Il forum italiano degli appassionati di torce elettriche e illuminazione

Oggi è 15/12/2017, 19:53
http://www.miboxer.com/

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]





Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 6 messaggi ] 
Autore Messaggio
MessaggioInviato: 27/11/2015, 12:34 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 15/12/2011, 19:05
Messaggi: 19310

L
o facciamo all' auto, alla caldaia... volete non farlo alla torcia ? :D

Una regolare manutenzione delle torce prevede un controllino da fare ogni tanto, a seconda di quanto la
si usa. Per esperienza una torcia che presenta regolare uso almeno una volta l'anno andrebbe controllata
bene, meglio se la si pulisce ogni 4 / 6 mesi ( usandola spesso ).



Consigli :

* Soprattutto se la torcia è twisty i contatti alla fine dei filetti ( anodizzati o meno ) devono essere puliti di frequente
dal grasso e dalla polvere in eccesso, sennò in mancanza di un segnale pulito la torcia cambierà male i livelli oppure
flickererà ( luce traballante, pericolo costante :facepalm: ). Alcool e tovagliolo di carta aiutano non poco ; nelle fenditure dei
filetti uno stuzzicadenti facilmente aiuterà a rimuovere i sedimenti e le morchie dei grassi addensati.

* Gli O.R. andrebbero periodicamente tolti con uno stuzzicadenti, puliti con cura con un fazzoletto di carta, dopo di che
si deve pulire la sede dove stanno e si deve grassare con pochissimo grasso ( es. : Nyogel ) l'O.R. che così
resterà bagnato di lubrificante dove tocca il metallo che scorre su di lui. Un buon O.R. grassato non fa entrar
l'acqua nella torcia e fa scorrere in modo giusto i movimenti generando la corretta funzionalità dell'interfaccia ;) .
Usare poco grasso è meglio rispetto che mettercene di più.

* Le torce con piastra a scorrimento come la Sky Ray King, la Crelant 7G9, le Nitecore Tiny TN / TM Monster ecc.
hanno bisogno di periodica pulizia della piastra su cui il polo positivo a bottone delle celle scorre : se c'è sporcizia
o grasso i sedimenti creeranno un film isolante e la cella non darà energia al driver. Basta prendere alcool, fazzoletto
di carta e sfregare con cura. Se proprio serve... una passatina con leggerissima carta smeriglio a grana super-finissima,
tipo 200 o più.

* I gommini degli interruttori possono benissimo esser spruzzati con uno spray al silicone una volta ogni tanto, poi
asciugati : questo pulisce ed ammorbidisce la gomma rendendola meno soggetta a rotture, screpolamenti e tagli mentre
è pigiata dalle dita o c'è temperatura rigida.

* Il polo positivo e negativo delle torce sono in genere placcati ma... pure loro vanno sgrassati periodicamente ( basta
prendere un cotton fioc o una penna con del cotone imbevuto di alcool fissato in cima ).

* Ogni contatto ( sia placcato che non ) ed ogni piastra a scorrimento ( stile King per intenderci ) ogni tot tempo vanno
trattati con un cotton fioc imbevuto con un po' di liquido spray antiossidante, nella fattispecie il classico spray sgrassante /
disossidante usato dagli elettricisti per i contatti elettrici : questo previene la formazione di depositi, pulisce il contatto ed
elimina l'eventuale ossidazione che man mano nel tempo può crearsi generando un film invisibile che fa da isolante,
impedendo un segnale nitido al driver.

* Inoltre... tutte le batterie devono avere i poli puliti e sgrassati : altrimenti il contatto viene meno o è deficitario
e la torcia presenterà problemi ( darà meno luce, flickererà, non si accenderà ).



Sotto possiamo mettere altro da " tagliandare ", se volete ! :quadrone:



Thread più lungo e completo quiii : http://www.cpfitaliaforum.it/viewtopic.php?f=4&t=633



Ho messo qui tale messaggio perché prima di eventuali altre prove... un malfunzionamento generico può esser imputato a questi fatti.

_________________
...Sentire la luce scorrere nelle proprie vene...


Top
 Profilo  
 
www.survivalshop.it
MessaggioInviato: 27/11/2015, 16:17 
Non connesso

Iscritto il: 24/02/2011, 15:50
Messaggi: 3609
Stickato come "Importante" e fatto diventare guida. Grazie! :ok:


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: 10/12/2015, 15:57 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 11/11/2013, 17:42
Messaggi: 271
Località: Reggio Emilia
Vorrei un parere riguardo alla manutenzione della torcia e alla sua pulizia. L'utilizzo di tovaglioli/fazzoletti di carta per la pulizia non lascia residui di carta che poi si infilano nella filettatura e la rendono meno efficace?
Inoltre la filettatura va lubrificata con nyogel oppure così facendo si peggiorano solo le cose?


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: 10/12/2015, 17:00 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 15/12/2011, 19:05
Messaggi: 19310
davidkoleda ha scritto:
Vorrei un parere riguardo alla manutenzione della torcia e alla sua pulizia. L'utilizzo di tovaglioli/fazzoletti di carta per la pulizia non lascia residui di carta che poi si infilano nella filettatura e la rendono meno efficace?

Questo capita se si gira il fazzoletto di carta nel verso destrorso e non sinistrorso relativamente
ai filetti ; se insomma il fazzoletto spinge verso l'esterno la carta non raggiunge un punto morto
dove, fermandosi senza continuare, fa strappare il lembo. E' lo stesso sistema che occorre fare
se si mette del teflon PTF sui filetti : se si mette nel senso sbagliato all'avvitatura del corpo torcia
capita che il teflon si sfila. Oltre ai fazzoletti di carta si possono usare pure fazzoletti di stoffa
( cotone, non sintetici ) per assorbire sporcizia e polvere, grasso e sedimenti una volta rimossi
con la punta di uno stuzzicadenti che gratta ma non incide né riga.


davidkoleda ha scritto:
Inoltre la filettatura va lubrificata con nyogel oppure così facendo si peggiorano solo le cose?

Diverse Case dicono di non lubrificare la filettatura ( soprattutto se non-anodizzata ) ma francamente
da torcia a torcia ho notato nel tempo che in una serve, nell'altra no ; in una crea sempre residui
fastidiosi da eliminare ( Eagletac con sistema dei doppi spilli in testa ) e nell'altra senza grasso i filetti
quasi non scorrono ( Sky Ray King MK 1 ). Dove il grasso cola un pò diventando " olio " ( causa le
temperature generate nei pressi della testa, o per calore della mano o dove vien trascinato dallo stesso
moto di apertura e chiusura del tailcap ) lì però crea un film fastidioso che può generare flickering vista
la non perfetta aderenza - conducibiltà - tra le superfici che devono restare in contatto ( in battuta ) :
pertanto se si ingrassano le filettature ( sempre pochissimo, meglio se con Nyogel ) bisogna ricordarsi
poi periodicamente di sgrassare i contatti e la battuta in fondo ai filetti, verso il tailcap o testa che sia.
Meglio mai usare grassi diversi assieme sulla stessa filettatura : creeranno sedimenti e palline gommose
difficili poi da rimuovere, causa la diversa viscosità o mescole con diverse velocità di scorrimento.

Sugli O.R. siliconici poi il grasso siliconico può gonfiar e rendere super-elasticoso l'O.R. che, invece, dovrebbe
rimanere almeno un pò rigido per fare attrito e bloccare l'eventuale entrata dell'acqua dall'esterno. Il Nyogel
non gonfia gli O.R. ( né di gomma BUNA / siliconica o farlocca simil-plastica ) :arrow: http://www.jjshort.com/Rubber-Properties.php .

_________________
...Sentire la luce scorrere nelle proprie vene...


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: 17/12/2015, 6:14 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 25/02/2011, 0:37
Messaggi: 1735
Bella guida P.P. :ok:
Anch'io utilizzo il trucchetto dello stuzzicadenti nei filetti.
Facendogli percorrere tutta la filettatura, esce sempre fuori un po' di sporcizia residua.
Che poi effettuare il tagliando e' abbastanza scocciante... e' un altra storia :mrgreen:


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: 17/12/2015, 9:02 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 15/12/2011, 19:05
Messaggi: 19310
:D

Talora spezzo a metà lo stuzzicadenti di modo che il legno presenti delle " escoriazioni "
e pertanto - al posto di usare la punta - inserisco la parte spezzata nei filetti, facendo
così far attrito alle escoriazioni di legno che - come uno spazzolino - grattano senza rovinare
l'interno del filetto ;) . Poi passo tutto con carta imbevuta di alcool e quando la carta non
è più nera di residui oleosi... ripasso i filetti con carta con minimo olio per dar " un ricordo
d'olio " ai filetti, senza neanche diciamo " bagnarli ". Soluzione, questa, che li fa scorrere
senza che vi siano mai trafilamenti verso le battute che devon restare pulite per via del
contatto elettrico. Non amo grassare i filetti se non strettamente necessario perché nel
tempo ho visto che pulire i tailcap e i filetti è storia lunga, laboriosa e spesso anche molto
" inconcludente " se non si riesce a smontare il tailcap :? ( sulla S200c2 ad esempio è proprio
una scocciatura questa pulizia... ).

_________________
...Sentire la luce scorrere nelle proprie vene...


Top
 Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 6 messaggi ] 

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Vai a:  

Olight Big Sale




Powered by phpBB® Forum Software © phpBB Group
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010