Il forum italiano degli appassionati di torce elettriche e illuminazione

Oggi è 22/09/2017, 8:27
http://www.miboxer.com/

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]


nitecore



Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 22 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2, 3  Prossimo
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Ricerca coltello escursionismo
MessaggioInviato: 23/01/2017, 3:24 
Non connesso

Iscritto il: 22/01/2017, 22:40
Messaggi: 30
Ciao a tutti, sto cercando un coltello da portare con me per escursionismo nei boschi, solitamente faccio solo sentieri e prediligo zone tipo dolomiti (quindi alberi pochi) ma poiché vivo vicino alle orobie mi capita spesso di finire in fitti boschi di castagni o betulle e un coltello mi vien sempre utile per fabbricare bastoni da passeggio o piccoli lavori da campo.
Per ora mi porto sempre con me un coltello cinese acquistato su aliexpress:

Brand new military diving lama di campeggio coltelli strumenti lama in acciaio inox 440c leggings coltello con guaina in nylon
http://s.aliexpress.com/fmEVRnQ7
(from AliExpress Android)

Neanche a dirlo impugnatura scomodissima che mi impedisce di far forza e il seghetto posteriore (che mi occorre ancor più della lama liscia) poco funzionante (dentellatura troppo alta e mia incapacità di affilatura di tale tipo di lama)
Lo affilo alla buona prima di ogni uscita però e quindi funziona sempre per piccoli rametti e rimozione nodi e corteccia.

Ora però voglio acquistare un coltello professionale. La tipologia che mi interessa è quella del coltello che ho già:
Lama liscia frontale e seghetto di almeno 5 cm posteriore. Lo userei ancora per cose basilari e non complicate e poi nel breve mi acquisterò anche un machete che mi pare di aver capito sia il migliore strumento per aprirsi la strada tra cespugli e rami di medio piccole dimensioni ma per quello aprirò un nuovo th.

Non so quale sia il migliore acciaio per la questione anche se lavoro in officina meccanica quindi di acciai ne so qualcosina ma applicati ai coltelli non saprei bene cosa scegliere.

Per il budget essendo il primo non vorrei passare i 100 anche perché il machete sarà già una bella spesa ma non escludo piccoli sfori se mi dite che trovo prodotti di qualità e magari pure carini :)

Inviato dal mio SM-G935F utilizzando Tapatalk


Top
 Profilo  
 
www.survivalshop.it
 Oggetto del messaggio: Re: Ricerca coltello escursionismo
MessaggioInviato: 23/01/2017, 10:38 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 21/05/2014, 16:28
Messaggi: 1206
Io inizierei con l'escludere la tipologia di coltello che hai linkato.
Oltre ad essere una maldestra emulazione di cimeli cinematografici, è anche molto pericoloso da usare: pensa cosa può accadere se il coltello si sposti quando viene utilizzato come seghetto con la lama rivolta verso di te.

Il budget ti consente (con una piccola aggiunta) già di optare per qualcosa di serio come un Fallkniven F1 per gli inox oppure un Esee 3 o 4 per la categoria carboniosi.
Come sicuramente saprai, in linea di massima, gli inox sono duri da riaffilare ma molto resistenti alla corrosione mentre i carboniosi, al contrario, facili da riaffilare ma propensi ad arruginirsi.
Come via di mezzo qualcosa in D2 potrebbe essere l'ideale.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Ricerca coltello escursionismo
MessaggioInviato: 23/01/2017, 10:42 
Non connesso

Iscritto il: 29/11/2014, 10:48
Messaggi: 3133
Località: LT
che ne pensi di questo http://www.passionepericoltelli.com/it/ ... arbon.html?

Lama da 3,2mm di spessore, ben affilato e adatto anche ad un batoning non troppo impegnativo! lo ha un mio amico ed è molto buono


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Ricerca coltello escursionismo
MessaggioInviato: 23/01/2017, 13:20 
Non connesso

Iscritto il: 22/01/2017, 22:40
Messaggi: 30
cyberescudo ha scritto:
Io inizierei con l'escludere la tipologia di coltello che hai linkato.
Oltre ad essere una maldestra emulazione di cimeli cinematografici, è anche molto pericoloso da usare: pensa cosa può accadere se il coltello si sposti quando viene utilizzato come seghetto con la lama rivolta verso di te.

Il budget ti consente (con una piccola aggiunta) già di optare per qualcosa di serio come un Fallkniven F1 per gli inox oppure un Esee 3 o 4 per la categoria carboniosi.
Come sicuramente saprai, in linea di massima, gli inox sono duri da riaffilare ma molto resistenti alla corrosione mentre i carboniosi, al contrario, facili da riaffilare ma propensi ad arruginirsi.
Come via di mezzo qualcosa in D2 potrebbe essere l'ideale.

Assolutamente quello in link è quello che già possiedo per diletto l"ho acquistato per il prezzo ridicolo e per una mezza idea di metterci mano ma poi ho immaginato che l'acciaio fosse scadente e quindi sto cercando qualcosa di serio. Ora mi vedo i vs consigli e vi dico

Edit:

Tra tutti i modelli gli Esee serie 3 o 4 mi sembran quelli più adatti infatti ho visto vari modelli con sega frontale come tu consigliavi.
Mi vien solo un dubbio: c'è da fidarsi di un carbonioso lungo 30 cm? Non rischio di spaccarlo per un uso un po' troppo pretenzioso? Altrimenti potrei virare sugli esee 3 che essendo più corti avran meno sollecitazioni ma ho paura che poi la dentellatura sia troppo corta D:
Inoltre il tipo di punta che mi consigliate quale è per l"utilizzo che ne dovrò fare? Io esteticamente prediligo un drop point ma per lavorare il legno mi è completamente inutile e credo dia solo più problemi di affilatura, finora non mi è mai capitato di lavorar di punta...


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Ricerca coltello escursionismo
MessaggioInviato: 23/01/2017, 14:02 
Non connesso

Iscritto il: 29/11/2014, 10:48
Messaggi: 3133
Località: LT
Butta un occhio anche ai Ka-Bar e agli più economici schrade!!! Per quello che so per fare lavori di intaglio, dove la precisione richiesta è maggiore, occorrono lame corte!! Le lame lunghe e dallo spessore importante vengono usate per lavori più grandi in sostituzione delle accette facendo del batoning o chopping! Tutte gli arnesi si rompono o danneggiano se vengono maltrattati o abusati non utilizzandoli per i lavori per cui son stati costruiti.

p.s. Una cosa che non concepisco e che non farò mai è il chopping!


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Ricerca coltello escursionismo
MessaggioInviato: 23/01/2017, 14:13 
Non connesso

Iscritto il: 22/01/2017, 22:40
Messaggi: 30
few218 ha scritto:
Butta un occhio anche ai Ka-Bar e agli più economici schrade!!! Per quello che so per fare lavori di intaglio, dove la precisione richiesta è maggiore, occorrono lame corte!! Le lame lunghe e dallo spessore importante vengono usate per lavori più grandi in sostituzione delle accette facendo del batoning o chopping! Tutte gli arnesi si rompono o danneggiano se vengono maltrattati o abusati non utilizzandoli per i lavori per cui son stati costruiti.

p.s. Una cosa che non concepisco e che non farò mai è il chopping!

Certo poter risparmiare fa sempre comodo ma sai cosa han gli shrade rispetto agli altri per essere più economici? Impugnatura? Acciaio meno pregiato? Solitamente la qualità si paga D:

Comunque non son molto ferrato sui termini cosa intendi per chopping?

Inviato dal mio SM-G935F utilizzando Tapatalk


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Ricerca coltello escursionismo
MessaggioInviato: 23/01/2017, 14:21 
Non connesso

Iscritto il: 29/11/2014, 10:48
Messaggi: 3133
Località: LT
Boniek94 ha scritto:
few218 ha scritto:
Butta un occhio anche ai Ka-Bar e agli più economici schrade!!! Per quello che so per fare lavori di intaglio, dove la precisione richiesta è maggiore, occorrono lame corte!! Le lame lunghe e dallo spessore importante vengono usate per lavori più grandi in sostituzione delle accette facendo del batoning o chopping! Tutte gli arnesi si rompono o danneggiano se vengono maltrattati o abusati non utilizzandoli per i lavori per cui son stati costruiti.

p.s. Una cosa che non concepisco e che non farò mai è il chopping!

Certo poter risparmiare fa sempre comodo ma sai cosa han gli shrade rispetto agli altri per essere più economici? Impugnatura? Acciaio meno pregiato? Solitamente la qualità si paga D:

Comunque non son molto ferrato sui termini cosa intendi per chopping?

Inviato dal mio SM-G935F utilizzando Tapatalk

alcuni modelli hanno acciai buoni, altri un pò meno, alcuni modelli sono dei best buy in america! Costan meno perchè vengon fatti in cina!! Ka bar e esee sono made in USA!!!

Batoning quando poggi la lama sul legno e batti dalla parte opposta con un altro legno per spaccare il primo
Chopping quando usi il coltello come fosse un'ascia e cominci a picchiare il tronco per romperlo!!! Basta portare un buon seghetto pieghevole e hai un lavoro più pulito, preciso e impieghi meno forza e non rovini il filo del coltello


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Ricerca coltello escursionismo
MessaggioInviato: 23/01/2017, 14:26 
Non connesso

Iscritto il: 22/01/2017, 22:40
Messaggi: 30
few218 ha scritto:
Boniek94 ha scritto:
few218 ha scritto:
Butta un occhio anche ai Ka-Bar e agli più economici schrade!!! Per quello che so per fare lavori di intaglio, dove la precisione richiesta è maggiore, occorrono lame corte!! Le lame lunghe e dallo spessore importante vengono usate per lavori più grandi in sostituzione delle accette facendo del batoning o chopping! Tutte gli arnesi si rompono o danneggiano se vengono maltrattati o abusati non utilizzandoli per i lavori per cui son stati costruiti.

p.s. Una cosa che non concepisco e che non farò mai è il chopping!

Certo poter risparmiare fa sempre comodo ma sai cosa han gli shrade rispetto agli altri per essere più economici? Impugnatura? Acciaio meno pregiato? Solitamente la qualità si paga D:

Comunque non son molto ferrato sui termini cosa intendi per chopping?

Inviato dal mio SM-G935F utilizzando Tapatalk

alcuni modelli hanno acciai buoni, altri un pò meno, alcuni modelli sono dei best buy in america! Costan meno perchè vengon fatti in cina!! Ka bar e esee sono made in USA!!!

Batoning quando poggi la lama sul legno e batti dalla parte opposta con un altro legno per spaccare il primo
Chopping quando usi il coltello come fosse un'ascia e cominci a picchiare il tronco per romperlo!!! Basta portare un buon seghetto pieghevole e hai un lavoro più pulito, preciso e impieghi meno forza e non rovini il filo del coltello

Ah ok effettivamente il chopping è molto rovinoso però lo si può praticare più rapidamente e con meno preparazione, il seghetto volevo evitarlo per non creare un attrezzario troppo ampio dato che già un coltello da 20 cm e un machete da 30 son impegnativi a mio parere. Proprio per questo cercavo un coltello con mini seghetto sulla lama per fare una sorta di 2 in 1 (non voglio chiudibili o svizzeri ho la paranoia che mi si chiudan sulle dita anche con qualsiasi blocco lama D: )

Inviato dal mio SM-G935F utilizzando Tapatalk


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Ricerca coltello escursionismo
MessaggioInviato: 23/01/2017, 15:10 
Non connesso

Iscritto il: 29/11/2014, 10:48
Messaggi: 3133
Località: LT
Nessuno ti vieta di fare chopping con il coltello, qui potrebbero tornar comodi gli schrade, che nel malaugurato caso ti si dovesse rompere sai che hai speso 60 euro e non 140 o più!!

Questo è molto apprezzato in USA http://www.passionepericoltelli.com/it/ ... results=35

Poi ci sono i bestioni :ok:


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Ricerca coltello escursionismo
MessaggioInviato: 23/01/2017, 15:12 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 21/05/2014, 16:28
Messaggi: 1206
Boniek94 ha scritto:
Tra tutti i modelli gli Esee serie 3 o 4 mi sembran quelli più adatti infatti ho visto vari modelli con sega frontale come tu consigliavi.
Mi vien solo un dubbio: c'è da fidarsi di un carbonioso lungo 30 cm? Non rischio di spaccarlo per un uso un po' troppo pretenzioso? Altrimenti potrei virare sugli esee 3 che essendo più corti avran meno sollecitazioni ma ho paura che poi la dentellatura sia troppo corta D:
Inoltre il tipo di punta che mi consigliate quale è per l"utilizzo che ne dovrò fare? Io esteticamente prediligo un drop point ma per lavorare il legno mi è completamente inutile e credo dia solo più problemi di affilatura, finora non mi è mai capitato di lavorar di punta...


Gli esee hanno lame combo ovvero quelle in cui il filo è diviso in una parte liscia ed in una seghettata
Personalmente sono stato sempre avverso a questo tipo di lame considerando che la presenza della parte seghettata muti troppo l'applicazione della pressione nel taglio.
Se pensi che la parte serrated possa svolgere il compito di un seghetto sei fuori strada, il compito di questa lavorazione è quella di tagliare materiale fibroso come le corde.

A parità di lunghezza un carbonioso è molto più indicato per essere flesso essendo meno duro di un inox.
Non a caso la quasi totalita dei fissi per outdoor sono in acciaio carbonioso.

Se devi intagliare è molto più comodo utilizzare una lama intorno ai 10 cm: il drop point va bene. Tra I fissi troverai i Bowie ma sono meno indicati a mio parere per questo.

Ho l'ESEE 3 uncoated: mi trovo benissimo ma occhio a pulirlo bene se non vuoi vedere la ruggine.


Top
 Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 22 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2, 3  Prossimo

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Vai a:  

Olight X7R




Powered by phpBB® Forum Software © phpBB Group
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010