Il forum italiano degli appassionati di torce elettriche e illuminazione

Oggi è 25/06/2018, 5:58

Olight M1T

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]


nitecore



Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 1 messaggio ] 
Autore Messaggio
MessaggioInviato: 09/03/2018, 16:27 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 05/03/2015, 15:33
Messaggi: 898
Ciao a tutti... oggi vedremo la Vortex TK600: piccola EDC da 600lm Max, dotata di LED XP-L CW e alimentata mediante batteria al litio 14500 o batterie AA. La torcia mi è stata inviata direttamente dall'azienda Vortex per l'occasione. Qui trovate il link della Vortex qui tutte le informazioni inerenti al prodotto in oggetto.


Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine


Confezione e contenuto:

La torcia arriva in una scatolina di cartone colorata di nero ed arancione. A bella vista, tramite una finestrella trasparente, si intravede la TK600. Sia sulla parte anteriore che sulla parte posteriore della scatola sono riportate informazioni inerenti le specifiche dell'oggetto.

Immagine

Immagine

La confezione è abbastanza completa e ricca di tutti gli accessori base. Al suo interno troviamo infatti disposti ordinatamente:

  • La torcia Vortex TK600
  • Una batteria 14500 Li-Ion da 750mAh con porta micro USB integrata
  • Tubo estensore 2xAA
  • Laynard
  • Clip da cintura
  • Cavo micro USB
  • Manuale utente inglese/cinese

Immagine

Immagine

Immagine




Caratteristiche principali

  • Ampio range di voltaggio di alimentazione. La torcia può essere alimentata a piacimento con 1xAA, 2xAA (Ni-Nh, Alkaline, etc) o una 14500 Lithium Battery
  • Tubo estensore per poter alimentare la torcia mediante 2xAA
  • Batteria dotata di ingresso micro USB per consentire la ricarica mediante charger USB.
  • Unico pulsante per il controllo dell'interfaccia
  • Regolazione della luminosità infinita (dimming) con segnalazione dei livello alto, medio e basso
  • Presenza di un livello firefly con durata massima di 12 giorni usando 2xAA
  • Memory Mode
  • Accesso diretto al livello High 100%
  • Bezel arancione ad alta visibilità
  • Tailcap magnetico al neodimio

Specifiche del produttore

Dimensioni e peso
  • Diametro Testa: 24.5mm
  • Lunghezza (versione 14500) : 105mm
  • Lunghezza (versione 2xAA con extension tube) : 154,5mm
  • Diametro del corpo: 21,5mm
  • Peso senza batteria: 80g
  • Peso con batteria 14500 o AA: 66g ca.
  • Peso senza batteria + extension tube: 85g
  • Peso con batteria + extension tube e 2xAA: 120g ca.

Tipo di led: Cree XLamp XP-L
Alimentazione: 14500, 1xAA, 2xAA
Brightness Mode: 100%, 50%, 1%
Tempo di ricarica della batteria: 6 ore utilizzando il sistema di ricarica integrato

NB: Non è possibile usare la torcia con l'alimentazione 2 x 14500 !!!


Il corpo e i materiali

La TK600 esteticamente mi piace molto ed è anche abbastanza elegante. Il particolare bezel di alluminio satinato di colore arancione (richiama il colore del logo Vortex) attira subito l'attenzione. E' ben fatto e protegge egregiamente la lente. Quest'ultima non ha il trattamento antiriflesso e sembra essere di buona qualità e abbastanza robusta.

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Sotto la lente è possibile scorgere il led XP-L che risulta ben centrato grazie ad un centraled di colore nero. La parabola è liscia, lucidata a specchio e poco profonda.

Immagine

Immagine

Immagine


Sotto la testa troviamo le alette di dissipazione che permettono di disperdere il calore prodotto al livello High. Nelle prove che ho fatto la temperatura non ha mai superato i 30 gradi anche attivando il livello High diverse volte consecutivamente.

Immagine

La torcia al tatto è liscia, non presenta alcun tipo di godronatura ma solo delle profonde scanalature che aiutano un pochino nel grip. Queste sono presenti sia nella parte centrale del corpo che sul tailcap.

Immagine

Immagine

Immagine

Il pulsante laterale permette di comandare tutta l'interfaccia. È in gomma morbida, offre un buon feedback tattile ed alla pressione un sonoro "click felpato". È circondato e incassato in una piastra di alluminio fissata alla testa della torcia mediante 4 viti torx.

Immagine


Immagine

Immagine

Immagine


Il lettering è presente solo sul tailcap dove viene richiamato il logo dell'azienda e sulla testa dove viene indicato il modello della torcia. È ben fatto senza sbavature o imperfezioni.

Immagine

Immagine

La satinatura adottata rende la torcia leggermente lucida e liscia. Gli spessori sono abbondanti ma nonostante ciò il peso rimane contenuto (circa 60 grammi inclusa batteria).

Immagine

Immagine

La torcia essenzialmente può essere smontata in tre parti principali: testa, corpo e tailcap.

Immagine

I filetti sono anodizzati e permettono il lock-out fisico dell'interfaccia.

Immagine

Immagine

Particolare attenzione voglio dedicare al tailcap. Questo è magnetico e presenta un anellino girevole sottilissimo dotato di un forellino per il collegamento del laynard.

Immagine

Inizialmente questo anellino mi ha dato un pò di fastidio durante le operazioni di vita/svita del tailcap poiché essendo sporgente e girevole, andando sotto le dita mi faceva perdere presa sul tailcap già abbastanza liscio di suo.

Immagine

Immagine

Immagine

Il magnete ha una grande forza attrattiva pertanto la torcia può essere utilizzata anche orizzontalmente collegata a qualsiasi oggetto ferromagnetico, persino nella configurazione 2xAA con tubo estensore

Immagine

Quasi per caso ho scoperto che il tailcap può essere disassemblato in diversi pezzi. Praticamente vi è un tappo che una volta svitato permette di accedere alla calamita al neodimio. Inoltre vi è la possibilità di estrarre l'anellino per il laynard. A protezione del vano calamita, contro l'ingresso di acqua o umidità, vi è un O-ring.

Immagine

Tailcap completamente disassemblato:

Immagine

Immagine

Immagine

…magnete al neodimio e anellino per il laynard inseriti...

Immagine

…O-ring inserito…

Immagine

…Chiusura del tailcap…

Immagine


Al polo negativo troviamo una molla placcata d'oro di buona sezione, mentre al polo positivo vi è un anellino dorato leggermente sporgente che permette il contatto con la batteria.

Immagine

Immagine

In bundle con la torcia abbiamo una batteria 14500 da 750mAh con circuito di ricarica integrato grazie alla presenza di una porta micro USB. Vicino al polo positivo vi sono due piccolissimi led che indicano lo stato di carica. Con un tester USB ho misurato la corrente assorbita durante la fase di ricarica: i risultati mostrano all'inizio una corrente di circa 0.35mA che diminuisce man mano che la batteria aumenta la sua tensione.

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Dettaglio del piccolo led verde che indica il completamento della carica della batteria. Il tester conferma il termine della carica riportando come corrente assorbita proprio 0mA:

Immagine

Immagine

Immagine

Dettaglio del led rosso durante le operazioni di ricarica:

Immagine

Negli ultimi 5 minuti di ricarica il tester USB ha misurato una corrente di 70mA.

Immagine

Nella confezione è anche presente una clip da cintura in metallo nero, non molto spessa e con una discreta tenuta.

Immagine

Immagine

Immagine


Grazie all'apposito tube extension la torcia può essere alimentata anche da due batterie stilo in serie. In tal caso si passerà dai 10.5 cm per la versione mono batteria ai 15.5 cm per quella con doppia batteria ed un peso a vuoto di 85g (120g batterie incluse).

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Questo è il lato dell’extension tube che andrà avvitato sulla testa

Immagine


Ecco un paragone dimensionale con la zampa di un Dragone XD

Immagine

Immagine

La Vortex non dichiara nulla in merito a resistenza d'impatto e standard di impermeabilità. Nonostante ciò, non ho resistito all'idea di far fare alla torcia un bel bagnetto. Immersa in acqua per circa 2 minuti non ha risentito di alcun tipo di infiltrazione.

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine


La Vortex TK600 si impugna molto bene in mano, sia nella versione 14500 che nella versione con tubo estensore.

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine


Livelli di Output

La Vortex, per questo modello di torcia, descrive differenti output e runtime in base all'alimentazione che viene adottata.

Alimentazione con batteria 14500 750mAh (in dotazione)

Level 100%: 600 lm (misurati 590 lm) - 70 mins
Level 50%: 300 lm (misurati 305 lm) - 140 mins
Level 1%: 1 lm (misurati 1.5 lm) - 6000 mins (4 days)

Alimentazione con 1xAA (mAh non specificati)

Level 100%: 180 lm (misurati 170 lm) - 450 mins
Level 50%: 90 lm (misurati 85 lm) - 600 mins
Level 1%: 1 lm (misurati 1.5 lm) - 14400 mins (10 days)

Alimentazione con 2xAA (mAh non specificati) con extension tube installato

Level 100%: 180 lm (misurati 170 lm) - 1200 mins
Level 50%: 90 lm (misurati 85 lm) - 1920 mins
Level 1%: 1 lm (misurati 1.5 lm) - 18000 mins (12.5 days)

Dai vari test effettuati (ceiling bounce che lightbox) posso confermare che i valori di output ottenuti sono coerenti con quanto dichiarato.
La regolazione è davvero piatta. Partendo dal turbo in genere si ha un dimezzamento dell'output dopo pochi minuti e successivamente una curva di runtime praticamente piatta fino allo spegnimento della torcia

Di seguito gli schemi di runtime:

Livello High - Alimentazione con 14500 750mAh

Immagine

Immagine

Livello High - Alimentazione con 1xAA Alcalina

Immagine

Immagine

A fine prova la batteria 14500 segnava 3.13V mentre la primaria AA che ho sacrificato per la prova (Varta High Energy) aveva una tensione di 0.99V.

User Interface

L'interfaccia utente è semplicissima: Con un click la torcia si accende all'ultimo livello utilizzato (memory mode) e un ulteriore click la torcia si spegne.

L'UI offre anche una interessantissima funzione per la regolazione della luminosità: il "dimmering" dell'output con segnalazione di tre livelli noti. In pratica abbiamo infiniti livelli di luminosità ma vi è anche la possibilità di capire quali fra tutti questi sia i livello High 100%, il livello Mid 50% ed il livello Low 1%. Infatti, dopo aver acceso la torcia, tenendo premuto il pulsante di accensione, la luminosità inizierà a crescere e decrescere fino a quando non verrà rilasciato il pulsante. Durante questa fase se vedremo la torcia lampeggiare una volta vorrà dire che siamo sul livello Low (1%) quindi mollando il pulsante ci attesteremo su questo output, se invece la vedremo lampeggiare due volte il livello raggiunto sarà quello medio (50%), mentre 3 volte indicherà il livello più alto (100%).

Per accedere direttamente al livello di massima luminosità basta un doppio click. Con un ulteriore doppio click la torcia si spegnerà se l'accesso al livello alto era stato fatto da torcia spenta, mentre se la torcia era accesa si ritornerà al livello precedentemente utilizzato.

Per accedere allo Strobo basta un semplice triplo click. Da qui, tenendo premuto il pulsante di accensione, si passerà alla modalità SOS.


Tinta fascio e beamshot

La tinta della TK600 è abbastanza fredda, intorno ai 6500K con qualche dominante tendente al verde in tutto lo spot spot. Lo spill invece sembrerebbe essere leggermente più freddo rispetto allo spot ed uniforme fino alla fine. Testata sul campo illumina bene fino a 50-60 metri di distanza avendo anche un discreto tiro.

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Il livello Low da circa 1 lumen:

Immagine




Warranty Terms

Sul libretto di istruzioni sono riportate anche le politiche adottate in merito alla garanzia sui prodotti Vortex. Ne riporto solo un estratto delle parti più interessanti:

"...Since the date of purchasing flashlight (subjected to invoice date), flashlight shell, LED lighting assembly, O-ring, switch cap, and switch assembly will be warranted for 10 years...."
"...The warranty period of rechargeable battery is six months from the date of purchase..."

Paragone dimensionale con altre torce in mio possesso

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine


Conclusioni

La Vortex TK600 è una torcia davvero ben realizzata, i materiali sono di qualità ed è palese la cura che l'azienda ci ha messo nei dettagli e nelle rifiniture. Inoltre è ben regolata come si evince dalle curve di runtime e i valori di output reali corrispondono esattamente a quelli dichiarati.

Le cose che mi hanno piacevolmente colpito sono state:
  • il simpatico tailcap smontabile che permette l'estrazione del magnete e la rimozione dell'anellino per il laynard.
  • la presenza di un sistema per il "dimmeraggio" e la relativa segnalazione dei tre livelli principali.

La presenza del livello firefly è sempre una cosa ben accetta ma l'assenza di un vero e proprio livello Turbo no, e si fa sentire. La torcia infatti possiede solo un livello alto di 600lm. A mio avviso si poteva osare qualcosina in più cercando di raggiungere almeno i 900lm con un ulteriore livello di tipo Turbo. Oltretutto la torcia è tutta ricoperta da alette di raffreddamento :) quindi problemi di dissipazione non ce ne sarebbero stati. XD

Ho trovato infine molto utile la possibilità di utilizzare comunissime celle primarie o ricaricabili AA. Penso ad esempio a quelle persone che vogliono una piccola EDC di qualità da tenere sempre in auto ma che nn sia alimentata da batterie al litio (per ovvi motivi di sicurezza). Bene, questa potrebbe essere una torcia da tenere in considerazione in alternativa alle "solite".

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine


Non so perché…ma il colore del bezel mi ricorda qualcosa…

Immagine


Conoscevate già il marchio Vortex?
Voi cosa ne pensate?
Ne discutiamo qui!!!


Top
 Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 1 messaggio ] 

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 4 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Vai a:  


Powered by phpBB® Forum Software © phpBB Group
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010