[Recensione] Olight Warrior X PRO by Video_Italia_Review

Qui trovate le recensioni degli utenti
Video_Italia_Review
Messaggi: 13
Iscritto il: 27/09/2012, 11:05
Contatta:

[Recensione] Olight Warrior X PRO by Video_Italia_Review

Messaggio da Video_Italia_Review » 02/05/2020, 10:53

GUARDA L’UNBOXING/TEST


Visita il mio blog (clicca qui)

In questa recensione vedremo nel dettaglio la torcia WARRIOR X PRO della Olight, la nuova versione della WARRIOR X è caratterizzata dall’alimentazione maggiorata, grazie ad una batteria al litio 21700 da ben 5000mAh inclusa nella confezione e dal sistema di ricarica integrato che grazie al cavo magnetico USB da 2A garantiscono una ricarica del 100% più veloce rispetto alla vecchia versione Warrior X . Questa torcia tattica da 2250 lumens e ben 600 metri di tiro sarà adatta a tutti gli scopi? Vediamolo insieme…

Puoi acquistarla dallo store ufficiale su Amazon (clicca qui).


Ci tengo a precisare che in questa recensione troverete semplicemente le mie impressioni e opinioni personali, non sono un tecnico o ingegnere esperto in elettronica o illuminotecnica, ma un semplice appassionato utilizzatore.

Immagine

Non effettuerò test sulla torcia per diversi motivi, primo tra tutti è che la torcia in questione è stata già testata in laboratori accreditati con strumentazioni precise e tarate, con test casalinghi potrei confondere maggiormente le tue idee, quindi io mi affido ai dati riportati in tabella misurati in accordo con lo standard internazionale ANSI/NEMA FL1 usando la batteria in dotazione.

Immagine

Scarica il manuale da qui.

I dati potrebbero variare leggermente in condizioni d’uso reale a causa delle abitudini d’impiego e delle condizioni ambientali.

📦 CONTENUTO DELLA CONFEZIONE 📦

Come potete vedere anche dalle foto la confezione è molto curata come ormai ci ha abituato Olight.  Scatola bianca in cartone resistente, grafica a colori, frontalmente l’immagine della torcia, sul retro descrizione del prodotto con tabella riepilogativa delle caratteristiche tecniche.

Immagine
Immagine

Lateralmente troviamo l’apertura magnetica, una volta aperta, una copertura in plastica gialla ci darà le prime indicazioni necessarie per l’utilizzo della nostra torcia. Ci consiglia di rimuovere la protezione interna della batteria e di ricaricarla completamente.

Immagine
Immagine

La confezione è ricca di accessori infatti all’interno della confezione troviamo:
  • Clip metallica;
  • Laccio,
  • Custodia in nylon;
  • Cavo di ricarica USB;
  • Batteria 21700,
  • Anello antirotolamento,
  • Anello tattico in silicone,
  • Manuale d’uso (anche in italiano).
Immagine

GUARDA L’UNBOXING/TEST


📄 ISTRUZIONI D’USO 📄

Una volta rimossa la protezione in plastica per la batteria, ed averla ricaricata completamente possiamo cominciare a goderci la nostra amata torcia.

Facciamo attenzione a posizionare la batteria con l’estremità positiva (+) rivolta verso la testa. Fortunatamente anche se distratti inseriremo le batterie al contrario la Warrior X Pro non funzionerà grazie alla protezione dei circuiti integrati, sul lato dell’impugnatura, proprio sotto la clip metallica, troviamo un’icona che ci indicherà il verso giusto di inserimento della batteria.

Immagine

🔦 Interfaccia Utente 🔦


La torcia come potete vedere dalle foto è dotata di un singolo pulsante posto in coda “Tail Switch”, identico a quello che troviamo anche sulla M2R Warrior PRO realizzato interamente in metallo perché fungerà anche da interfaccia di ricarica magnetica come vedremo meglio più avanti.

Immagine

L’interfaccia utente è semplicissima perché questa torcia è stata pensata per un uso immediato e prettamente tattico, infatti non avremo possibilità di configurazioni, non avremo modalità speciali, S.O.S, strobo o beacom, ma solo 2 livelli di intensità:

  • LOW – 300 lumens – 8 ore – 220 metri

  • HIGH – 2250 / 1000 / 300 lumens – 2/100/23 minuti – 600metri


Quindi come potete leggere, l’intensità luminosa HIGH genererà 2250 lumens per 2 minuti, dopodiché avremo uno step down a 1000 lumens per 1000 minuti e infine un ulteriore step down a 300 lumens per 23 minuti.

Abbiamo però due modalità di attivazione della torcia.

Immagine

Se teniamo premuto il pulsante la torcia si attiverà e al rilascio di spegnerà, per la precisione, se teniamo premuto a metà il pulsante abiliteremo l’intensità LOW, se teniamo premuto fino in fondo abiliteremo la modalità High e al rilasciamo si spegnerà, invece, se clicchiamo e rilasciamo velocemente il pulsante, abiliteremo la torcia in modalità ON/OFF, per la precisione se clicchiamo e rilasciamo velocemente il pulsante a metà corsa abiliteremo l’intensità LOW, se clicchiamo e rilasciamo velocemente il pulsante fino in fondo abiliteremo la modalità High, cliccando nuovamente il pulsante spegneremo la torcia.

Immagine

🔋 INDICATORE CARICA RESIDUA 🔋

Questa fantastica torcia ha un sistema di indicazione della carica residua diverso dal solito, infatti non ha l’indicazione visuale di carica residua come nel modello M2R Pro Warrior recensito in passato su questo blog (clicca qui per la recensione), ma ci indicherà la carica residua tramite vibrazione, un sistema pensato per l’uso tattico, infatti se montiamo la nostra Warrior X PRO su un fucile, non abbiamo la possibilità di vedere il led di stato, ma avremo la possibilità di sentire la vibrazione, un sistema geniale.

Quando la carica residua è inferiore al 30% la torcia vibrerà ogni 5 minuti, se la carica residua è inferiore al 10% vibrerà ogni minuto, se la carica residua è inferiore al 5% vibrerà ogni 10 secondi.

Immagine

🔋 MODALITA’ DI RICARICA 🔋

Questa fantastica torcia tattica, grazie ad un modulo di ricarica incorporato, ha la possibilità di ricaricare rapidamente le batterie agli ioni di litio che inseriamo al suo interno, attraverso il pulsante metallico posto in coda.

Immagine

Nella confezione troverete un cavo USB di nuova generazione da ben 2A che aumenta la velocità di ricarica rispetto alla vecchia generazione del 100%, con un supporto magnetico che si attaccherà al pulsante tattico di coda e ricaricherà la nostra torcia, come potete vedere, sul supporto magnetico, troviamo un LED che ci indicherà lo stato di carica, LED rosso = batteria in carica, LED verde = batteria carica.

Immagine

Apprezzo tantissimo la possibilità di caricare la batteria in un modo cosi semplice e veloce, non dobbiamo aprire nessun cappuccio, non dobbiamo infilare nessun cavo nel verso giusto, ci basterà avvicinare il supporto magnetico e… TAC il gioco è fatto, la batteria sarà in carica. FANTASTICO!!!!!

GUARDA L’UNBOXING/TEST


🛠️ COME E’ COMPOSTO? 🛠️

Il corpo in lega di alluminio aeronautico, lente in vetro temperato da 3 mm e la lunetta in acciaio inossidabile blu rendono questa torcia indistruttibile.

Immagine

Il corpo della torcia è realizzato in lega di alluminio aeronautico super resistente, per gli amanti tecnici, la lega di alluminio AL6061-T6 denominato anche Alluminio aeronautico, viene realizzato grazie a due trattamenti termici consecutivi: solubilizzazione ed invecchiamento artificiale. Il trattamento termico T6 è in grado di aumentare la resistenza dell’alluminio e di aumentare la resistenza ad usura, per i non tecnici come me il corpo di questa torcia è altamente resistente a urti e graffi, potete vedere un mio piccolo test nel video Unboxing o nella GIF di seguito, dove ho provato a graffiare la torcia prima con un coltello e poi con una pietra, ma mi basta pulirla con il polpastrello per farla tornare come nuova.

Immagine
Immagine

Il corpo della torcia è caratterizzato da una trama in rilievo molto pronunciata che ne aumenta il grip anche con mani bagnate o se indossiamo dei guanti.

Immagine

Dotata di protezione IPX8 quindi resiste ad immersioni fino a 2 metri, il magnetismo del pulsante in coda è stato molto migliorato rispetto alla versione precedente che garantisce un ancoraggio molto più resistente. Come potete vedere dal video test, può essere utilizzata come lampada per illuminare il vano motore in caso di guasto alla nostra vettura, o può essere collegata a qualsiasi superficie metallica.

Immagine
Immagine

La testa è caratterizzata da particolari anelli che ne aiutano la dissipazione del calore, in cosa troviamo un anello antirotolamento al quale possiamo fissare il laccio in dotazione, inoltre abbiamo la possibilità di rimuoverlo e lasciar posto ad un anello tattico in silicone antiscivolo per un uso più stabile.

Immagine
Immagine

📋 IMPRESSIONI AL PRIMO UTILIZZO 📋

La primissima cosa che facciamo quando prendiamo in mano la Warrior X PRO è svitare il pulsante in coda per accedere alla batteria, ed è gia da queste primissime azioni che possiamo renderci conto della qualità del prodotto e della professionalità di Olight. La filettatura è perfetta, non sentiamo alcun attrito anche perché arriva già ben oleata permettendo uno scorrimento morbido e piacevole.

Immagine

Appena prendiamo la Warrior X PRO in mano, notiamo immediatamente la sua solidità, sembra un’arma indistruttibile, la Olight ci ha abituato ad una qualità altissima, i materiali costruttivi e l’assemblaggio sono davvero eccellenti. Si tiene davvero bene, è perfettamente bilanciata, comodissima da usare.

Immagine

Il pulsante tattico in coda è molto bello, caratterizzato da punzoni in rilievo per aumentare la stabilità in fase di fissaggio magnetico inoltre è abbastanza grande per un utilizzo ottimale anche se indossiamo dei guanti, il feedback è fantastico.

La casa costruttrice dichiara che il fascio luminoso raggiunge una distanza di 600 metri alla modalità HIGH, vi ricordo come viene rilevato questo dato: la distanza alla quale la torcia emetterà un’intensità luminosa di 0,25lux quella sarà la distanza massima.

Immagine

Dal mio test video potete vedere come la Warrior X PRO riesca ad illuminare abbondantemente un’antenna che si trovava ad oltre 300 metri da me, o come con la modalità HIGH riesca facilmente ad illuminare quella porzione di casa che si intravede in mezzo agli alberi posta a 300 metri da me, un tiro davvero fantastico.

Immagine

🔋 BATTERIA 🔋

In dotazione viene fornita una batteria 21700 da ben 5000mAh dal valore di circa 30€ se acquistata separatamente. E’ una batteria potentissima che garantisce autonomie davvero lunghe, circa 2 ore con la modalità High e 8 ore in modalità LOW.

Come già detto prima abbiamo la possibilità di ricaricare la batteria rimuovendola dalla torcia e posizionandola in un caricabatterie (non in dotazione) ma è sempre consigliabile sfruttare il modulo di ricarica incorporato e grazie al cavo USB magnetico in dotazione, ricaricare la nostra batteria collegando il cavo dove più ci fa comodo, anche ad un powerbank, o alla porta USB del nostro PC.

Immagine

🔆 FASCIO, TINTA E BEAMSHOTS 🔆

Il riflettore della luce principale è liscio ma davvero possente infatti il cono ha un diametro massimo di 30mm e una profondità di 40mm che crea un raggio di emissione di 60 gradi.

Immagine

Come potete vedere nel video test, lo SPILL (porzione periferica del fascio luminoso) è totalmente sfruttabile e cade all’incirca a 2 metri dai nostri piedi, lo SPOT (porzione centrale del fascio luminoso) è molto stretto ed è molto più intenso dello SPILL, classico delle torce da tiro. La colorazione del fascio luminoso è bianco neutro tendente al caldo, molto piacevole alla vista.

Immagine
Immagine
Immagine

👍 COSA MI PIACE (analisi specifica nelle conclusioni):
  • Tiro notevole,
  • Durata della batteria,
  • Resistenza,
  • Costruzione e cura nei dettagli,
  • Ricarica USB magnetica,
  • Custodia in nylon.
👎 COSA NON MI PIACE (analisi specifica nelle conclusioni):
  • Non ha difetti.
📊 CONCLUSIONI (analisi pro e contro) 📊

Il tiro di questa torcia è davvero spettacolare, lo spill totalmente sfruttabile e la colorazione bianco calda del fascio risultano estremamente piacevoli all’uso. Bellissima la custodia in nylon con chiusura magnetica, davvero comoda, una volta indossata sulla nostra cintura sarà facilissimo prendere la torcia o riporla con una sola mano.

Immagine

Davvero apprezzata la presenza dell’indicatore di carica residua a vibrazione, ideale per l’uso tattico sul fucile. Molti potrebbero dire che la presenza di sole 2 intensità luminose è un grosso difetto, ma non stiamo tenendo conto del campo d’uso per il quale è stata progettata. E’ una torcia prettamente tattica, pensata per un uso professionale, per la caccia, per uso militare e per le forze dell’ordine, è dotata di solo 2 intensità luminose per rendere tutto più semplice, chi utilizzerà questa torcia non ha bisogno di modalità speciali, ma ha bisogno di un prodotto estremamente affidabile, resistente e potente e la Olight Warrior X PRO è tutto questo e anche di più.

GUARDA L’UNBOXING/TEST


📐 SPECIFICHE TECNICHE 📐
  • Impermeabile: IPX8
  • Peso: 238 gr (batteria inclusa) – 166 gr (senza batteria)
  • Dimensioni: 149 mm x 39mm x 26,2mm
  • Ideale per uso: Caccia, tattico, ricerca e salvataggio, militare, professionale ecc.
PRESTAZIONI
  • HIGH: 2250 ̴ 1000 ̴ 300 lm – 2 ̴ 100 ̴ 23 minuti
  • LOW: 300 lm – 8 ore
I dati riportati sono stati misurati in base agli standard internazionali ANSI/NEMA FL1 in condizioni di laboratorio.

Avatar utente
luchettota
Messaggi: 904
Iscritto il: 24/02/2011, 21:49
Località: Taranto
Contatta:

Re: [Recensione] Olight Warrior X PRO by Video_Italia_Review

Messaggio da luchettota » 02/05/2020, 22:37

Venduta da poco. Per i miei gusti strettamente personali, scalda decisamente troppo e l'emissione subito dopo lo stepdown secondo me non si avvicina ai dati dichiarati.
MEMENTO AUDERE SEMPER

Avatar utente
Patch
Messaggi: 5336
Iscritto il: 22/10/2011, 2:37
Località: Torino

Re: [Recensione] Olight Warrior X PRO by Video_Italia_Review

Messaggio da Patch » 19/07/2020, 1:11

luchettota ha scritto:
02/05/2020, 22:37
Venduta da poco. Per i miei gusti strettamente personali, scalda decisamente troppo e l'emissione subito dopo lo stepdown secondo me non si avvicina ai dati dichiarati.
Ma non basta spegnere e riaccendere per tornare al turbo?
⌛🏚️🕯️

Avatar utente
luchettota
Messaggi: 904
Iscritto il: 24/02/2011, 21:49
Località: Taranto
Contatta:

Re: [Recensione] Olight Warrior X PRO by Video_Italia_Review

Messaggio da luchettota » 19/07/2020, 20:09

No
MEMENTO AUDERE SEMPER

Avatar utente
Steve1960
Messaggi: 2762
Iscritto il: 31/10/2015, 14:59
Località: Roma

Re: [Recensione] Olight Warrior X PRO by Video_Italia_Review

Messaggio da Steve1960 » 20/07/2020, 19:22

luchettota ha scritto:
02/05/2020, 22:37
Venduta da poco. Per i miei gusti strettamente personali, scalda decisamente troppo e l'emissione subito dopo lo stepdown secondo me non si avvicina ai dati dichiarati.
Patch ha scritto:
19/07/2020, 1:11
Ma non basta spegnere e riaccendere per tornare al turbo?
luchettota ha scritto:
19/07/2020, 20:09
No
Sarebbe opportuno "conoscere", se il fatto che scaldi "troppo" sia "appunto" solo una questione di gusti personali, inoltre se sia una cosa comune a tutte le Warrior X Pro, o solamente l'esemplare di luchettota, scaldava troppo... :idea:

Riguardo lo step down, nella documentazione "ufficiale" si "narra", che l'emissione "lumenosa", dopo i "canonici" 2 minuti, quando avviene la fatidica "discesa" di un gradino, sia del 44% del massimo, che vorrebbe dire dopo aver fatto i conti della serva circa 990 lumens, diverso sarebbe, se dopo lo stepdown l'emissione del led viene ridotta al 44%, che potrebbe, voler dire un'altra intensità lumenosa, anche ciò sarebbe da approfondire, specialmente se i "suddetti" valori "sono stati misurati in base agli standard internazionali ANSI/NEMA FL1 in condizioni di laboratorio", che vuole dire tutto e niente in buona sostanza... :incomprensione:

Anche perché, "oggettivamente", tra 2250 e 1000 lumens, a "occhio", la differenza è meno apprezzabile, che per esempio tra 1000 e 250 lumens, quindi se luchettota, "nota" la differenza, vuol dire che forse siamo ben più sotto ai 1000 lumens promessi, e comunque, vale sempre il "distinguo" di prima, ovvero che se sia una cosa comune a tutte le Warrior X Pro, o solamente l'esemplare di luchettota, emette meno del "dovuto" dopo lo stepdown... 8-)

Per concludere, anche se alcune torce dopo lo step down, se spente, alla riaccensione "repentina" ripigliano il turbo, non vuol dire che sia una buona pratica da seguire, cioè anche se si può fare, è meglio non farlo... :pochilumens:
Ultima modifica di Steve1960 il 20/07/2020, 19:49, modificato 2 volte in totale.
Meglio una torcia oggi che il buio domani...

Avatar utente
Steve1960
Messaggi: 2762
Iscritto il: 31/10/2015, 14:59
Località: Roma

Re: [Recensione] Olight Warrior X PRO by Video_Italia_Review

Messaggio da Steve1960 » 20/07/2020, 19:48

Post uscito "doppio" per errore, se è possibile cancellare questo grazie.... :cpflove:
Meglio una torcia oggi che il buio domani...

Avatar utente
Patch
Messaggi: 5336
Iscritto il: 22/10/2011, 2:37
Località: Torino

Re: [Recensione] Olight Warrior X PRO by Video_Italia_Review

Messaggio da Patch » 20/07/2020, 19:58

Ho provato ieri sera e, in effetti, pare che a circa 3,7V poi non riesca più a salire oltre il terzo stepdown, quindi 400 lumens. La cosa piuttosto triste è che sono partito di casa con la batteria carica e ho usato il livello low per una sola ora, alternando il Turbo con accensioni da circa 10 secondi, per un totale di 3 minuti massimo. Non si presta di certo per l'outdoor.
⌛🏚️🕯️

Avatar utente
Patch
Messaggi: 5336
Iscritto il: 22/10/2011, 2:37
Località: Torino

Re: [Recensione] Olight Warrior X PRO by Video_Italia_Review

Messaggio da Patch » 20/07/2020, 19:58

Ho provato ieri sera e, in effetti, pare che a circa 3,7V poi non riesca più a salire oltre il terzo stepdown, quindi 400 lumens. La cosa piuttosto triste è che sono partito di casa con la batteria carica e ho usato il livello low per una sola ora, alternando il Turbo con accensioni da circa 10 secondi, per un totale di 3 minuti massimo. Non si presta di certo per l'outdoor.
⌛🏚️🕯️

Avatar utente
Steve1960
Messaggi: 2762
Iscritto il: 31/10/2015, 14:59
Località: Roma

Re: [Recensione] Olight Warrior X PRO by Video_Italia_Review

Messaggio da Steve1960 » 20/07/2020, 22:53

Allora non è solo a me che "escono" i post doppi... :facepalm:

Be' se l'esperienza sul "campo", è questa, tra l'altro la torcia è alimentata da una 21700 da "soli" 5000 mAh, non mi sembra tutto sto popo' di "tattica", la jetbeam Jet th20 che ho sempre con me, con una batteriola 18650 da 3100 mAh, se la mangia a colazione sia come lumen, che come runtime e come praticità d'uso, con uno strobe ad attivazione "immediata", che mette KO un cammello, anche se va in retromarcia... :stralol: :stralol: :stralol:
Meglio una torcia oggi che il buio domani...

Avatar utente
Patch
Messaggi: 5336
Iscritto il: 22/10/2011, 2:37
Località: Torino

Re: [Recensione] Olight Warrior X PRO by Video_Italia_Review

Messaggio da Patch » 20/07/2020, 23:32

Certo, con xhp70 che tira come la mia Predator del 2012
⌛🏚️🕯️

Rispondi