile con il LED rosso lampeggiante di segnalazione e con il LED secondario bianco, l’ideale per leggere un libro la sera senza stancare la vista.
Per quanto riguarda il LED principale abbiamo una potenza massima, data dal Nichia 219C, di 350 lumens (altre Aurora, in versione aggiornata, montano un XP-G3 a tinta fredda ed arrivano a 650 lumens di picco), anche troppi se vogliamo usare la torcia per coprire il tragitto casa-auto. Gli altri livelli tornano utili negli spazi chiusi, il moonlight ad esempio è utilissimo per muoversi in casa senza correre il rischio di svegliare qualcuno.
Questa A8U mi è piaciuta particolarmente tanto, tenendo bene a mente i limiti che comporta la batteria da 130mAh. Tra tutte le Aurora forse questo modello è il più completo in assoluto. Adoro la sua facilità di utilizzo ed adoro la tinta del Nichia, mi fa piacere vederlo anche in torce così piccoline, utilissimo il LED rosso lampeggiante di segnalazione.
Fenomenale, inoltre, il poter avere il momentaryON dell’High. A dover trovare il pelo nell’uovo forse avrei inserito una scorciatoia che ci avesse permesso di accendere il livello High da qualsiasi altro livello. Ad ogni modo ne consiglio assolutamente l’acquisto, a mio avviso è un prodotto che non deve mancare nelle nostre tasche.

Allego anche le curve di scarica che ho registrato

Immagine

Immagine

Immagine

E per vedere anche un paio di brevi video basta cliccare QUI e QUI

Se siete interessati all’acquisto della torcia ecco il link del prodotto sulla pagina dello store RovyVon su Amazon, https://www.amazon.it/gp/product/B07QT3 ... cLYryfJ_PQ.
Faccio presente che è possibile acquistarla scontata del 30% grazie ad un codice sconto fornito dall’azienda, contattatemi in privato se REALMENTE interessati all’acquisto.
Buona lettura :ok:

Avatar utente
Gott
Messaggi: 98
Iscritto il: 02/08/2020, 8:46
Località: Varallo (VC)

Re: [RECENSIONE] RovyVon Aurora A8U

Messaggio da Gott » 07/08/2020, 11:40

Grazie per la tua recensione così tecnica e approfondita!
Parlando per me stesso e per le mie esigenze, io dico: BOCCIATA.

Mi rifiuto di prendere in considerazione l'esistenza di qualsiasi dispositivo le cui batterie non siano estraibili e sostituibili: è una becera mossa commerciale per renderci più consumisti e ricomprare tutto dopo qualche anno.
Già mi girano molto le scatole perché ormai qualsiasi smartphone abbraccia e impone questa filosofia...
Costasse massimo 10 euro, direi che vabbé, è pur sempre una EDC in più,ma così come viene presentata il rapporto qualità/prezzo mi sembra davvero sfavorevole.

Niente, io mi tengo stretta la minuscola Fenix RC09 con la sua bella batteria 16340 da 700 mAh e 56 ore di autonomia.

N.B. con quesot commento non intendo assolutamente attaccare te, che anzi hai scritto con così tanti dettagli!
L'arsenale: Fenix RC09 & TK15, Sofirn IF25 & IF25A, Fulton MX-991/U ultramodificata...
Più qualche dozzina di robaccia anonima ed economica per giocare al dottore :P

few218
Messaggi: 4635
Iscritto il: 29/11/2014, 9:48
Località: LT

Re: [RECENSIONE] RovyVon Aurora A8U

Messaggio da few218 » 07/08/2020, 11:54

Gott ha scritto:
07/08/2020, 11:40
Grazie per la tua recensione così tecnica e approfondita!
Parlando per me stesso e per le mie esigenze, io dico: BOCCIATA.

Mi rifiuto di prendere in considerazione l'esistenza di qualsiasi dispositivo le cui batterie non siano estraibili e sostituibili: è una becera mossa commerciale per renderci più consumisti e ricomprare tutto dopo qualche anno.
Già mi girano molto le scatole perché ormai qualsiasi smartphone abbraccia e impone questa filosofia...
Costasse massimo 10 euro, direi che vabbé, è pur sempre una EDC in più,ma così come viene presentata il rapporto qualità/prezzo mi sembra davvero sfavorevole.

Niente, io mi tengo stretta la minuscola Fenix RC09 con la sua bella batteria 16340 da 700 mAh e 56 ore di autonomia.

N.B. con quesot commento non intendo assolutamente attaccare te, che anzi hai scritto con così tanti dettagli!
Figurati, è una tua opinione ed è accompagnata da valide argomentazioni. :ok:
Questo è quel tipo di torce che ami o odi proprio per la presenza della batteria non estraibile. Io alle mie chiavi avevo la cooyoo in titanio (pagata scontata 35 euro a suo tempo) con la batteria estraibile ma, in tutti gli anni che l'ho avuta con me, non ho mai sentito il bisogno di sostituirla. Alla fine sono torcine di backup ed il costo, a mio avviso, non è eccessivo considerando che con questo modello si hanno tanti led differenti. Ad esempio l'altra sera l'ho usata per far giocare un bambino (sotto la mia sorveglianza) e il led rosso lampeggiante l'ho usato per segnalare la mia presenza sul ciglio della strada. Di modelli ce ne sono molti, di tutte le dimensioni, per tutte le esigenze e per tutte le tasche, basta saper scegliere.
Circa la questione consumismo ti davo ragione se un prodotto entro 1 anno non è più utilizzabile ma dato che la vita delle batterie supera i 3 anni il problema non si pone. In 3 anni potrei anche cambiarla perchè mi viene la scimmia su un altro modello. :anim_32:

EDIT: se poi vai a vedere la diretta concorrente di questa torcia (altro brand) te la porti a casa con circa 15 euro scontata ma hai un led ausiliario in meno e il led principale di una tinta più brutta (CW). Preciso che è più brutta per i miei gusti personali (il nichia non lo cambierei per nulla al mondo) e che il CW lo preferirei su torce destinate ad altri utilizzi. A mio avviso i 10 euro di differenza li vale. :anim_32:

Avatar utente
Gott
Messaggi: 98
Iscritto il: 02/08/2020, 8:46
Località: Varallo (VC)

Re: [RECENSIONE] RovyVon Aurora A8U

Messaggio da Gott » 07/08/2020, 12:23

Sicuramente riconosco di avere un blocco psicologico verso le batterie integrate, ma è un blocco che preferisco assecondare anziché superare.

I led differenti tipo il rosso lampeggiante possono essere una utilità in più, però non li vedo indispensabili.
Per dire, mi è capitato di usare la mia EDC per fare 2 km al buio di gennaio a piedi, e per meglio segnalare la mia presenza la tenevo oscillandola continuamente, che tanto avevo addosso il giubbottino giallo catarifrangente dell'automobile.

Sul disdegnare CW, sono molto d'accordo con te- anzi, ora apro una discussione al riguardo!
L'arsenale: Fenix RC09 & TK15, Sofirn IF25 & IF25A, Fulton MX-991/U ultramodificata...
Più qualche dozzina di robaccia anonima ed economica per giocare al dottore :P

few218
Messaggi: 4635
Iscritto il: 29/11/2014, 9:48
Località: LT

Re: [RECENSIONE] RovyVon Aurora A8U

Messaggio da few218 » 07/08/2020, 12:35

Gott ha scritto:
07/08/2020, 12:23
Sicuramente riconosco di avere un blocco psicologico verso le batterie integrate, ma è un blocco che preferisco assecondare anziché superare.

I led differenti tipo il rosso lampeggiante possono essere una utilità in più, però non li vedo indispensabili.
Per dire, mi è capitato di usare la mia EDC per fare 2 km al buio di gennaio a piedi, e per meglio segnalare la mia presenza la tenevo oscillandola continuamente, che tanto avevo addosso il giubbottino giallo catarifrangente dell'automobile.

Sul disdegnare CW, sono molto d'accordo con te- anzi, ora apro una discussione al riguardo!
Eh ma la tua Fenix comunque non puoi paragonarla a questa, appartengono a 2 tipologie deverse. Io come EDC porto la skilhunt H03 RC, la torcina portachiave è il backup o la uso per fare cose extra con i led ausiliari. Come diceva una vecchia pubblicità "two is megl che one".

Avatar utente
Gott
Messaggi: 98
Iscritto il: 02/08/2020, 8:46
Località: Varallo (VC)

Re: [RECENSIONE] RovyVon Aurora A8U

Messaggio da Gott » 07/08/2020, 13:05

Beh, ammettiamo anche che, con tutti i limiti del caso, ormai qualsiasi telefono cellulare da 10 anni a questa parte ha la funzione torcia, che volendo accontentarsi sostituisce già la necessità di una EDC.

Poi, né io né te siamo disposti ad accontentarci del telefono, o non saremmo qui a parlarne :D
L'arsenale: Fenix RC09 & TK15, Sofirn IF25 & IF25A, Fulton MX-991/U ultramodificata...
Più qualche dozzina di robaccia anonima ed economica per giocare al dottore :P

Rispondi