Il forum italiano degli appassionati di torce elettriche e illuminazione

Oggi è 21/11/2017, 12:17
http://www.miboxer.com/

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]


nitecore



Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 73 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2, 3, 4, 5 ... 8  Prossimo
Autore Messaggio
MessaggioInviato: 19/04/2017, 15:16 
Non connesso

Iscritto il: 07/02/2017, 13:46
Messaggi: 406
Località: Roma
Domanda probabilmente stupida
Tra SKY RC MC 3000 e OPUS BT C3100 v2.2 il primo è "solo" migliore o c'è un vero e proprio abisso?

_________________
Thrunite Mini TN30 NW - Fénix TK35 UE Mtg 2 - Crelant V4A NW - Thrunite TN40S NW - Manker U21 NW - Thrunite TN42 NW


Top
 Profilo  
 
www.survivalshop.it
MessaggioInviato: 19/04/2017, 15:31 
Non connesso

Iscritto il: 16/02/2017, 10:46
Messaggi: 22
mi accodo, quale meglio credo SKY, ma opus ha il misuratore della resistenza interna (utile !)
e costa solo 60 euro ...ma va bene ?


nella recensione di un test x OPUS dicono che la carica a impulsi non sia il massimo specie per le litio.....


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: 19/04/2017, 17:19 
Non connesso

Iscritto il: 07/02/2017, 13:46
Messaggi: 406
Località: Roma
Cita:
opus ha il misuratore della resistenza interna (utile !)
e costa solo 60 euro ...ma va bene ?...


L'OPUS lo trovi spesso in offerta su Gearbest sui 30 euro...

Io con l'OPUS mi trovo benissimo ma mi chiedevo quanto lo SKY RC fosse migliore da giustificarne l'acquisto avendo però già l'altro.........

_________________
Thrunite Mini TN30 NW - Fénix TK35 UE Mtg 2 - Crelant V4A NW - Thrunite TN40S NW - Manker U21 NW - Thrunite TN42 NW


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: 19/04/2017, 17:37 
Non connesso

Iscritto il: 29/11/2014, 10:48
Messaggi: 3439
Località: LT
marcobrasil ha scritto:
Cita:
opus ha il misuratore della resistenza interna (utile !)
e costa solo 60 euro ...ma va bene ?...


L'OPUS lo trovi spesso in offerta su Gearbest sui 30 euro...

Io con l'OPUS mi trovo benissimo ma mi chiedevo quanto lo SKY RC fosse migliore da giustificarne l'acquisto avendo però già l'altro.........

da quello che so in più lo SKY RC fà le curve di scarica fino a 2A sulle batterie e può essere collegato al pc e al telefono e ha 20 profili impostabili e selezionabili a scelta per svolgere determinate operazioni oltre al fatto che ha 2 o 3 "livelli di difficoltà" da impostare ma se si spendono 100 euro per acquistarlo di certo non lo si usa a livello "noob". La sua ventola inoltre non si avvia a casaccio come quella dell'opus.


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: 19/04/2017, 17:57 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 31/10/2015, 15:59
Messaggi: 2015
Località: Roma
marcobrasil ha scritto:
Io con l'OPUS mi trovo benissimo ma mi chiedevo quanto lo SKY RC fosse migliore da giustificarne l'acquisto avendo però già l'altro.........


L'Opus è un ottimo charger, ma la differenza che c'è con lo Skyrc MC3000 è la stessa che c'è tra l'Opus e il "basico" eneelop.

Few218 ha scritto "qualcosa" ma non è arrivato nemmeno ai titoli di "testa" del film, solo mettendoli "vicini" si capisce al "volo" la differenza, basti pensare che il solo alimentatore dello MC3000 costa come un charger "completo" di discreta qualità, l'alimentatore "caccia" come dice qualcuno, 15 Volt a 4 A, per capirci è un "oggettino" da 60 Watt di potenza.

A confronto con lo MC3000 tutti gli altri charger sono poco più che "giocattoli".

Attenzione, attualmente si può prendere in offerta a circa 82 euro su Gearbest, se interessati sbrigatevi, ovviamente stanno andando via come il pane...

http://www.gearbest.com/chargers/pp_260893.html

_________________
Meglio una torcia oggi che il buio domani...


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: 19/04/2017, 18:16 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 27/09/2014, 10:58
Messaggi: 2447
Località: UD
Io personalmente però, che ho solo un xtar sv2 e un nitecore d2, non me la sentirei di spendere 82 eurini. Ho un blocco psicologico non superato sulla spesa per il cb..

Ribalterei la domanda se mi è concesso: alla fine del ciclo di vita mi farebbe risparmiare qualcosa rispetto ad altri charger? Considerando i delta nella vita delle celle, e altri aggeggi che magari eviterei di comperare?
Non prendetela male..la mia è solo ignoranza :ipx0:


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: 19/04/2017, 18:51 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 31/10/2015, 15:59
Messaggi: 2015
Località: Roma
start90a ha scritto:
Io personalmente però, che ho solo un xtar sv2 e un nitecore d2, non me la sentirei di spendere 82 eurini. Ho un blocco psicologico non superato sulla spesa per il cb..

Ribalterei la domanda se mi è concesso: alla fine del ciclo di vita mi farebbe risparmiare qualcosa rispetto ad altri charger? Considerando i delta nella vita delle celle, e altri aggeggi che magari eviterei di comperare?
Non prendetela male..la mia è solo ignoranza :ipx0:


Appunto non prenderla male neanche tu, visto che sarò "sincero" sull'argomento.

Sicuramente si, non solo risparmieresti qualcosa, ma le tue batterie avrebbero una vita non solo più lunga, ma anche migliore, cosa che ti permetterebbe di usare al meglio qualsiasi periferica che può usare batterie ricaricabili, non solo le torce, basta evidenziare che lo MC3000 ha la possibilità, non banale, di portare le batterie LiIon alla giusta tensione di stoccaggio di 3,8 V caricandole se necessario, scaricandole in caso contrario, cosa che fa durare più a lungo di tutto le celle, senza doverle mettere in frigorifero in mezzo ai pomodori, questa cosa del frigorifero ancora deve essere dimostrato serva a qualcosa, mentre guarda caso le case produttrici di batterie LiIon tengono le batterie stoccate proprio a quella tensione.

I tuoi charger, sono dei "balocchi" e offrono un controllo "minimale" sui parametri di carica e controllo delle celle che ci "metti", per intenderci a livello "tecnologico" sono assimilabili a un televisore in bianco e nero, lo MC3000 è uno smart tv, se ti accontenti di vedere il primo e il secondo canale con Pippo Baudo e la Carrà stai bene così, se invece vuoi vedere cosa succede nel mondo ti devi attrezzare meglio, già un Opus è due ere geologiche avanti i tuoi "cosi", forse meno peggio lo Xtar, che però a parte caricare a "razzo" le batterie, cosa peraltro "discutibile" se fatta a capocchia, che altro fa? Non mi dire lo 0 charge perché quello ce l'hanno tutti gli Xtar...

Nessuno obbliga ad acquistare le cose, però un conto è conoscere le qualità di un oggetto e farne a meno "scientemente", consapevoli del fatto che questo comporta se non altro una gestione "grama" della questione e altro è pensare in ogni caso di stare assolutamente bene così, in sostanza la Panda va bene, ma dire che avendo la Panda si può fare a meno della Ferrari, è un discorso quanto meno "azzardato".

_________________
Meglio una torcia oggi che il buio domani...


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: 19/04/2017, 19:02 
Non connesso

Iscritto il: 29/11/2014, 10:48
Messaggi: 3439
Località: LT
Si Steve è vero, ho dato una spiegazione light ma dato che hai cacciato la storia dei 60W c'è da dire anche che le plastiche non digeriscono bene il calore generato e le slitte si rompono.

Aggiungo che se si vuol usarlo come analizzatore si è relegati ai soli 2A di scarica massima, tanto vale spendere soldi per un analizzatore serio se lo si vuole avere.

Alla fine della fiera è un opus con gli steroidi, secondo me non vale la candela.. Comoda solo l'impostazione che porta le celle a tensioni di stockaggio. Tutto ovviamente IMHO


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: 19/04/2017, 19:23 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 27/09/2014, 10:58
Messaggi: 2447
Località: UD
@ steve: Lo so che i miei sono dei caricatori livello base, ma la sola vita delle celle non mi giustifica la spesa..imho. Poi per quanto riguarda le correnti mi arrangio da solo a fare il meglio per le celle conoscendone le caratteristiche. La faccenda del frigo è simpatica, io le tengo a 3,85 V in contenitori ermetici con all'interno attualmente aria molto secca (Dew point a - 15 °C con anche i silica gel); lo faccio perchè è gratis..
Per il calcolo della capacità delle celle (in fase di scarica) mi arrangio come posso "a spanne" con un tester USB permettendomi non tanto di conoscere valori assoluti e certi (non conosco la precisione di quello che cavo fuori..ma sempre meglio di niente) ma di fare dei precisi raffronti tra batterie. E posso fare anche dei calcoli indicativi sulla resistenza interna con multimetro e tester USB.

Rimango indeciso..


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: 19/04/2017, 19:54 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 31/10/2015, 15:59
Messaggi: 2015
Località: Roma
start90a ha scritto:
Rimango indeciso..


Non concordo assolutamente con Few, in quanto non ho capito la storia delle slitte che si rompono e le plastiche che non reggono il calore, poi andare oltre i 2A di scarica a che serve? Solo a "stressare" inutilmente le celle, una prova una tantum su celle che gli danno per recensirle come fa Lygte è un conto, su batterie acquistate e che devono "durare" 2 A di scarica sono pure troppi.

La questione è che non hai mai provato lo MC3000 ecco perché sei indeciso.

Comunque per me la questione è chiusa qui, visto lo scetticismo che c'è sull'argomento, non ritengo utile discuterne ancora.

_________________
Meglio una torcia oggi che il buio domani...


Top
 Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 73 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2, 3, 4, 5 ... 8  Prossimo

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Vai a:  

Olight Big Sale




Powered by phpBB® Forum Software © phpBB Group
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010