Il forum italiano degli appassionati di torce elettriche e illuminazione

Oggi è 21/11/2017, 12:24
http://www.miboxer.com/

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]


nitecore



Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 40 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2, 3, 4
Autore Messaggio
MessaggioInviato: 13/09/2017, 13:13 
Non connesso

Iscritto il: 29/11/2014, 10:48
Messaggi: 3439
Località: LT
valori onesti se hanno subito il trattamento descritto :ok:


Top
 Profilo  
 
www.survivalshop.it
MessaggioInviato: 13/09/2017, 14:25 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 27/09/2014, 10:58
Messaggi: 2447
Località: UD
Sono quasi come nuove, grande notizia!


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: 15/09/2017, 10:57 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 15/12/2011, 19:05
Messaggi: 19192

O
ttimo.

Sarebbe ora da capire se, magari con un test di runtime con una torcia, possano dare ancora - chimicamente parlando -
delle prestazioni onestamente valide come le darebbe una cella " quasi nuova ". Spesso le celle vecchie " si siedono prima "
- parlando di tensione registrata sotto carico - se son sottoposte ad uno stress significativo ( in questo caso magari 4+
Ampère ognuna ).

_________________
...Sentire la luce scorrere nelle proprie vene...


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: 15/09/2017, 11:25 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 27/09/2014, 10:58
Messaggi: 2447
Località: UD
L'aspetto della caduta di tensione dovrebbe essere legato alla resistenza interna per cui a 4 ampere con 0.115 ohm dovrebbe essere attorno ai 0.46 V teorici ..che non è poco rispetto ad una cella prestazionale di ultima generazione da 0.06 ohm (0.24 V di caduta teorica).
Però diventa poco sensibile per assorbimenti contenuti.


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: 16/09/2017, 10:28 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 05/03/2015, 15:33
Messaggi: 624
Si si..farò qualche test di runtime anche se nn ho celle nuove dello stesso tipo da poter confrontare...
Per la caduta di tensione dovrei avere gia un dispositivo pronto che ho costruito tempo fa che mi permette di visualizzare la tensione istantanea della cella sotto carico ( quello della ui personalizzata con arduino) solo che arrivo max a 2.8A di assorbimento.
http://www.cpfitaliaforum.it/viewtopic.php?t=13445

Ecco un fotogramma dal video che avevo fatto
Immagine
Allora usai proprio le keeppower per quei test e a 2.8A il volmetro segnava 3.47V...

Intanto nuovo test
2 x imr18350 800mAh 10.5A
2 x keeppower 16340 700mah
Immagine
Immagine


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: 16/09/2017, 10:42 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 27/09/2014, 10:58
Messaggi: 2447
Località: UD
Sono sufficienti anche 2.8 A basta che prendi il salto di tensione e lo dividi per la corrente trovando la resistenza calcolata a 2.8 ampere che non sarà più troppo diversa per correnti moderate.

Assicurati però che il tuo dispositivo la legga senza ulteriori cadute di tensione dovute a "pezzi di circuito".


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: 16/09/2017, 11:03 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 05/03/2015, 15:33
Messaggi: 624
start90a ha scritto:
Sono sufficienti anche 2.8 A basta che prendi il salto di tensione e lo dividi per la corrente trovando la resistenza calcolata a 2.8 ampere che non sarà più troppo diversa per correnti moderate.

Assicurati però che il tuo dispositivo la legga senza ulteriori cadute di tensione dovute a "pezzi di circuito".


Si il voltmetro e amperometro sono rispettivamente in parallelo sulla batteria e in serie sul led...e il circuito della ui é alimentato con una seconda batteria.

Il salto di tensione intendi da quella nominale?


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: 16/09/2017, 11:16 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 27/09/2014, 10:58
Messaggi: 2447
Località: UD
No no quello effettivo. Misuri la tensione prima della prova con il multimetro (con la batteria a riposo senza carico).

Ad esempio se rilevi 4,0 V e poi accendendo il carico a 2,8 A rilevassi 3,72 V allora avresti una resistenza interna calcolata di 0,1 Ohm (100 mohm)


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: 16/09/2017, 11:46 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 05/03/2015, 15:33
Messaggi: 624
start90a ha scritto:
No no quello effettivo. Misuri la tensione prima della prova con il multimetro (con la batteria a riposo senza carico).

Ad esempio se rilevi 4,0 V e poi accendendo il carico a 2,8 A rilevassi 3,72 V allora avresti una resistenza interna calcolata di 0,1 Ohm (100 mohm)
Ecco le misure che avevo fatto quella volta...scusate la qualità ,ma sono screen del video

ImmagineImmagineImmagineImmagineImmagineImmagineImmagineImmagineImmagine

La batteria a vuoto era 4.15v
Con 2.8A la tensione era 3.47
Quindi (4.15-3,47)/2.8=0.243ohm

Con 1.3A la tensione era 3.83V
Quindi resistenza interna 0.246

A 0.44A la tensione é 4.4V
quindi reistenza interna 0.250ohm

Valori tutti simili fra loro ma diversi da quelli calcolati dal charger...ovviamente questo é imputabile al fatto che oltre le batterie troviamo in mezzo altri elementi come cavi e saldature etc oltre ad altri fattori che ne aumenterebbero la caduta di tensione.
Ripeterò l'esperimento con le stesse condizioni e le stesse batterie per vedere se i valori ad un anno di distanza sono ancora piu o meno in linea.


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: 16/09/2017, 12:14 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 27/09/2014, 10:58
Messaggi: 2447
Località: UD
Puoi allora usare il dato che ti fornisce il charger per stimare mediante differenza la resistenza aggiuntiva dovuta ai collegamenti, cavi, ecc
.. Poi potresti tenetelo presente e sottrarlo sempre al dato che hai calcolato con il metodo precedente. :ok:


Top
 Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 40 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2, 3, 4

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Vai a:  

Olight Big Sale




Powered by phpBB® Forum Software © phpBB Group
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010