Il forum italiano degli appassionati di torce elettriche e illuminazione

Oggi è 20/11/2017, 15:40
http://www.miboxer.com/

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]


nitecore



Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 1 messaggio ] 
Autore Messaggio
MessaggioInviato: 25/10/2013, 18:33 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 02/10/2011, 11:24
Messaggi: 730
Località: provincia di Catania
Questo è il mio primo chiudibile serio. Prima ho avuto qualche chiudibile di scarsissima qualità,, ma credo che bene o male si inizia tutti da li.
Ho avuto comunque modo di provare e maneggiare coltelli di buona fattura, ma non ne avevo mai posseduto uno (apparte l' Helle)
Mi serviva un chiudibile solido, robusto, affidabile da portare come edc.
Prima si è trattato di scegliere la marca e la scelta è ricaduta su Cold Steel che fa diversi prodotti a buon prezzo ma con buoni materiali e soluzioni interessanti.
Dopo di che andava scelto il modello.
Cen' erano diversi che mi piacevano, tipo l' AK47, il Recon 1, l' American Lawman, e qualcun altro, ma alla fine i materiali erano sempre gli stessi (AUS 8 e G-10) e montavano quasi tutti la chiusura tri-ad lock, quindi alla fine la scelta si è basata sull' estetica, anche se il Recon 1 TANTO Point mi tentava molto...

Comunque, ecco un pò di dati:

Peso: 150 Grammi
Spessore Lama: 3,5 mm
Lunghezza Lama: 8,9 cm
Lunghezza manico: 11,7 cm

Il coltello inoltre è predisposto per il montaggio della clip da ambo i lati, anche contemporaneamente (nella confezione ce ne sono 2 )

Allegato:
IMG_9400.jpg
IMG_9400.jpg [ 83.28 KiB | Osservato 1941 volte ]


Lo so che non è proprio un edc, però alla fine portandolo in un borsello non crea nessun fastidio.

Il coltello viene venduto in una scatola di cartone, dentro una bustina di pluriball.
Appena lo si tira fuori quello che si nota subito è il peso e la sensazione di robustezza.
L' apertura della lama appare fluida, ma un pò dura, tanto è vero che il primo giorno non riuscivo ad aprirlo con una mano sola.
Con una goccia d' olio e un paio di giorni di utilizzo, l' operazione adesso si è semplificata e il movimento si è leggermente ammorbidito.
Anche lo sbloccaggio del tri-ad lock aveva bisogno di un paio di giorni di utilizzo per assestarsi, infatti all' inizio era molto duro da sbloccare, sembrava quasi piantarsi (a causa delle tolleranze molto strette)adesso si è abbastanza normalizzato.
Per questo comunque c'è una spiegazione e ci arriveremo trà qualche riga.
La cosa bella di questo sistema comunque è che da aperto, la lama diventa praticamente un pezzo unico con l' impugnatura, quasi fosse un fisso.
Su youtube circolano video impressionanti sulla robustezza di questo sistema.

Allegato:
Tri-ad.jpg
Tri-ad.jpg [ 46.15 KiB | Osservato 1941 volte ]


Il sistema ha quel piolino chiamato The Rocker su cui il blocco è libero di fare dei micro movimenti per bloccarsi al meglio ma soprattutto per garantire anche con l' uso e l' usura dei pezzi, un posizionamento sempre corretto dei piani di contatto
Quindi credo che la chiusura dovesse solo assestarsi bene soprattutto intorno a quel piolino, per garantire quel minimo di gioco ( si parla di misure minuscole) che garantisse uno sblocco fluido

La lama ha un trattamento superficiale nero al teflon, che dovrebbe garantire una migliore scorrevolezza durante il taglio.....purtroppo però è abbastanza delicata e basta qualche giorno di uso intenso per tirarla via....

L' affilatura è a rasoio, ma riesce comunque ad essere molto robusta: ieri sono stato tutto il giorno in campagna e ho avuto modo di stressare un pò il coltello.
L' ho usato in stile machete per tagliare un pò di rovi alla basee per tagliare un paio di rami sottili, l' ho usato "ad intagliare" per un paio di rami più grossi, ho tagliato un paio di vecchie corde prima normalmente e poi tirando un fendente da appese, ho provato a tagliare il legno delle cassette della frutta ecc ecc...

arrivato a sera ho preso un foglio di carta e lo tagliava senza esitazioni come da appena tirato fuori dalla scatola...
Penso che per il 90% degli utilizzatori medi di coltelli possa andare più che bene...

L' impugnatura è in g-10 (che dovrebbe essere fibra di vetro e resina epossidica pressate)è ben fatta e offre un grip altissimo.
Probabilmente se lo portaste in tasca per qualche mese, vi macinerebbe i jeans.

In conclusione posso dire che per 60 € (dall' america, comprensivo di dogana) vi portate a casa un prodotto robusto e ben fatto....per l' affidabilità non posso ancora esprimermi, ma le premesse ci sono tutte e poi basta guardare su internet: non si legge nessuna lamentela.

Allegato:
IMG_9401.jpg
IMG_9401.jpg [ 75.68 KiB | Osservato 1941 volte ]

_________________
AceBeam K40M
Armytek Predator Pro 2.5 Warm
Armytek Wizard Pro Warm
Convoy S2+ Dedomed
Fenix PD20


Top
 Profilo  
 
www.survivalshop.it
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 1 messaggio ] 

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Vai a:  

Olight Big Sale




Powered by phpBB® Forum Software © phpBB Group
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010